Home Salute Benessere psicofisico Crampi muscolari: cause, rimedi naturali e consigli pratici

Crampi muscolari: cause, rimedi naturali e consigli pratici

Ultima modifica: 20 maggio 2017

1461
0
CONDIVIDI
Crampi muscolari: cause e rimedi naturali

Se all’improvviso avvertite una contrazione muscolare con dolore acuto al polpaccio, al piede o sulla coscia, probabilmente vi trovate alla prese con un crampo. Ma cosa fare contro i crampi muscolari? Scopriamolo insieme.

A chi non è capitato nella propria vita, magari di notte o mentre si fa sport, di avvertire dei crampi muscolari. Si tratta di contrazioni della muscolatura che avvengono in maniera improvvisa e non dipendono dalla volontà della persona. Spesso ad essere colpiti sono piedi, polpacci e gambe ma si può avvertire una contrazione dolorosa dei muscoli anche sulle mani o sulle braccia.

Si capisce subito di trovarsi alle prese con dei crampi muscolari quando si avverte un dolore improvviso e acuto a tal punto da immobilizzare la zona colpita che tende a indurirsi anche se dall’esterno non si evidenzia nulla.

Fortunatamente, anche se molto dolorosi e intensi, i crampi ai piedi, alle gambe e ai polpacci tendono a durare alcuni secondi, massimo pochi minuti per poi scomparire lasciando a volte solo un leggero fastidio. È facile che il problema dei crampi compaia in particolare di notte a riposo ma anche quando si sta facendo attività fisica o in altre situazioni particolari.

Crampi muscolari: le cause

I crampi muscolari possono avere origine da cause diverse. Si va da un affaticamento o stress intenso del corpo alla disidratazione o alla perdita di alcuni importanti sali minerali fondamentali per il benessere dei muscoli (ecco perché sono più frequenti in estate).

La causa dei crampi potrà essere individuata anche in base alla frequenza e al momento in cui si presenta il problema. I crampi alle gambe o i crampi al polpaccio si manifestano spesso ad esempio se vi è una carenza di potassio e magnesio.

Se invece il crampo si presenta mentre si sta facendo attività fisica sarà probabilmente la grande sollecitazione a cui è sottoposto l’organismo ad averlo provocato magari unita ad un ambiente particolarmente caldo umido in cui ci si allena. Anche in questo caso comunque a provocare crampi muscolari possono essere stati disidratazione e perdita eccessiva di sali minerali.

Altre cause dei crampi ai piedi, al polpaccio, ecc. sono il mantenere la stessa posizione per molto tempo, l’assunzione di alcuni tipi di farmaci, problemi circolatori o patologie specifiche come ad esempio la sindrome delle gambe senza riposo o problemi ai piedi. Anche condizioni particolari come la gravidanza possono aumentare il rischio di crampi alle gambe e crampi ai polpacci. È sempre meglio far valutare la causa dei crampi ad uno specialista in modo da poter curare il problema alla radice.

Crampi muscolari: rimedi naturali e consigli

A seconda dei casi, è possibile trattare o evitare la comparsa delle contrazioni muscolari improvvise seguendo dei semplici buoni consigli o assumendo dei rimedi contro i crampi. Ad esempio, chi pratica molta attività fisica dovrà sempre stare molto attento a garantire al corpo il giusto grado di idratazione, così come il corretto quantitativo di sali minerali utili all’organismo. Ecco allora cosa può essere utile in caso di crampi muscolari.

1 Stretching

Quando un crampo vi colpisce, il primo rimedio per farlo passare è quello di distendere il muscolo colpito, tramite esercizi di stretching. Ad esempio: se siete colpiti da un crampo al polpaccio, dovrete distendere la gamba in modo da allungare il polpaccio, riducendo quindi la contrazione tipica del crampo. Lo stesso vale per tutti gli altri muscoli che possono essere colpiti dai crampi.

2 Integratori di sali minerali

Se con l’alimentazione non si riesce ad assumere il giusto quantitativo di sali minerali o in caso di maggiore fabbisogno (ad esempio in seguito ad un’attività fisica intensa) è possibile assumere alcuni integratori (soprattutto di magnesio e potassio) che potrebbero mostrarsi risolutivi per il problema dei crampi al polpaccio o in altre zone del corpo.

3 Equiseto e ortica

Due piante officinali che possono venire in aiuto in caso di crampi sono l’equiseto e l’ortica entrambe dal potere remineralizzante. Chiedete consiglio su come utilizzarle a questo scopo in erboristeria.

4 Passiflora

Anche la passiflora si può utilizzare in caso di crampi muscolari vista la sua azione rilassante. È particolarmente indicata nel caso i crampi colpiscano la notte e si può assumere sia sotto forma di tisane che in gocce.

5 Oli essenziali

Anche un massaggio con alcuni oli essenziali può aiutare in caso di crampi. Si tratta in particolare di quelle essenze in grado di migliorare la circolazione e avere un effetto calmante nei confronti dei muscoli. Si possono utilizzare a questo scopo poche gocce di olio essenziale di rosmarino, di lavanda o di zenzero sempre diluite in un olio vegetale vettore (come quello di mandorle dolci).

6 Arnica

Anche un massaggio sulla zona colpita dal crampo con una pomata a base di arnica può aiutare a contrastare i fastidi e i dolori che restano dopo una contrazione muscolare involontaria.

7 Impacchi di malva

Subito dopo un crampo si può apporre sulla zona colpita e ancora dolorante un impacco a base di infuso di malva, pianta dal potere lenitivo e antinfiammatorio. Una volta lasciata raffreddare la tisana servitevi di una garza o di un panno di cotone inzuppato e strizzato per lasciarla agire sulla gamba, il polpaccio, la mano o qualunque altro punto del corpo colpito da crampo.

Come prevenire i crampi muscolari

Ma è possibile prevenire i crampi ai muscoli? A meno che non siano dovuti a specifiche patologie, nella maggior parte dei casi sì. Si tratta in particolare di prendere delle buone abitudini che valgono non solo per evitare questa fastidiosa evenienza ma che sono anche ottime regole da seguire sempre per una prevenzione a 360°.

✓ Bere molto

Bere acqua a sufficienza è senza dubbio il primo consiglio utile per evitare la comparsa di crampi muscolari dovuti a disidratazione. 1 litro e mezzo di acqua (meglio due) ogni giorno e soprattutto in estate dovrebbero essere sempre assicurati al nostro organismo per fare in modo che possa lavorare correttamente.

✓ Alimentazione ricca di sali minerali

Un’alimentazione ricca di cibi che contengono sali minerali è fondamentale per evitare crampi alle gambe, polpacci e piedi. Si tratta di consumare più spesso banane, rucola, spinaci e altre verdure a foglia verde, frutta secca e tutti gli altri alimenti particolarmente ricchi in potassio, calcio e magnesio.

✓ Fare riscaldamento prima di allenarsi

Chi pratica sport deve ricordarsi sempre di fare un po’ di riscaldamento per i muscoli prima di allenarsi e successivamente di concludere con un po’ di stretching defaticante.

✓ Non fumare

Una buona norma è poi quella di smettere di fumare. È stato dimostrato infatti che anche il fumo può essere un potenziale fattore di rischio per i crampi in quanto questo “vizio” tende a sequestrare vitamine e sali minerali al corpo.

Avete mai sofferto di crampi muscolari? Come avete risolto il problema? Fateci sapere la vostra esperienza nei commenti all’articolo.

Hai letto: Crampi muscolari: cause, rimedi naturali e consigli pratici
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here