Home Salute Corpo umano 10 rimedi naturali contro l’orzaiolo

10 rimedi naturali contro l’orzaiolo

Ultima modifica: 7 marzo 2017

114
0
CONDIVIDI
10 rimedi naturali contro l'orzaiolo

L’orzaiolo è un’infezione dell’occhio fastidiosa che colpisce molte persone. In questo articolo vi proponiamo alcuni rimedi naturali per prevenire e curare l’orzaiolo in modo efficace e veloce.

L’orzaiolo è un’infezione che compare nella zona degli occhi, nella maggior parte dei casi sulle palpebre, ma anche nella parte interna dell’occhio.

Quando si manifesta questo disturbo infettivo si avverte una sensazione di dolore alla palpebra, si arrossa, provoca prurito, bruciore, può lacrimare e si gonfia il bordo dell’occhio. Se si forma all’esterno dell’occhio, può diventare un foruncolo pieno di pus giallo, talvolta doloroso al contatto con le dita.

Solitamente l’orzaiolo è causato da un’infezione portata dal batterio stafilococco, ma anche le lenti a contatto sporche, i cosmetici scaduti, soffrire di blefarite o di rosacea, toccarsi gli occhi senza lavare le mani precedentemente, dormire senza struccarsi gli occhi, possono essere fattori importanti che portano alla formazione dell’orzaiolo. Vediamo subito quali sono i 10 rimedi naturali per eliminare l’orzaiolo in modo naturale.

10 rimedi per sconfiggere l’orzaiolo

1 Impacco alla camomilla

Gli impacchi con l’infuso di camomilla sono un rimedio naturale molto efficace per eliminare l’orzaiolo. La camomilla infatti svolge un’azione calmante e antinfiammatoria.

Per prepararlo mettete in infusione per 10 minuti un cucchiaio di capolini di camomilla, che potete acquistare in erboristeria, in una tazza di acqua bollente. Filtrate il tutto con un colino e lasciate intiepidire l’infuso. Immergete una garza o un panno di cotone ed effettuate degli impacchi direttamente sulla zona dolente e arrossata, più volte al giorno e per almeno 15 minuti. Potete sostituire i capolini di camomilla con le bustine di camomilla o di tè verde.

2 Aloe vera contro l’orzaiolo

L’aloe vera è una sostanza dalle spiccate proprietà lenitive e cicatrizzanti, quindi particolarmente adatto per combattere l’orzaiolo.

Tagliate una foglia di aloe vera in senso longitudinale e apritela al centro. Bagnate una garza, un panno di cotone oppure un dischetto di cotone con il gel della pianta e passatelo sulla zona interessata, più volte al giorno per almeno 10 minuti. Se non avete a disposizione una pianta, potete utilizzare un gel di aloe puro che trovate in commercio.

3 Impacchi al fiordaliso

I fiori di fiordaliso hanno proprietà decongestionanti, antinfiammatorie e astringenti, che risultano un valido rimedio naturale contro l’orzaiolo.

Vi basterà acquistare prodotti a base di fiordaliso, come collirio, compresse, lavande oculari e utilizzarle per decongestionare in poco tempo la zona infiammata. Potete acquistare anche cosmetici come il detergente, il tonico o lo struccante al fiordaliso, per proteggere la zona dell’occhio e prevenire questo tipo di infiammazione.

4 Il miele

Il miele è conosciuto per le sue proprietà antibatteriche ed è un ottimo rimedio contro l’orzaiolo, se utilizzato per fare degli impacchi.

Mettete in un pentolino 250 ml di acqua e 2 cucchiai di miele, portate ad ebollizione e fate bollire fino al completo scioglimento del miele. Fate intiepidire o raffreddare il liquido ed effettuate degli impacchi della durata di almeno 10 minuti con garze sterili oppure utilizzatelo per lavare gli occhi.

5 Eufrasia per la salute dell’occhio

L’eufrasia è una pianta dalle proprietà analgesiche, antinfiammatorie e antibatteriche, molto efficace per effettuare degli impacchi contro l’orzaiolo o usata sottoforma di collirio o lavanda oculare.

