Home Salute Cure naturali Dicembre: come prevenire l’influenza e sopravvivere alle abbuffate natalizie

Dicembre: come prevenire l’influenza e sopravvivere alle abbuffate natalizie

Ultima modifica: 15 dicembre 2016

1479
0
CONDIVIDI
In salute a Dicembre: come prevenire l'influenza e sopravvivere alle abbuffate natalizie

A dicembre i malanni di stagione iniziano a farsi sentire intensamente e, con l’arrivo delle festività, non sempre è possibile mantenere una dieta sana ed equilibrata. Ecco tanti consigli naturali, tisane ed alimenti, per affrontare il mese di dicembre in salute e con leggerezza!

Con Dicembre inizia l’incursione del virus influenzale. Si può prevenire giocando d’anticipo, con rimedi naturali e alimenti stagionali che rinforzano le difese immunitarie.

Ma non solo, dicembre è un mese in cui ci si mette a rischio a livello alimentare, per via delle ricorrenze frequenti, accompagnate da pasti abbondanti che minano la nostra salute e la nostra linea.

La salute nel mese di Dicembre

A causa delle feste natalizie è facile sovraccaricare di tossine l’organismo con un eccessivo consumo di cibi, spesso troppo nutrienti, e di bevande alcoliche con la scusa dei brindisi.

Ne risentiranno l’intestino e il fegato che faticheranno a eliminare le scorie in eccesso e porteranno a disturbi digestivi, malessere generale, cefalea, spossatezza e aumento di peso.

È quindi indispensabile preservare la funzionalità dell’organismo e cercare di limitare i danni, con l’aiuto di un’alimentazione corretta e utilizzando rimedi naturali specifici.

Depressione stagionale: ecco cosa fare

A dicembre, a causa del freddo costante e soprattutto delle ridotte ore di luce, è facile sentirsi pervasi da una depressione tipica della stagione invernale, che toglie energia e vitalità.

La naturopatia consiglia di integrare con una sinergia di sali minerali, o con del magnesio, utilizzato in caso di ansia e depressione. Basta una bustina o una compressa al mattino prima di colazione.

L’importanza del magnesio

In naturopatia si consiglia questo minerale perché i livelli bassi di magnesio determinano ansia, insonnia, iperemotività, astenia e disturbi della memoria.

Si è riscontrato che la cottura e la raffinazione dei cibi possono portare a una riduzione del magnesio disponibile. Questa carenza aumenta anche per via dello stress, sia fisico che psichico, che causa la fuoriuscita di magnesio dalle cellule e ne provoca l’eliminazione attraverso le urine.

In questo mese invernale e natalizio, nel quale lo stress è spesso molto elevato, è consigliabile assumere un’integratore di magnesio, che inoltre permettera di uscire dalla stagione buia senza cali fisiologici.

Le bevande della salute di Dicembre

Tisane per rafforzare le difese immunitarie

I prodotti stagionali e gli infusi che rafforzano le difese immunitarie in questa stagione sono diversi e hanno un’azione specifica. La naturopatia li utilizza su diversi fronti per prevenire e superare i disturbi tipici di questo periodo, come raffreddore, tosse e influenza. Alle prime avvisaglie, possiamo assumere, anche tre volte al giorno, delle tisane a base di timo, eucalipto o sambuco: il timo ha proprietà antisettiche e aiuta a contrastare la riproduzione di batteri e virus, l’eucalipto è antinfiammatorio e decongestionante delle vie respiratorie e il sambuco è efficace per ridurre il catarro e le infezioni batteriche.

COME ASSUMERLE:
Per preparare questa tisana per le difese immunitarie, occorre procedere portando ad ebollizione un pentolino d’acqua. Una volta raggiunto il bollore, spegnere il fuoco e mettere in infusione un cucchiaio della pianta scelta (è possibile far preparare all’erborista un mix di due o di tutte e tre le piante consigliate, in questo caso utilizzare un cucchiaio del mix). Dopo aver aspettato una decina di minuti è ora possibile filtrare e gustare questa tisana ancora tiepida, dolcificandola a piacere con miele o con un dolcificante naturale da usare come sostituto dello zucchero raffinato.

Tisana di passiflora per placare ansia e irrequietezza

Se con l’arrivo delle feste natalizie il programma settimanale e gli impegni quotidiani si intensificano, possono presentarsi le “simpatiche” amiche ansia e irrequietezza, sempre pronte a minacciare la serenità. In questo caso si può preparare un infuso di passiflora, particolarmente utile per risolvere i disturbi dell’umore e rilassare i muscoli contratti.

COME ASSUMERLA:
Per preparare la tisana alla passiflora portate a bollore un pentolino d’acqua. Ora spegnete il fuoco, unite 1 cucchiaio di passiflora e chiudete con un coperchio. Aspettate 10 minuti e filtrate. Bevete questa tisana tiepida!

