Home Salute Corpo umano Cosa fare in caso di un attacco improvviso di diarrea? Ecco i...

Cosa fare in caso di un attacco improvviso di diarrea? Ecco i rimedi più efficaci

Ultima modifica: 16 agosto 2017

6001
0
CONDIVIDI
Diarrea improvvisa: cause e rimedi naturali

Un attacco improvviso di diarrea può certamente rovinare la giornata, creare imbarazzo se ci troviamo sul posto di lavoro o metterci k.o. durante una vacanza. È bene sapere allora come fronteggiare subito il problema cercando di risolverlo velocemente.

La diarrea, detta anche dissenteria, è una condizione durante la quale compaiono feci acquose spesso accompagnate da dolore addominale, gonfiore, malessere generale e in alcuni casi febbre.

La maggior parte delle volte il problema compare in maniera saltuaria ed è dovuto ad una specifica causa da valutare caso per caso. Esistono però anche casi di diarrea cronica su cui è molto importante intervenire tempestivamente per evitare disidratazione, eccessiva perdita di sostanze nutritive e scongiurare la presenza di malattie importanti di cui questo potrebbe essere solo un sintomo secondario.

Cosa può scatenare un attacco improvviso di diarrea

La diarrea improvvisa può comparire per differenti cause, la più frequente è indubbiamente la presenza di un virus, un batterio o un parassita che ha infettato l’organismo. A monte vi è spesso la cosiddetta “influenza intestinale” causata in molti casi dal Rotavirus che come sintomi collaterali può portare alla comparsa di vomito, dolori muscolari, mal di testa e febbre.

Se siamo in vacanza (soprattutto in paesi esteri) e ci troviamo alle prese con un attacco improvviso di diarrea, probabilmente si tratta della cosiddetta “diarrea del viaggiatore” causata il più delle volte dal contatto con acqua o cibo contaminati con il batterio Campylobacter jejuni, ecco perché si consiglia sempre di bere acqua imbottigliata e di mangiare solo in luoghi sicuri che rispettano le principali norme igieniche.

Altre cause di diarrea improvvisa sono l’uso di alcuni farmaci, la presenza di patologie intestinali come la diverticolite o la sindrome del colon irritabile.

Anche eventuali intolleranze alimentari o la celiachia sono tra le possibili cause di diarrea, in questo caso non si tratta però di una situazione saltuaria ma del normale modo di evacuare fino a che non si elimina compltamente l’alimento incriminato o il glutine dalla propria alimentazione.

Le persone ansiose o particolarmente sensibili che somatizzano le tensioni psicofisiche a livello dello stomaco possono veder comparire diarrea in caso di situazioni difficili o stressanti, ad esempio prima di un esame, una visita medica importante, ecc. Infine problematiche a carico della tiroide e diabete possono influire sulle funzioni intestinali facendo comparire episodi di diarrea.

Diarrea improvvisa: cosa fare nell’immediato

Quando arriva la diarrea la prima cosa importante da fare è bere molto per reintegrare i liquidi persi. Soprattutto nel caso dei bambini, dopo alcune scariche si può infatti rischiare la disidratazione, ancora di più se la diarrea compare in estate quando già si perdono molti liquidi con il sudore.

Quando stomaco e intestino sono in subbuglio non sempre si riesce a bere normalmente, in questi casi si può sorseggiare acqua a piccole dosi nel corso della giornata. È bene agire tempestivamente anche utilizzando uno o più tra i seguenti rimedi, la maggior parte dei quali sono adatti anche a chi si trova fuori casa.

1 Probiotici

Alla base della diarrea vi è una disbiosi intestinale ovvero un disequilibrio della flora batterica che ha visto aumentare in particolare batteri e altri microrganismi “cattivi”. È bene dunque assumere subito degli idonei probiotici o fermenti lattici per ripristinare l’equilibrio. Si trovano comunemente in farmacia, parafarmacia o erboristeria e si tratta di uno dei rimedi più veloci ed efficaci contro la diarrea.

