Home Salute Cure naturali Curare le emorroidi con la fitoterapia

Curare le emorroidi con la fitoterapia

Ultima modifica: 13 luglio 2016

2181
0
CONDIVIDI

Le piante e i rimedi naturali più efficaci per la cura delle emorroidi

Le emorroidi sono caratterizzate da dilatazioni varicose nel plesso emorroidario. I sintomi sono prurito, pesantezza di stomaco, sanguinamento dall’ano, in certi casi accompagnato da dolore. Tra le cause vi sono l’abuso di alcool, cibi piccanti, stress, sforzi fisici. Per maggiori informazioni sulle emorroidi puoi leggere questo articolo: Cure e rimedi alle emorroidi.

RIMEDI ERBORISTICI:
Le cure naturali per combattere le emorroidi

Rimedio 1

Composizione: Ippocastano T.M.
Indicazioni d’uso:
45 gocce 3 volte al giorno diluite in un po’ di acqua.
Diminuire le dosi in base al miglioramento. L’effetto dell’ippocastano si presenta già dopo 15 minuti dalla somministrazione.

Rimedio 2

Composizione: Pungitopo T.M.
Indicazioni d’uso:
50 gocce più volte al giorno diluite in mezzo bicchiere d’acqua.
Il pungitopo svolge un’azione antinfiammatoria e decongestionante grazie ai suoi principi attivi: le ruscogenine.

Rimedio 3

Composizione: Achillea Millefoglie Infuso/oleolito
Indicazioni d’uso:
Se il sintomo è ancora lieve, l’ infuso di Achille Millefoglie aiuta a rimediare.
Prepara l’infuso con un cucchiaio di Achillea in acqua calda, lasciato in infusione per 10-15 minuti. Filtra e bevi 3 tazze al giorno per almeno 12 giorni.
Se il sintomo è più fastidioso, applicare l’oleolito di Achillea sulla parte interessata con delicati massaggi, più volte al giorno.

Hai letto: Curare le emorroidi con la fitoterapia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here