Home Salute Corpo umano Micosi delle unghie: rimedi naturali e prevenzione

Micosi delle unghie: rimedi naturali e prevenzione

Ultima modifica: 6 novembre 2016

9353
1
CONDIVIDI
Micosi delle unghie

Le micosi delle unghie sono una delle problematiche più frequenti. Invece di ricorrere a farmaci e sostanze chimiche, troviamo un aiuto valido dalla natura. Vediamo quindi i rimedi naturali per le micosi delle unghie di mani e piedi.

La micosi delle unghie detta anche onicomicosi, si verifica con la comparsa di un fungo, che finisce per infettare una o più unghie dei piedi ma anche delle mani. Capiamo di essere stati colpiti da questo, quando, sotto le unghie vediamo una macchina gialla o bianca; quando il fungo compare più in profondità le macchie possono arrivare ad essere più scure, le unghie possono arrivare a ispessirsi, alle volte anche frantumarsi e possono arrivare ad essere dolenti.

Si può distinguere un fungo da una botta con questo semplice trucchetto: il fungo di solito inizia a formarsi verso la fine dell’unghia, (nel pezzettino che poi di solito si taglia); se si amplia verso la base dell’unghia è un fungo perchè va a colpire dove l’unghia nasce, se al contrario è una botta rimane localizzata dove si è formata, non si espande, e quindi tagliando l’unghia se ne va con essa anche il trauma.

Micosi delle unghie: cause e prevenzione

I fattori di rischio possono essere: eccessiva sudorazione, scarpe troppo chiuse senza mai lasciare respirare i piedi, lavorare in un ambiente umido, sistema immunitario indebolito. Proprio quest’ultimo risulta essere uno dei maggiori motivi per cui compare il fungo sotto le unghie.

Se abbiamo un periodo particolarmente stanco, affaticato, nei cambi di stagione o quando andiamo in piscina (luogo in cui è facile contrarre l’onicomicosi) e vogliamo alzare le difese immunitarie per precauzione, possiamo integrare per un periodo il gemmoderivato di rosa canina: assumerlo per circa un paio di mesi alla dose di 50 gocce tre volte al giorno un quarto d’ora prima dei pasti diluito in un dito d’acqua. Per i bambini si mettono tante gocce quanto il peso del bambino fino un massimo di 30 gocce.

Rimedi naturali per l’onicomicosi

La cura naturale contro la micosi dell unghie si dovrà effettuare per un paio di mesi prima di vedere i risultati, per chi avesse anche dolore oltre alla colorazione scura, dopo circa una settimana quello scompare con queste semplici applicazioni che troviamo in natura:

  • Pediluvio tutti i giorni (possibilmente in un momento della giornata dove siamo tranquilli) con questo preparato d’erbe che si fa formulare in erboristeria: 50% di quercia corteccia e 50% di lichene islandico.

    La quercia viene sfruttata per le qualità astringenti, antisettiche (disinfettanti), vasocostrittrici, antivirali ed analgesiche, i tannini in essa contenuti hanno effetto sporattutto astringente, cicatrizzante e antisettico; il lichene islandico gode di proprietà battericida ed è un antinfiammatorio.

    Applicazione: in un litro d’acqua mettiamo un cucchiaio abbondante di corteccia di quercia e lichene islandico, si porta a bollore e si lascia riposare 10 minuti coperto. Si filtra il liquido e quello che se ne ricava lo si mette nella bacinella dove si va ad effettuare il pediluvio aggiungendo acqua quanto basta per coprire tutte le unghie una volta immerso il piede o la mano, aggiungere infine un cucchiaino di miele con due-tre gocce di olio essenziale di tea tree. Si lascia mano o piede in infusione 15-20 minuti poi si sciacqua e ci si asciuga. Ripetere per un paio di mesi tutte le sere.

  • Applicare quando possibile più volte al giorno, la pomata GSE pelle: grazie all’azione antimicotica naturale dell’estratto di semi di pompelmo, è indicata per trattare le micosi della pelle e unghie. La si applica come un impacco e, se il tempo per lasciarla in posa c’è, meglio lasciare l’unghia respirare all’aria aperta con in posa la pomata per mezz’ora; se si è di fretta applicarla con sopra un cerottino per non macchiare i tessuti e permettere alla crema di fare effetto.
  • Un paio di volte al giorno applicare una goccia di olio di neem sull’unghia con 2 gocce di olio essenziale di tea tree.

Dove trovare l’Olio di Neem e Tea Tree

Neem – Olio Vegetale

Lo si può aggiungere al sapone liquido, per favorire la lotta ai batteri, oppure versare una decina di gocce mescolate con lo shampoo per scongiurare la presenza di pidocchi e la formazione della forfora.

Tea Tree Oil da 10 ml e 30 ml

Olio essenziale di tea tree biologico ottenuto dalla distillazione a vapore delle foglie alla Melaleuca Altemifolia. Non contiene solventi, alcool o additivi sintetici.

Hai letto: Micosi delle unghie: rimedi naturali e prevenzione
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Jessica Pagotto
Estetista termale, naturopata, iridologa. Esperta in alimentazione naturale, oli essenziali, piante officinali e cosmesi naturale. Ha approfondito i suoi studi in riflessologia plantare classica e con l'uso di oli essenziali e massaggi per le problematiche alla schiena e cervicali. Dopo aver collaborato con medici antroposofici propone rimedi naturali, ricette di cucina naturale, e cosmesi naturale sul suo blog. www.sanieinformanaturalmente.com

1 COMMENTO

  1. in sei mesi ho provato veramente di tutto, dai prodotti naturali , aceto, limoni, bicarbonato,
    ai cerotti, smalti, pomate etc ma alla fine ho risolto facilmente con l’eliminazione della parte dell’unghia ingiallita che ormai era già non più aderente alla pelle

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here