Home Salute Corpo umano Mal di testa: cause e rimedi naturali utili per farlo passare

Mal di testa: cause e rimedi naturali utili per farlo passare

Ultima modifica: 19 febbraio 2017

912
0
CONDIVIDI
Mal di testa: cause e rimedi naturali per farlo passare

Il mal di testa è un disturbo molto comune e frequente che può comparire più o meno sporadicamente. Ma quali sono le possibili cause e i rimedi naturali più efficaci per farlo passare? Scopriamolo insieme.

A tutti noi capita o è capitato nel corso della vita di trovarsi alle prese con il mal di testa che può comparire in situazioni particolari, ad esempio quando siamo molto stanchi, abbiamo dormito poco e mangiato molto, o improvvisamente senza nessuna apparente causa scatenante.

Il dolore alla testa può anche essere conseguenza di problemi in altre zone del corpo come disturbi alla cervicale, ai denti o derivare da una sinusite in corso.

Nella maggior parte dei casi, comunque, il mal di testa è un fenomeno fastidioso ma sporadico che si può tenere a bada con alcuni rimedi naturali, sane abitudini e attraverso un’alimentazione equilibrata che escluda alcune tipologie di cibi e bevande che contribuiscono ad aumentare infiammazione e dolore. Vediamo subito di capire quali sono le principali tipologie di mal di testa che possono comparire.

Mal di testa: tipologie e sintomi

Esistono differenti tipi di mal di testa che hanno alcune specifiche caratteristiche e peculiarità che nella maggior parte dei casi consentono anche facilmente il riconoscimento della tipologia di mal di testa a cui appartengono. Si tratta soprattutto di distinguere il tipo di dolore e la zona o le zone in cui è localizzato.

✗ Emicrania
L’emicrania è un tipo di dolore alla testa che si manifesta in maniera forte e pulsante spesso solo da un lato e può peggiorare se ci sono luci o rumori forti. Si tratta di una tipologia che colpisce soprattutto le donne (probabilmente per fattori ormonali) e che in alcuni casi, dato il fastidio, costringe la persona colpita ad interrompere le normali attività e a sdraiarsi. Il dolore dell’emicrania può durare poco tempo ma anche diverse ore o addirittura giorni nei casi più seri e può portare come sintomi collaterali nausea e vomito.

✗ Cefalea tensiva
È probabilmente il mal di testa più comune caratterizzato dal cosiddetto “cerchio alla testa”, un dolore quindi non localizzato strettamente in un punto ma generalizzato sulla fronte, la nuca e ai lati. Spesso si tratta di un mal di testa sporadico ma in alcuni casi, fortunatamente non troppo frequenti, può cronicizzarsi impedendo le normali attività.

✗ Cefalea a grappolo
Un tipo particolare di cefalea abbastanza rara è quella a grappolo che si caratterizza per un dolore particolarmente forte ma di breve durata localizzato soprattutto nella zona degli occhi o delle tempie e accompagnato spesso da lacrimazione e naso tappato. Questa situazione è da imputare ad una dilatazione fuori norma dei vasi sanguigni del cranio che vanno a premere sui nervi e può essere di tipo ereditario. Si può presentare a periodi oppure essere ricorrente più volte nel corso della giornata. In questo caso una maggiore incidenza del problema si riscontra negli uomini.

Le cause del mal di testa

Le cause del mal di testa possono essere di diverso genere e natura. Questo fastidio può comparire in seguito a un periodo di stress, rumori o luci eccessive, variazioni repentine di temperatura, periodo mestruale nel caso delle donne, insonnia o scarsa qualità del sonno, abuso di alcool o sostanze stupefacenti, posture scorrete, uso di scarpe inadatte e altro.

In alcuni casi poi il mal di testa può derivare da specifiche patologie ed essere dunque un sintomo collaterale ad altri in una situazione più generale da trattare. In questo caso è ovvio che il problema va individuato e curato con l’aiuto di un medico.

Sono molti i casi in cui all’origine del mal di testa vi è una sinusite, ovvero un’infiammazione dei seni paranasali in cui si accumula muco nella zona tra gli occhi, problemi cervicali, digestione lenta o carenze di vitamine e minerali.

Non è sempre facile capire la causa che ha scatenato il mal di testa, se si tratta di un problema sporadico si può comunque facilmente agire per arginare i fastidi utilizzando alcuni rimedi naturali. Se invece il dolore alla testa compare di frequente è meglio individuare con l’aiuto di un medico la causa scatenante agendo poi di conseguenza.

