Home Salute Cure naturali L’Acqua: elemento essenziale per la nostra salute

L’Acqua: elemento essenziale per la nostra salute

Ultima modifica: 14 agosto 2014

3167
2
CONDIVIDI

L’Acqua è uno degli alimenti indispensabili per la vita: regola il volume cellulare, la temperatura corporea, aiuta la digestione, elimina le scorie metaboliche e permette il trasporto di nutrienti

L’acqua deve essere presente in quantità elevate nell’alimentazione umana, viene infatti classificata come macro nutriente. Cosa provoca una mancanza di acqua?

La mancanza di acqua nell’organismo può provocare alcune malattie, come Odore sgradevole del corpo, Alito cattivo, Urina concentrata con forte e sgradevole odore, Pelle asciutta, Stipsi intestinale, Nervosismo, Mal di testa, Problemi digestivi, Tumore al colon, alla vescica e al seno.

L’acqua come alleato del cuore

Uno studio condotto dall’ American Journal of Epidemiology nel 2002 ha dimostrato che bevendo più di 5 bicchieri di acqua al giorno si riduce del 41% la probabilità di subire un infarto.

L’importanza biologica dell’acqua

La maggior parte del nostro peso corporeo è dato dall’ acqua
Muscoli= 75% di acqua
Cervello= 70-85% di acqua
Ossa= 50% di acqua
Sangue= 93% di acqua
Le percentuali variano a seconda di età, sesso e peso
Ogni 24 ore in media si eliminano 12 bicchieri di acqua
1 bicchiere attraverso la respirazione
2 bicchieri attraverso la pelle
8 bicchieri attraverso l’urina
1 bicchiere attraverso le feci

Quanta acqua bere?

La perdita del 20% di acqua dall’organismo può essere fatale.
L’acqua pulisce gli organi interni, rinvigorisce lo stomaco, elimina lo stipsi intestinale, normalizza la circolazione sanguigna, controlla la temperatura del corpo, protegge il fegato dagli elementi chimici nocivi, ecc. Quindi, quanta acqua bere?
Il consiglio standard è quello di bere 2 Litri di acqua al giorno, ma bisogna tenere in considerazione l’eta, il peso corporeo, il clima, il tipo di dieta e di attività che si svolge..
Devono prestare particolare attenzione al consumo di acqua le donne in gravidanza e allattamento, gli anziani e i bambini.

E’ da ricordare che l’acqua va bevuta a temperatura ambiente, a piccoli sorsi e in piccole quantità: ingerire grosse quantità di acqua non serve a molto, in quanto viene subito eliminata dai reni.
L’acqua fredda attacca i polmoni e lo stomaco, causando un raffreddamento dell’organismo e provocando una reazione febbrile secondaria nelle mucose dello stomaco, predisponendo ad ulcera e gastrite.
Non si deve mai bere durante il pasto, i liquidi disturbano la digestione poichè vanno sugli alimenti ingeriti. L’ideale sarebbe bere acqua (o altri liquidi) prima e dopo i pasti.

Hai letto: L’Acqua: elemento essenziale per la nostra salute
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.

2 COMMENTI

  1. Ciao, articolo molto molto bello.
    L’acqua in bottiglie di plastica può fare davvero male, sopratutto lasciando le bottiglie al caldo, e per molto tempo chiusa senza essere subito consumata.

  2. soprattutto noi anziani non dovremmo mai dimenticarci di bere tanta acqua che ci protegge dalla disidratazione e da tante malattie
    più si invecchia meno si sente lo stimolo della sete quindi bere tanta acqua deve diventare un’abitudine per la salute

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here