2 Mangiare correttamente

In caso di scariche di diarrea seguire una corretta alimentazione è fondamentale in quanto esistono alcuni cibi che possono peggiorare il sintomo e altri invece che contribuiscono a riequilibrare le funzioni intestinali.

Da evitare assolutamente latte e latticini (ad eccezione dello yogurt che contiene fermenti lattici) così come caffè, alcolici, succhi di frutta, dolci, bibite fredde e frutta o verdura ricche in fibre che rischierebbero in questa fase di aumentare il problema. Consigliati invece cibi ricchi di amidi come riso o patate ma anche carote cotte, mele (anche queste meglio cotte) e banane.

3 Mirtillo

Soprattutto le foglie di questa pianta svolgono un’azione astringente e antisettica. Si possono assumere sotto forma di tisana con il doppio vantaggio di agire contro la diarrea e contemporaneamente reintegrare un po’ dei liquidi persi oppure come integratore in capsule (si trova in farmacia o erboristeria).

4 Zenzero

Lo zenzero è una spezia alleata di stomaco e intestino utile anche in caso di diarrea soprattutto se questa è associata alla nausea. Si può assumere sotto forma di tisana, magari aggiungendo anche un po’ di succo di limone fresco per rendere ancora più efficace l’effetto finale, oppure masticare un pezzettino di rizoma.

5 Limone

Anche il succo di limone da solo può rivelarsi un buon rimedio fai da te contro un attacco improvviso di diarrea. Se non si riesce a bere così com’è si può diluire con un po’ d’acqua.

6 Acqua di cottura del riso

Pochi lo sanno ma l’acqua di cottura del riso è un ottimo rimedio anti diarrea. Questo è vero in quanto si tratta di una bevanda che risulta particolarmente ricca di amido.

7 Sali minerali e vitamine

Se le scariche di diarrea sono numerose è bene anche assumere un integratore di sali minerali e vitamine per reintegrare le preziose sostanze perse e dunque evitare eccessiva stanchezza o altre conseguenze di una carenza.

Alcuni consigli per prevenire gli attacchi di diarrea

Prevenire gli attacchi di diarrea in alcuni casi è possibile mettendo in atto delle semplici buone abitudini che scongiurano la proliferazione di virus e batteri. Tra queste lavarsi sempre le mani prima di mangiare o cucinare, pulire bene frutta e verdura (soprattutto quando si consumano crude) o cuocere correttamente alimenti come pesce e carne. Molto importante anche conservare nel modo migliore i differenti alimenti all’interno di frigo, freezer o in dispensa.

Se siete in viaggio in paesi esotici ricordate di bere solo acqua imbottigliata (attenzione anche al ghiaccio) e scegliete bene i posti in cui mangiare. Anche i denti andrebbero lavati non con acqua di rubinetto ma sempre e solo con quella in bottiglia.

In alcuni casi la diarrea è provocata dall’utilizzo di cibi o bevande a cui si è intolleranti. Il caso più frequente è quello che riguarda latte e latticini. Se sapete di essere sensibili al lattosio, evitate cibi che lo contengono in modo che non compaiano gli sgraditi sintomi di questa problematica che solitamente, oltre alla diarrea, comprendono flatulenza, dolori addominali e gonfiore.

Voi come fronteggiate gli attacchi di diarrea? Se vi capita di essere fuori casa come agite per risolvere tempestivamente il problema? Fatecelo sapere nei commenti.

Dove acquistare fermenti lattici contro la diarrea

Fermenti Lattici e Vitamina B5

18 bustine monodose orolsolibili in bocca. L’abbinamento di due particolari ceppi di fermenti lattici rende il prodotto adatto per l’equilibrio della flora batterica intestinale.

Integratore Alimentare di Fermenti

Integratore alimentare di fermenti batterici e non batterici vivi liofilizzati utili contro la diarrea per ristabilire l’equilibrio della flora batterica intestinale.

Hai letto: Cosa fare in caso di un attacco improvviso di diarrea? Ecco i rimedi più efficaci
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here