Rimedi naturali per il mal di testa

In caso di dolori alla testa sporadici e non imputabili ad una precisa patologia possono venire in aiuto alcuni rimedi naturali. Per far passare il mal di testa potete sperimentare al bisogno le seguenti soluzioni naturali:

1 Far passare il mal di testa con i rimedi fitoterapici

Sono tanti i rimedi fitoterapici che possono venire in aiuto in caso di mal di testa. Si tratta di piante ed erbe dal potere antinfiammatorio, antidolorifico o rilassante sulla muscolatura liscia.

Vi è ad esempio l’artiglio del diavolo indicato per la cefalea dovuta alla cervicale o come riflesso di un problemi ai denti, il partenio contro l’emicrania e l’agnocasto (pianta amica delle donne) se il dolore alla testa compare in corrispondenza del ciclo mestruale o in menopausa.

Tra i possibili rimedi per il mal di testa ad azione analgesica e antinfiammatoria ci sono poi il salice, la spirea ulmaria, la melissa e la passiflora (queste ultime due particolarmente adatte se il mal di testa è dovuto a stress).

Per modalità di assunzione di queste piante e dosaggio fate riferimento ad un erborista di fiducia che valuterà in base alla situazione specifica del vostro mal di testa.

2 Olio essenziale di menta contro il mal di testa

Tra gli oli essenziali è in particolare quello di menta spesso consigliato a chi soffre di mal di testa. Si può diffondere nell’ambiente in cui si soggiorna (1 goccia ogni metro quadro) oppure inalarne l’aroma direttamente dalla boccetta o ancora versarne qualche goccia su un fazzoletto di stoffa. Si consiglia spesso anche di utilizzare 2 gocce di questa essenza, prima diluita in olio vegetale, per massaggiare la zona delle tempie o quella compresa tra i due occhi (facendo attenzione a non avvicinarsi troppo) dove spesso è presente dolore e fastidio.

3 Olio essenziale di lavanda

Se l’origine del dolore alla testa è soprattutto di tipo nervoso può venire in aiuto l’olio essenziale di lavanda dal potere distensivo e rilassante. Si può usare con le stesse modalità dell’essenza di menta.

4 Tecnica di respirazione

Tra i rimedi naturali per il mal di testa vi è anche una tecnica di respirazione di tradizione yogica che può aiutare a risolvere un episodio di dolore improvviso.

Se volete provare questo sistema: sedetevi a gambe incrociate con gli occhi chiusi e respirate lentamente e profondamente solo dalla narice sinistra chiudendo con il pollice la narice destra. Questa respirazione, che va tenuta per alcuni minuti, contribuisce ad allentare la tensione e lo stress spesso causa di mal di testa.

5 Impacchi di zenzero contro il mal di testa

Per far passare il mal di testa dovuto ad una sinusite è possibile utilizzare gli impacchi di zenzero, spezia dal potere antidolorifico e antinfiammatorio. Occorrono: 1 cucchiaio di zenzero fresco per ogni litro d’acqua. Mettete lo zenzero grattugiato in un panno di cotone e chiudetelo all’interno facendo un nodo o con l’aiuto di un elastico. Immergete il tutto per 5 minuti in acqua bollente poi strizzatelo e applicate caldo ma non bollente sul setto nasale e sulla parte bassa della fronte ripetendo l’operazione più volte.

6 Impacchi di sale caldo

Anche gli impacchi di sale caldo sono utili in caso di mal di testa da sinusite o da cervicale (si applicano ovviamente sulla zona che ha causato come sintomo secondario il mal di testa). Utilizzate 1 o 2 pugni di sale grosso, versateli in una padella e scaldate fino a che il sale non inizierà a scoppiettare, mettete poi il tutto in un pezzo di stoffa di cotone o lana legandola bene per fare in modo che non fuoriescano i granelli di sale. Applicate l’impacco caldo ma non bollente più volte al giorno. Lo stesso sale si può riutilizzare 3 o 4 volte.

7 Magnesio per combattere il mal di testa

Il magnesio è un minerale fondamentale per numerose funzioni del nostro organismo tra queste l’azione rilassante sui muscoli e sul sistema nervoso. Ecco allora che un mal di testa può comparire anche in caso di carenza di questo minerale soprattutto durante la fase mestruale o in periodi di forte stress. In certe situazioni, dunque, un’integrazione di magnesio può essere consigliata anche contro episodi di mal di testa.

8 Tisane rilassanti

In caso di mal di testa da stress potrebbe essere utile sorseggiare nel corso della giornata o la sera delle tisane a base di erbe rilassanti come tiglio, camomilla, melissa, passiflora, ecc. Potete farvi consigliare un buon mix dal vostro erborista di fiducia.

