Home Salute Corpo umano Candida nell’uomo: sintomi e rimedi naturali

Candida nell’uomo: sintomi e rimedi naturali

Ultima modifica: 22 luglio 2016

16234
2
CONDIVIDI
candida uomo sintomi e rimedi

Balanite o balanopostite sono due infezioni che interessano l’uomo e sono scaturite dalla candida. I sintomi della candida nell’uomo sono in ambo i casi molto simili a quella delle donna con prurito, arrossamento, bruciore e patina bianca. Curare la candida nell’uomo è possibile con l’ausilio di alcuni rimedi naturali. Conosciamoli insieme.

Anche l’uomo può soffrire di candida con sintomi simili a quella vaginale che invece interessa l’universo femminile.

La candida nell’uomo si prende a seguito di rapporti sessuali con partner infette, ma anche a sistema immunitario debilitato, assunzione di antibiotici o cortisonici, impiego di biancheria non traspirante che in associazione col sudore crea un ambiente perfetto per la proliferazione dei batteri.

Anche la scarsa igiene intima influisce sulla formazione di candida nell’uomo: così come per la donna, è bene usare saponi intimi neutri meglio se di origine naturale.

Candida maschile: sintomi simili a quella vaginale

I sintomi della candida nell’uomo sono simili a quelli rinvenuti nelle donne: rossore, bruciore e difficoltà di minzione sono quelli che si possono manifestare anche insieme conseguentemente ad un attacco potente.

Si parla di balanite quando la candida si manifesta a con arrossamenti dolorosi su glande. Quando invece interessa anche il prepuzio si parla di balanopostite. Nei casi più gravi si manifestano anche pustole e patina bianca accompagnati da prurito.

Ma la candida maschile a volte non ha alcun sintomo: eh sì, purtroppo capita troppo spesso che gli uomini affetti da candida non si rendano conto dell’infezione che avanza e continuino ad avere rapporti sessuali con la partner fino ad infettarla.




Candida uomo: cura coi rimedi naturali

La prima regola è quella di fare attenzione all’alimentazione: meglio evitare cibi troppo strutturati, limitare il consumo di zuccheri, l’alcool e anche il fumo, favorendo invece frutta e verdura fresca e cereali semplici.

Anche il latte andrebbe eliminato dalla dieta degli uomini affetti da candida perché il batterio può avere ripercussioni sull’intestino e quindi è bene non sovraccaricarlo con latte e latticini di origine animale. È possibile sostituire il latte con il latte di riso o latte di soia.

Esistono tanti rimedi naturali per curare la candida dell’uomo, tra cui ricordiamo:

  • Yogurt: lo yogurt è ricco di fermenti vivi e contiene sostanze in grado di sconfiggere i batteri colpevoli della candida. Si può assumere per via orale oppure usare come una crema da spalmare sulle zone interessate. In questo caso è bene usare biancheria bianca, meglio slip che boxer, e magari anche una garza sterile per proteggere la biancheria. Ricordarsi di ripetere il trattamento ogni due ore avendo cura di cambiare anche le mutande.
  • Aloe: il gel di aloe vera può essere applicato direttamente sulla parte infetta. Grazie alle sue proprietà è infatti in grado di combattere il fungo e lenire il dolore.
  • Camomilla e calendula: è possibile acquistare in erboristeria o in farmacia una crema a base di camomilla e calendula e usarla sulla parte infetta per alleviare la sensazione di bruciore. Si può però anche fare una trattamento domestico semplicemente facendo impacchi a base di camomilla tiepida sul pene per notare subito sollievo.
  • Aglio: l’aglio è un potente antibiotico naturale. Possiamo preparare una pasta con aglio schiacciato e olio di cocco per avere una forte azione lenitiva.
  • Tea tree oil: l’olio essenziale di tea tree ha una forte azione antibatterica e antifungina, risultando quindi un rimedio molto efficace in caso di candida. Si consiglia di applicare sulla parte interessata una o due gocce di olio essenziale puro o miscelato ad un vettore (olio di iperico, olio di calendula) oppure applicarvi preparazioni erboristiche a base di tea tree.

Si consiglia comunque di fare attenzione ai rapporti sessuali: uomo e donna possono trasmettersi la candida attraverso liquidi seminali quindi è bene che sia durante l’attacco che durante la cura si abbiano rapporti protetti per evitare il contagio continuo e rischiare di ‘non guarire più’.

Consigli per gli acquisti

Tea Tree Oil da 10 ml e 30 ml

Olio essenziale biologico ottenuto dalla distillazione a vapore delle foglie alla Melaleuca Altemifolia. Non contiene contiene solventi, alcool o additivi sintetici.

Gel 99% Ecobio Aloe Vera

Composto per il 99% da puro gel di aloe vera biologico, è una formulazione semplice e pura che mantiene inalterate le virtù della pianta fresca.

Hai letto: Candida nell’uomo: sintomi e rimedi naturali

2 COMMENTI

  1. carmela lo confermo e lo promuovo a pieni voti (visto che siamo in tempo di esami :)). Io l’ho provato per me poi l’ho consigliato a mio marito che ovviamente si era preso lo stesso fastidio e anche lui coi boxer in fibroina di seta ha risolto. Comodi e non invasivi e soprattutto l’intimo comunque lo devi indossare quindi meglio l’intimo che fa bene.

  2. Solitamente la candidosi è dovuta alla albicans che procura bruciore, prurito, dolore… Suggerisco contro questi sintomi, e per mia esperienza personale, di fare attenzione all’intimo. Io ho risolto in modo importante lasciando nel cassetto gli slip che usavo abitualmente e indossando quelli in fibroina di seta dermasilk. Un slip studiato appositamente per le infezioni vulvari.

LASCIA UN COMMENTO