Home Salute Corpo umano Stop alle Emorroidi: metodi per curare le emorroidi

Stop alle Emorroidi: metodi per curare le emorroidi

Ultima modifica: 9 luglio 2016

5359
4
CONDIVIDI

Come si distinguono le emorroidi? Quali sono le cause e i sintomi delle emorroidi? E la cura? Scopriamolo in questo articolo.

Le emorroidi sono un fastidioso e doloroso problema che affligge quasi il 40% degli italiani. Esse sono dilatazioni dei vasi venosi anali e il conseguente ingrossamento rende difficile il passaggio delle feci e dei gas. La funzione principale delle emorroidi è quella di chiudere il canale anale e quindi di contribuire alla continenza fecale. La malattia, chiamata comunemente “emorroidi”, si ha quando i tessuti interni subiscono delle modificazioni dovute a diverse cause.

Le emorroidi si suddividono in due tipi

Emorroidi esterne

Sono poste vicino all’ano e sono ricoperte da un sottile strato di pelle.

Emorroidi interne

Poste più internamente possono uscire saltuariamente o stabilmente.

Da cosa sono causate le emorroidi?

La causa principale delle emorroidi è ancora sotto esame scientifico ma sicuramente concorrono nell’insorgenza di questa patologia:

  • Eccessivo uso di clisteri o lassativi assunti per via anale
  • Alimentazione scorretta (poche fibre, troppi cibi piccanti, ecc..)
  • Fattori ereditari
  • Problemi al fegato che rende difficile il deflusso del sangue dal retto
  • Età (si ha maggiore incidenza tra i 40 e i 65 anni)
  • Sesso (predominanza nel sesso maschile)
  • Stitichezza
  • Sedentarietà
  • Sforzi eccessivi

Ricordamo che una costante attività fisica è uno dei metodi più utili per prevenire l’insorgere di emorroidi spesso causate della sedentarietà.

Quali sono i sintomi delle emorroidi?

Uno dei primi sintomi è il sanguinamento rettale non unito alle feci e non doloroso che successivamente si verificherà solo con la defecazione.
Le emorroidi possono poi rientrare spontaneamente.
Un’altro sintomo può essere dato dal persistente prurito, anche se in questo caso è più difficile dire con certezza della presenza di emorroidi in quanto il prurito può essere dato da una serie di altre cose, come ad esempio la scarsa igiene.
Il dolore si verifica solamente in caso di lesione dolorosa o di una infiammazione.

Cosa fare (e non fare) in caso di emorroidi?

  • Non strofinare tropo energicamente con carta igienica perchè potrebbe aggravare le emorroidi e irritare ulteriormente.
  • Usare saponi molto delicati e possibilmente derivati da prodotti naturali in quanto i saponi comuni sono irritanti per via degli agenti chimici
  • Per asciugarsi nella zona interessata tamponare delicatamente con un asciugamano o usare un phon con aria non troppo calda.
  • Seguire una alimentazione corretta
  • Avere cura della propria igiene personale
  • Evitare sforzi eccessivi
  • Se si vuole trovare un po’ di sollievo fare impacchi di ghiaccio da posizionare sulla parte interessata
  • Un altro modo per trovare sollievo è stare ammollo in vasca da bagno con acqua tiepida per 10/15 minuti.

Rimedi naturali contro le emorroidi

  • Il Neem: è indicato nella medicina ayurvedica specificatamente per il trattamento delle emorroidi in quanto ha poteri antibatterici, ainfinfiammatori e antidolorifici.
  • Caledula: applicata sulla parte interessata può essere un valido aiuto per via delle sue proprietà antinfiammatorie ed emollienti.
  • Nux vomica: è un valido rimedio per calmare prurito e nervosismo. Indicato in caso di emorroidi particolarmente dolorose.
  • Achillea, ananas, malva e ippocastano: infusi a base di queste piante sono particolarmente indicati in caso di emorroidi
  • Lozioni oleose a base di tintura di cipresso e ippocastano è indicata per le sue proprietà antidolorifiche.
Hai letto: Stop alle Emorroidi: metodi per curare le emorroidi

4 COMMENTI

  1. Io ho risolto usando un prodotto totalmente naturale. Per chi non ne fosse a conoscenza, oltre all’olio di oliva, esistono dei rimedi naturali come gli estratti di foglie di olivo che conservano dei principi attivi oltre 50 volte piu’ concentrati ad azione cardiotonica, vasodilatatrice e favoriscono il metabolismo dei lipidi. Queste proprietà portano a un azione immediata di diminuzione del colesterolo cattivo e trigliceridi oltre a uno stato di benessere eliminando sensazione di stanchezza e sonnolenza. Inoltre tonificando le vene e le arterie aiuta a risolvere il problema delle emorroidi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here