9 Rimedi della nonna contro il mal di testa

Le nostre nonne o bisnonne come rimedi per il mal di testa utilizzavano quello che avevano in casa. Ancora oggi alcuni dei loro “trucchetti” possono tornare utili, sperimentate allora ad esempio gli impacchi vegetali con foglie di cavolo da tenere sulla nuca, oppure le fette di patate tagliate e posizionate sulla fronte per alcuni minuti.

10 Riflessologia e agopuntura

Due ottime tecniche definite “alternative” ma che possono tornare utili in caso di mal di testa sono la riflessologia plantare e l’agopuntura. Entrambe, ma in modi differenti, vanno a stimolare alcune zone riflesse e meridiani del corpo a seconda della tipologia di mal di testa che si ha e delle caratteristiche della persona che ne soffre. Dovete ovviamente rivolgervi a personale specializzato.

11 Integrazione di omega3

Gli acidi grassi della serie omega-3 migliorano la circolazione e svolgono una naturale azione antinfiammatoria, utile quindi a constrastare il mal di testa. Per una corretta integrazione è possibile assumere tutti i giorni un cucchiaino da caffè di olio di semi di lino (ricca fonte naturale di omega3) durante un pasto principale.

Come prevenire il mal di testa

Per prevenire il mal di testa possiamo fare attenzione ad alcuni aspetti della nostra quotidianità cercando di migliorare il nostro stile di vita. Vediamo concretamente qualche consiglio:

✓ Riposare il giusto

Un riposo scarso ma anche un riposo eccessivo possono essere causa di mal di testa. Importante quindi riposare non solo il tempo necessario al proprio organismo, in genere 7/8 ore, ma farlo anche bene in un ambiente confortevole e con la giusta temperatura.

✓ Attenzione alla postura

Come abbiamo detto, tra le cause del mal di testa, vi è anche una postura scorretta sia quando si cammina che quando si sta seduti o si lavora al pc. Importante quindi in questo caso agire sulla causa facendosi magare aiutare da un esperto per capire dove si sta sbagliando e modificare all’origine le proprie cattive abitudini.

✓ L’importanza delle scarpe

Anche avere delle scarpe di buona qualità e adatte ai propri piedi può essere un consiglio risolutivo. Le donne dovrebbero evitare di indossare sempre e per lungo tempo scarpe con il tacco alto, scegliendo invece soluzioni con un rialzo di 2-3 centimetri quello maggiormente consigliato per una buona postura della schiena e il giusto scarico del peso del corpo sui piedi.

✓ Attività fisica

Fare attività fisica è importante anche per prevenire il mal di testa dato che è un mezzo utile a scaricare lo stress e le tensioni accumulate nel corpo.

✓ Non esagerare con il sole

Prendere il sole fa bene a patto che lo si faccia con moderazione e nelle ore più indicate. Stare troppo tempo esposti, soprattutto nei momenti più caldi della giornata e in estate, fa correre diversi rischi tra cui quello di far esplodere un bel mal di testa, soprattutto nelle persone più sensibili al problema.

Fondamentale poi mangiare bene. Scopriamo allora cosa mettere in tavola e cosa evitare se si vuole scongiurare la comparsa di mal di testa.

Mal di testa: alcuni consigli di alimentazione

Anche il mal di testa si può tenere a bada con una giusta alimentazione che privilegi alcuni tipi di cibi ed eviti invece quelli che possono aumentare infiammazione e dolore. Ecco allora i cibi consigliati (insieme ad alcune buone regole da seguire quando si mangia) e i cibi sconsigliati per chi soffre di mal di testa.

Cibi consigliatiCibi consigliati e buone regole:

  • Verdura di stagione
  • Frutta fresca
  • Cibi ricchi di potassio e magnesio
  • Semi oleosi
  • Zenzero
  • Mangiare lentamente masticando bene
  • Mangiare ad orari regolari
  • Non saltare i pasti
  • Bere almeno 1,5 litri d’acqua al giorno

Cibi sconsigliatiCibi sconsigliati:

  • Formaggi stagionati
  • Cioccolata
  • Frutta secca
  • Insaccati
  • Carne rossa
  • Cibi fritti
  • Junk food
  • Dadi e altri cibi che contengono glutammato
  • Alcool in ogni sua forma

E voi quali strategie e rimedi naturali trovate più efficaci contro il mal di testa? Come avete risolto il problema? Fateci sapere la vostra esperienza nei commenti all’articolo!

Hai letto: Mal di testa: cause e rimedi naturali utili per farlo passare

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here