Home Salute Corpo umano 10 rimedi naturali contro la cistite

10 rimedi naturali contro la cistite

Ultima modifica: 3 aprile 2017

54374
0
CONDIVIDI
10 rimedi naturali contro la cistite

Sono tantissime le donne che soffrono di cistite. Situazioni come la gravidanza o un’alimentazione inadeguata sono solo due di tante cause. In questo articolo vi proponiamo alcuni rimedi naturali per prevenire e curare la cistite in modo efficace e veloce senza dover ricorrere ai farmaci tradizionali.

La cistite si presenta in forma occasionale o ricorrente. Quest’ultima è la più difficile da eliminare poiché presenta una cronicità e una continuità la cui soluzione si trova solo debellando le cause responsabili dell’infezione.

La cistite è un’infezione di tipo batterico il cui responsabile è l’escherichia coli (batterio gram negativo) che colpisce le basse vie urinarie, infiammando la mucosa della vescica. Le donne sono le più colpite, ma si è riscontrato che la cistite, seppur in una percentuale ridotta, è presente anche negli uomini che rivelano problemi legati alla prostata.

I sintomi della cistite sono alquanto fastidiosi. L’arrivo dell’infezione è infatti preannunciato dal bisogno di urinare frequentemente ma con l’espulsione del volume di urina inferiore rispetto alla norma e accompagnato da bruciore o dolore durante la minzione. Talvolta possono comparire nelle urine sangue o pus.

Un’alimentazione che non garantisce nutrienti essenziali all’organismo, una igiene intima superficiale ma anche eccessiva (che ne modifica il ph), rapporti sessuali non protetti, tamponi interni, l’uso di farmaci o antibiotici e l’utilizzo di indumenti troppo stretti (pantaloni e slip) o di tessuto sintetico sono tra le principali cause della cistite che ne favoriscono la comparsa. Anche un sistema immunitario indebolito rende l’organismo più vulnerabile e facilmente aggredibile dai batteri.

10 rimedi per sconfiggere la cistite

1 Bere molto aiuta contro la cistite

Le donne che soffrono di cistite, sono quelle che generalmente bevono poco. In questo caso si dovrebbe aumentare l’apporto di liquidi bevendo almeno due litri di acqua al giorno. Alle prime avvisaglie di bruciore, questa è la prima cosa che si dovrebbe fare. È consigliato aggiungere anche il succo spremuto di un limone all’acqua da bere durante l’arco della giornata.

2 Fermenti lattici

Dopo ogni ciclo di antibiotici o di altri farmaci, è bene assumere dei fermenti lattici associati a vitamine del gruppo B. I fermenti più adatti appartengono al ceppo degli acidophili. Modo di somministrazione: al mattino a digiuno.

3 Alimentazione appropriata per la cistite

Un’alimentazione sana e naturale prevede la distribuzione equilibrata ad ogni pasto di fibre, vitamine, acidi grassi essenziali e carboidrati complessi. Dunque via libera a frutta e verdura per fare il pieno di vitamine e minerali. Ci sono alcuni vegetali che favoriscono la diuresi e aiutano a prevenire la cistite o a ridurne l’infiammazione se già presente.

Parliamo di asparagi, prezzemolo, dei sedani e dei finocchi. Anche l’ortica è ottima perché ripristina i minerali persi con la diuresi. L’ortica si cucina o se ne beve l’infuso (due cucchiaini rasi di foglie essiccate per tazza) durante la giornata, più volte. Eccovi una ricetta facile e veloce a base di ortiche e finocchi altamente diuretica. Frittata di ortiche.

Ingredienti per due persone: Un mazzetto di ortiche raccolto nei prati o acquistato nei mercati rionali. Un quarto di finocchio piccolo, due uova fresche, un filo di olio evo, spezie ed erbe aromatiche a piacere.

Preparazione:

  • Dopo aver lavato e pulito le verdure e le ortiche, lessate i finocchi e tagliateli a fette sottili con la mandolina.
  • Verso la fine della cottura, aggiungete e scottate insieme ai finocchi le foglie di ortiche sminuzzate con un coltello o la mezza luna.
  • Sbattete in una ciotola a parte le uova con un filo di olio evo, aggiungete al composto le verdure e aromatizzate.
  • Adagiate il tutto in una padella antiaderente. Cuocete per pochi minuti e rigirate la frittata dall’altro lato per pochi minuti.
  • Si mangia calda o fredda accompagnata da un piatto di verdure di stagione.

4 Stabilizzare il Ph

I farmaci e l’alimentazione disordinata, possono alterare il PH delle mucose. Condizione questa che favorisce l’ingresso dei batteri responsabili della cistite. L’uso del bicarbonato può riportare i valori del PH nei range.
Fate in questo modo: riempite un cucchiaino di bicarbonato di sodio purissimo in mezzo bicchiere di acqua. Mescolate e bevete almeno tre o quattro bicchieri durante il giorno. Questo rimedio è utile per alleviare i sintomi della cistite in breve tempo riducendo l’infiammazione. Controindicazioni: le persone che soffrono di pressione arteriosa alta o hanno problemi di cuore devono consultare il medico prima di utilizzarlo.

