Home Salute Cure naturali Clematis: il fiore di Bach per chi vive in un mondo proprio

Clematis: il fiore di Bach per chi vive in un mondo proprio

Ultima modifica: 21 settembre 2015

2341
0
CONDIVIDI
Fiore di Bach Clematis

Clematis è il fiore di Bach che aiuta il sognatore a tornare con i piedi per terra

Il Fiore di Bach Clematis (nome scientifico Clematis Vitalba) è una pianta perenne che cresce nei boschi, i cui fiori, di color panna prosperano da luglio a settembre.
Clematis vive la sua “parte alta”, le sue radici vivono nell’ombra e sono estremamente fragili. E’ proprio questo il suo problema, essa è poco radicata a terra, spesso la si definisce la pianta dai “voli pindarici” poiché dal piede, lunghe e sottili liane, si lanciano verso l’alto cercando un qualsiasi appiglio.
Rappresenta la pura creatività, la capacità immaginativa che permette di creare nuove realtà dimenticando tuttavia la relazione con la terra ed il suo radicamento.

 

“Quelli che sognano ad occhi aperti, sono assopiti, non completamente svegli, non hanno grande interesse nella vita. Persone tranquille, non realmente felici delle circostanze in cui si trovano, vivono più nel futuro che nel presente; nella speranza di tempi più felici, quando i loro ideali potranno realizzarsi.
Nella malattia alcuni non si sforzano molto, o per nulla, di migliorare, e in certi casi possono persino anelare alla morte, nella speranza di tempi migliori; o forse, di incontrare di nuovo una persona amata da loro perduta. ”
E. Bach.

Stato negativo di Clematis

La persona Clematis è brillante, creativa e sognatrice, vive nel suo mondo fantastico, nel quale si rifugia spesso per trovarne conforto e scappare da una vita che gli appare banale e piatta. Essendo sconnessa dalla realtà, spesso, le viene detto di “tornare coi piedi per terra”.

Clematis è il fiore di Bach per chi:

  • si distrae facilemente ed ha difficoltà a concentrarsi
  • sogna ad occhi aperti
  • è incline a piccoli incidenti perchè ha la testa fra le nuvole
  • soffre di apatia e sonnolenza

Sintomi fisici di Clematis

  • Disturbi circolatori: il collegamento tra alto e basso è interrotto
  • Pressione bassa: testa leggera e fiacchezza rappresentano il suo naturale modo d’essere
  • Demenza senile e perdità di lucidità negli anziani
  • Collasso e svenimento

Quando utilizzare Clematis?

In tutti i casi elencati sopra, Clematis ha la capacità di “riportare la coscienza nel corpo”.

Stato positivo di Clematis

Il contatto tra il primo chackra rappresentante la radice ed il settimo chackra, la testa, viene ristabilito e l’energia ritorna a fluire riconnettendolo alla realtà. Clematis è uno dei fiori presenti nella composizione d’emergenza, il Rescue Remedy, in quanto contrasta l’obnubilamento della coscienza. Le sue maggiori applicazioni sono: collasso e svenimento, demenza e perdita della lucidità negli anziani.

Hai letto: Clematis: il fiore di Bach per chi vive in un mondo proprio
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Genny Sandretto
Naturopata, esperta in Alimentazione naturale e Fiori di Bach, specializzata in massaggio Anti-stress. Ha approfondito negli anni lo studio della psicosomatica, relazione tra sintomo e emotività. L'interesse verso il mondo dei bambini le ha permesso di approfondire le norme alimentari naturali e i rimedi naturopatici a loro rivolti integrando le tecniche naturali quali: massaggio infantile con oli essenziali, aromaterapia, musicoterapia e l'uso dei fiori di Bach nelle varie fasi evolutive. Si è formata in Costellazioni familiari e sistemiche. Tiene regolarmente cosi di "Ginnastica psicosomatica" rivolta ad adulti ed anziani in cui integra le varie tecniche apprese negli anni. Titolare dell’azienda di apicoltura “Regina del Gran Paradiso”, propone corsi sull’auto-produzione. La sua attività di naturopata è rivolta ad adulti e bambini. CONTATTI: Riceve in Via Ospedale 19 Pont Canavese, Torino - Tel: 340.1090446

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here