Home Salute Benessere psicofisico Attacchi d’ansia? Prova questi rimedi naturali

Attacchi d’ansia? Prova questi rimedi naturali

Ultima modifica: 6 giugno 2017

2084
0
CONDIVIDI
Attacchi di ansia

L’ansia è un’emozione sperimentata da un numero sempre maggiore di persone. Il ritmo della vita stressante, l’incertezza del futuro, le varie difficoltà e paure personali non fanno altro che peggiorare la situazione e in alcuni casi, portano a veri e propri attacchi d’ansia.

A differenza della comunissima ansia, che si presenta di tanto in tanto e può essere tenuta tutto sommato sotto controllo, gli attacchi d’ansia sono imprevedibili e incontrollabili. Chi ne soffre o ha sperimentato questa sensazione, sa bene come comprometta la qualità generale della vita, perché la paura che l’attacco si ripresenti è forte e non fa altro che accrescere il problema.

Tisane per gli attacchi d’ansia

Alcuni specialisti consigliano alle persone che soffrono di attacchi d’ansia di utilizzare i rimedi naturali. In base ai sintomi, il medico omeopata o l’erborista potrà studiare il miglior rimedio per alleviare i fastidi di questa manifestazione emotiva. Sarà sempre il dottore specializzato in materia a indicare il rimedio migliore, anche in base agli eventuali farmaci assunti parallelamente.

Tra i rimedi naturali contro l’ansia più comuni troviamo la passiflora, la quale agisce bene anche sull’insonnia. Sedativa e rilassante, riesce a contrastare bene gli attacchi emotivi. Una tisana di passiflora è l’ideale per migliorare lo stato d’animo e concedersi un momento di relax.

Lo stesso effetto calmante viene donato da camomilla e tiglio. Infusi di valeriana vengono consigliati da alcuni erboristi in caso di lievi attacchi d’ansia o a coloro che non riescono a prendere sonno a causa delle troppe precauzioni. Prima di assumerla comunque, contattare uno specialista perché la valeriana non può essere presa insieme ad alcuni tipi di farmaci ed è necessario evitare l’alcol.

Tra i rimedi naturali contro gli attacchi d’ansia più comuni e efficaci troviamo il biancospino, assunto nelle dosi e nelle modalità consigliate dal medico. Aiuta coloro che soffrono di palpitazioni e agisce sia sul corpo che la mente.

UNA RICETTA VELOCE » » » Tisana antistress con lavanda e passiflora

Fiori di Bach contro l’ansia

Tra i fiori di Bach migliori per contrastare gli stati ansiosi troviamo Rescue Remedy, composto da 5 diversi Fiori del dott. Bach. Bastano dosi davvero piccole e sono considerate di “emergenza” per alleviare la paura. Un effetto analogo può darlo anche il Rock Rose, mentre il Cherry Plum aiuta a mantenere il controllo e l’Aspen allevia quei terrori immotivati che possono colpire in qualsiasi momento.

Esercizi per rilassarsi e trovare la quiete

Gli attacchi d’ansia nascono da dentro. Per questo motivo è importante lavorare su se stessi cercando di alleviare lo stress e ritrovare parte della tranquillità perduta. La prima cosa da fare è iniziare a lavorare sul respiro. Non quando l’attacco d’ansia colpisce ma già nei momenti di calma, così da trovare la concentrazione. Attraverso la meditazione o le pratiche yoga si raggiunge invece l’equilibrio tra corpo, mente e spirito necessario per sconfiggere ansie e paure.

L’ansia è un sintomo e non una causa. Per sconfiggerla quindi è indispensabile lavorare sull’equilibrio interiore, imparare a controllare meglio le situazioni, senza però lasciarsi “ingabbiare” da essere e permettere agli avvenimenti stressanti di prendere il sopravvento su di noi.

Alimentazione giusta contro gli attacchi d’ansia

Spesso sottovalutata, l’alimentazione riesce a lavorare bene sullo stress. Attraverso il cibo che assumiamo o non assumiamo possiamo alleviare l’ansia e il panico.

  • Per prima cosa evitare tutte le bevande molto ricche di caffeina o alcoliche. Preferire piuttosto il consumo di tisane e succhi di frutta fatti in casa.
  • Un’alimentazione sana ed equilibrata è alla base di tutto, ma nel caso degli attacchi d’ansia è bene valutare se non vi sia anche una carenza di vitamina E, magnesio e calcio. Se così fosse, dovremo scegliere quegli alimenti che ne sono ricchi.
    Per approfondire leggi anche alimenti ricchi di magnesio e alimenti ricchi di calcio.
  • Ridurre il consumo dello zucchero artificiale e preferire il miele che è un dolcificante naturale. Si anche alla frutta che, grazie alla presenza di fibre, acqua e zuccheri dona tanta energia al corpo.

Sintomi dell’attacco d’ansia

Gli attacchi d’ansia possono essere confusi con le crisi di panico. Questo perché i sintomi sono in effetti molto simili, anche se nel caso dell’ansia, sono più lievi e non portano a un vero e proprio distacco della realtà. Chi vive la crisi però, difficilmente riesce a valutare obbiettivamente quale sia il problema. Se pensate di soffrirne, uno specialista potrà aiutarvi a capire di cosa si tratta e suggerirvi così le migliori soluzioni.

Chi non ha mai provato gli attacchi d’ansia ha difficoltà a credere che questi possano provocare malesseri fisici. Eppure questi si manifestano con una tale intensità da non lasciare dubbi nella persona che li vive: l’ansia è talmente reale da creare un forte dolore, una sudorazione intensa, vertigini, nausea e in alcuni casi asfissia.

Spesso questi sintomi sono associati a un avvenimento in particolare. La persona viene colta da un’emozione tanto forte e intensa, che non crede di poter gestire e così l’ansia inizia a invadere corpo e mente.

Hai letto: Attacchi d’ansia? Prova questi rimedi naturali
Claudia Lemmi
Web Writer, si occupa di creare testi per siti e blog, con una predisposizione verso ciò che riguarda il benessere. Alle spalle ha studi nel mondo dell'arte e dell'estetica. Negli anni si è poi specializzata nelle terapie reiki e di cristalloterapia, mantenendo sempre una viva curiosità verso le medicine alternative e quelle Tradizionali Cinesi. www.pennacreativa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here