5 Semi di pompelmo contro la cistite

Il pompelmo con i suoi semi, è il rimedio naturale più conosciuto e tradizionale per combattere la cistite. La sua azione antibiotica si rivela un’arma vincente e decisiva nell’ostacolare la formazione di batteri. Ma non solo, i semi di pompelmo hanno anche un’azione drenante e disinfettante dunque adattissimo per vincere la fastidiosa cistite. Nei periodi critici è un valido preventivo. A digiuno 15 o 30 gocce diluite in acqua (o succo di frutta) sono sufficienti. Controindicazioni: se ne sconsiglia l’uso in gravidanza. Inoltre può interagire con numerosi farmaci e terapie antibiotiche. Se assumete farmaci consultate il medico prima dell’uso.

6 Infuso di malva

La malva è un rimedio verde utile in caso di cistite perché agisce attraverso un’azione disinfiammante e calmante, emolliente e lenitiva. Della malva si utilizzano i fiori e le foglie fresche. Per ottenere il decotto occorre far bollire le foglie e i fiori per qualche minuto e lasciare riposare cinque minuti prima di filtrare e bere due o tre volta al giorno. Se si utilizza la malva essiccata, reperibile in erboristeria, si può procedere nella preparazione della tisana in modo classico. La quantità di malva che occorre per la preparazione della tisana e del decotto è di due cucchiaini per tazza.

7 La camomilla

Il lavaggio intimo con la camomilla favorisce la scomparsa della cistite e ne allevia i sintomi. La camomilla ha un’azione antibiotica e calmante.
Modalità d’uso: Unite a 50 grammi di camomilla in fiori, un paio di spicchi di aglio fresco. Dopo aver fatto bollire l’acqua in quantità sufficiente per riempire un bidè o una bacinella, aggiungete e lasciate in infusione per dieci minuti, i fiori e l’aglio. Fate il lavaggio la sera prima di andare a letto.

8 Mirtillo rosso e cistite

Il mirtillo rosso (vaccinium vitis idaea) o cramberry è utile soprattutto nella prevenzione della cistite. L’azione disinfettante, depurativa e antisettica si esplica bevendone il succo senza zucchero quotidianamente per almeno venti giorni. Un’azione più immediata e forte si ottiene con il macerato di mirtillo (reperibile in erboristeria) da assumere alla mattina e alla sera. La posologia è generalmente quella di 50 gocce due volte al giorno. Controindicazioni: è sconsigliato in caso di sensibilità gastrica e intestinale.

9 Uva ursina: un ottimo rimedio contro la cistite

L’uva ursina è un altro dei rimedi più usati ed efficaci per combattere la cistite e le infiammazioni delle basse vie urinarie. Si utilizza sotto forma di macerato glicerico, insieme o alternato al mirtillo rosso per potenziarne gli effetti. Anche in questo caso è preferibile assumerne cinquanta gocce due volte al giorno (mattino e sera). Controindicazioni in caso gravidanza, allattamento, sensibilità verso l’acido salicilico e problemi renali gravi.

10 Echinacea per la cistite

L’echinacea è un immunostimolante e aiuta l’organismo a essere più forte nei confronti dei batteri. Una cura fatta al cambio di stagione ha un buon effetto preventivo non solo nei confronti della cistite ma anche verso tutte le infezioni batteriche in genere e quelle dell’apparato urogenitale. Il suo principio attivo è l’echinacoside. Sono molti gli studi che ne confermano l’efficacia. La formulazione più usata è la tintura madre. Dosaggio: da trenta fino a cinquanta gocce tre volte al giorno. Controindicazioni: è controindicata in caso di malattie autoimmuni.

Come sempre la prevenzione e l’alimentazione svolgono un ruolo di rilievo nella lotta contro la fastidiosa cistite. L’arma vincente è ancora una volta legata a uno stile di vita sano cercando di allontanare lo stress e tutte quelle abitudini e regole igienico sanitarie che possono indebolire il sistema immunitario e favorire l’attacco nell’organismo da parte dei batteri. In questo caso, le attività all’aria aperta e una buona cura preventiva a base di echinacea può aiutarci a diventare più forti e reattivi nei confronti di molte patologie fra cui la cistite.

Dove trovare alcuni rimedi contro la cistite

Echinacea

Echinacea Complex

Prodotto a base di Echinacea angustifoglia radici e.s. 4% in echinacoside e Echinacea pupurea foglie e.s. 4% in polifenoli per avere l’azione combinata di più principi.

Sanuril

Sanuril 100% Naturale

Grazie alla sua attenta formulazione a base di Cranberry, Uva Ursina, Timo e D-Mannosio, svolge un’efficace azione diuretica e disintossicante, favorisce il drenaggio dei liquidi corporei e depura l’organismo.

Semi di pompelmo in gocce

Semi di pompelmo in gocce

Potente antivirale e battericida. Presenta un elevato quantitativo di sostanze in grado di contrastare le malattie, di antiossidanti e di fitonutrienti denominati bioflavonoidi.

Hai letto: 10 rimedi naturali contro la cistite
Cinzia Zedda
Cinzia Zedda è naturopata, autrice di pubblicazioni e web writer sui principali portali del settore “benessere”. Lavora nel suo studio “Equilibra”nel torinese come naturopata, iridologa e reflessologa. È istruttrice di mindfulness. Ideatrice dei per-corsi “riparto da me!” e “five elements flow meditation”. “Figlia d’arte”, ha ereditato la passione per la cucina genuina “hand made” tenendo seminari sull’argomento. Sui suoi blog cura tematiche che abbracciano la cura e il benessere del corpo, e risponde a domande sull’argomento. cinziazeddanaturopataconsulting.wordpress.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here