Fate bollire 200 ml di acqua in un pentolino, versate 3 cucchiai di eufrasia essiccata o in bustina e lasciare in infusione per circa 10 minuti, filtrate e lasciate raffreddare. A questo punto bagnate una garza sterile o un panno di cotone con l’infuso e applicate sulla zona dolente, gonfia e arrossata per circa 15 minuti.

6 Foglie di menta

La menta è un vero toccasana per alleviare i fastidi legati all’orzaiolo. Vi basterà prendere una foglia di menta, lavarla bene e tagliarla a pezzettini. Applicatela sulla palpebra dolente e lasciate in posa almeno 5 minuti. Ripetete questo trattamento due volte al giorno, mattina e sera, prestando attenzione a non far entrare in contatto la menta con la superficie dell’occhio.

7 Olio extravergine di oliva

L’impacco a base di olio extravergine di oliva è il classico rimedio della nonna contro l’orzaiolo sempre efficace. Infatti questo prodotto svolge un’azione lenitiva e antibatterica sulla zona interessata.

È necessario immergere una garza sterile oppure un panno di cotone in poco olio extravergine di oliva e fare degli impacchi, più volte a giorno e della durata di almeno 10 minuti, sull’occhio colpito. In alternativa potete utilizzare direttamente la bottiglia di olio, togliete il tappo e appoggiate l’occhio sull’orlo della bottiglia, guardare all’interno in modo tale che la zona infiammata stia a contatto con i residui di olio rimasti lì.

8 Curcuma

La curcuma è una spezia conosciuta per le sue proprietà rigeneranti e antinfiammatorie, molto utile in caso di disturbi infettivi legati all’occhio. Si utilizza sotto forma di infuso, che si prepara lasciando bollire in un pentolino, per circa 5 minuti, un cucchiaio di questa spezia in circa 200 ml di acqua. Poi si filtra il tutto e si utilizza il liquido per fare degli impacchi con una garza sterile, un paio di volte al giorno. Si sconsiglia l’uso prolungato di questo infuso alla curcuma perché potrebbe portare come spiacevole conseguenza la colorazione giallognola dell’occhio.

9 Il cetriolo per contrastare l’orzaiolo

Il cetriolo è un alimento ricco di vitamine e minerali, utile per far scomparire l’orzaiolo, perché svolge un’azione rinfrescante, astringente e antinfiammatoria. Vi basterà lavare per bene il cetriolo, tagliarlo a fette e posizionare una fetta sull’occhio infiammato per almeno 10 minuti. Questo è un rimedio naturale che potete ripetere più volte al giorno, per ridurre il dolore e l’infiammazione in poco tempo.

10 Semi di coriandolo

Un rimedio naturale della nonna contro l’orzaiolo sono i semi di coriandolo, dalle spiccate proprietà antisettiche, che aiutano a ridurre l’infiammazione e il bruciore nella zona dolente. Si può preparare una soluzione da usare per lavare gli occhi fino a tre o quattro volte al giorno.

È necessario portare ad ebollizione 250 ml di acqua in un pentolino, aggiungere uno o due cucchiaini di semi di coriandolo e lasciare in infusione per almeno 10 minuti. Filtrate e lasciate raffreddare il liquido ottenuto, per poi utilizzarlo come trattamento sugli occhi.

Questi sono i 10 rimedi naturali contro l’orzaiolo. E voi quali strategie e rimedi naturali trovate più efficaci contro questo disturbo? Come avete risolto il problema? Fateci sapere la vostra esperienza nei commenti all’articolo!

Hai letto: 10 rimedi naturali contro l’orzaiolo
Martina Rodini
Naturopata, esperta in alimentazione naturale, integratori alimentari, piante officinali, psicosomatica e cosmesi naturale. Collabora con il programma televisivo "Detto Fatto" in onda su Rai 2 all'interno del quale conduce una rubrica di cosmesi naturale. Organizza corsi di auto-produzione e propone ricette di cucina naturale e di bellezza naturale sul suo blog. Riceve a Zevio (Verona). www.ilmioangoloalchemico.com

LASCIA UN COMMENTO

*