Gli alimenti immancabili a Dicembre

1Broccoli e cavoli: ricchi di Vitamina C e Ferro

In questo mese freddo la natura ha pensato di fornirci delle verdure ricche di vitamina C che rinforzano le difese immunitarie. Stiamo parlando di broccoli e cavoli, ortaggi appartenenti alla famiglia delle crucifere. Questi ortaggi sono anche ricchi di sali minerali tra cui il ferro, lo zolfo e il calcio. In misura minore contengono potassio e iodio, tanto da essere indicati per riequilibrare la tiroide. Ippocrate riconosceva in questi ortaggi proprietà mineralizzanti, ricostituenti, energetiche, antidiabetiche e antireumatiche. E oggi la scienza concorda.

CONSIGLI IN CUCINA:
Broccoli e cavoli, alimenti stagionali ricchi di antiossidanti, possono essere cotti a vapore, aggiunti a zuppe o minestre oppure mangiati crudi nei piatti crudisti o nei centrifugati misti di frutta e verdura, per ottenere una bevanda protettiva dai sintomi influenzali. Ecco una ricetta ricca di vitamina C con azione detox: preparate un centrifugato (o un estratto) con cavolo, carota, mela, limone e zenzero. Il sapore è dolce con un tocco piccante, gradevole anche come aperitivo salutista.

2Cicoria: protegge e depura il fegato

Un altro ortaggio di stagione che non deve mai mancare sulla tavola in questo mese invernale è la cicoria, che ha la capacità di proteggere e depurare il fegato, migliorandone la funzionalità. Questo aspetto non è da sottovalutare, considerato l’impegno a cui è sottoposto l’organo durante le festività natalizie. Inoltre questo ortaggio è disintossicante, diuretico, ricco di fibre quindi blandamente lassativo.

CONSIGLI IN CUCINA:
La cicoria può essere mangiata come contorno, lessata e poi ripassata in padella con aglio e peperoncino, o mangiata cruda in insalata per preservarne i principi nutritivi.

3Barbabietola: dietetica, depurativa e ricostituente

Il consumo di barbabietola, purtroppo, non è molto diffuso nel nostro paese ma andrebbe rivalutato. La barbabietola è ricca di zuccheri naturali, vitamine e sali minerali. Ha proprietà depurative, ricostituenti, dietetiche e favorisce l’eliminazione delle tossine in eccesso. Rafforza la mucosa gastrica e facilita la digestione; inoltre stimola naturalmente la produzione di globuli rossi, quindi è molto efficace per prevenire e contrastare le anemie.

CONSIGLI IN CUCINA:
La barbabietola può essere consumata cruda tagliata sottile in insalata, oppure lessata e ben condita per contrastare il suo sapore dolce, oppure aggiunta alle zuppe. Un’alternativa da provare è il centrifugato o estratto di barbabietola, dal sapore fresco e dolce. Può essere bevuto da solo o insieme all’estratto di carote e mele, per esempio. Durante le grigie giornate di dicembre darà un tocco di energia con poche calorie.

Continua a leggere » Mangiare di stagione a Dicembre
Mangiare di stagione a Dicembre

Scopri tutta la frutta e la verdura da mettere nel carrello a Dicembre

Leggi

I consigli di Dicembre per il benessere psicofisico

Ritrovare l’energia in modo naturale

A dicembre l’umore e la vitalità vengono messi alla prova. Spesso si torna a casa svogliati dopo una giornata di lavoro e la mancanza di luce non stimola a uscire e muoversi. Per superare la tristezza del periodo, potremmo dedicarci a pratiche rilassanti da fare a casa.

Un esempio è rappresentato dall’ascolto del canto dell’Om, utile per rilasciare le tensioni della giornata, decontrarre i muscoli e sciogliere lo stress. Ancora meglio se ripetiamo anche noi l’Om a lungo, in posizione di meditazione. La vibrazione di questo suono porta a uno stato di interiorizzazione, producendo benefici effetti sulla fisiologia degli organi e sull’umore. Il respiro si armonizza e la nostra mente scaricherà tutti i pensieri negativi ed il mese di dicembre acquisterà una nuova luce!

Hai letto: Dicembre: come prevenire l’influenza e sopravvivere alle abbuffate natalizie
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati.
Simona Vignali
Simona Vignali da oltre venticinque anni si occupa di Naturopatia, Nutrizione sana, Ayurveda e Tecniche corporee. A Milano gestisce lo Spazio SoloSalute, il centro di Salute Naturale dove eroga le sue consulenze di naturopatia. Ha fondato e dirige la SIMA Scuola Integrata Moderna di Ayurveda e la Scuola di Cucina Naturale, Vegana e Crudista. Nel suo canale di Youtube offre consigli sui rimedi naturali, l’alimentazione e la bellezza olistica. Tiene corsi e conferenze in tutta Italia, ha pubblicato oltre sei libri con RED edizioni, scrive per le principali riviste italiane e per diversi portali del settore. È appassionata di astrologia. www.spaziosolosalute.it - www.simonavignali.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here