Home Ricette Tisane e Tè 5 tisane drenanti per contrastare la ritenzione idrica

5 tisane drenanti per contrastare la ritenzione idrica

Ultima modifica: 7 febbraio 2017

9083
0
CONDIVIDI
5 tisane drenanti contro la ritenzione idrica

Se vi sentite gonfi e fate fatica ad eliminare i liquidi in eccesso dall’organismo, vi consigliamo di seguire le 5 ricette fai da te per preparare delle ottime tisane drenanti da bere durante il giorno. Vi sentirete subito leggeri e in forma! Scopriamo insieme questi 5 rimedi naturali per la salute e il benessere.

Le tisane drenanti sono un ottimo modo per favorire l’eliminazione dei liquidi e contrastare la ritenzione idrica. Le cause di questo fenomeno sono spesso da ricercare in uno stile di vita non sano, in un’alimentazione ricca di grassi e sali e nella mancanza di sport e movimento.

L’accumulo di liquidi interessa soprattutto la zona delle gambe e i glutei e, col tempo, dà origine alla odiata cellulite. Con la cellulite peggiora anche il funzionamento del sistema circolatorio e linfatico. In questi casi, ci sentiamo appesantiti, le gambe sono gonfie e doloranti e anche il nostro umore ne risente.

Per agevolare il naturale drenaggio dei liquidi è necessario seguire un’alimentazione sana, ricca di verdure e povera di grassi e sali. Inoltre, attraverso l’assunzione di tisane specifiche, possiamo migliorare la nostra situazione sentendoci più leggeri e in forma.

Le tisane drenanti sono un modo dolce e piacevole per assumere liquidi durante tutto l’arco della giornata, attivando però le proprietà curative delle erbe.

In particolare, è bene associare delle erbe drenanti con delle erbe rimineralizzanti, che agiscano sulla circolazione o come depurativi per l’organismo. In questo modo, si avrà un beneficio complessivo su tutto l’organismo.

Perchè le tisane siano efficaci è però fondamentale assumerle regolarmente, tutti i giorni per un periodo di almeno un mese o due, proprio perchè la concentrazione di principio attivo è più bassa rispetto ad un concentrato in tintura madre o estratto secco, che può prevedere un periodo di utilizzo anche inferiore.

5 tisane drenanti contro la ritenzione idrica

Le tisane drenanti sono composte da erbe naturali e normalmente vengono assunte lontano dai pasti. Le dosi si riferiscono ad una tazza di tisana, anche se è consigliato bere circa 3 tazze al giorno per attivare la funzione drenante delle erbe. Vi consigliamo di miscelare i composti di erbe e riporli in un barattolo di vetro con chiusura ermetica, da conservare al fresco e al buio.

1 Tisana betulla e finocchio

Le foglie di betulla sono un ottimo rimedio naturale per combattere la ritenzione dei liquidi perchè agiscono efficacemente sul sistema linfatico. I semi di finocchio svolgono un’azione sgonfiante; aggiungeremo anche della melissa che, oltre ad avere un buon gusto, agisce come antispasmodico e rilassante delle mucose.

INGREDIENTI per 50 gr di tisana
  • Betulla foglie › 20 g
  • Finocchio semi › 20 gr
  • Melissa foglie › 10 gr
PROCEDIMENTO
  • In un pentolino portate ad ebollizione 300 ml di acqua;
  • Versate un cucchiaio di tisana alla betulla e finocchio e lasciate in infusione per 7-8 minuti;
  • Filtrate con un colino e bevete durante l’arco della giornata.

Questa tisana potete prepararla il giorno prima per bere almeno 3 tazze al giorno durante l’arco della giornata successiva. Non è necessario dolcificare questo infuso grazie ai semi di finocchio molto gradevoli al gusto.

2 Tisana drenante con pilosella ed equiseto

La pilosella è un’erba drenante molto efficace che va compensata con l’azione rimineralizzante dell’equiseto. Completerà la ricetta un po’ di tarassaco per depurare l’organismo.

INGREDIENTI per 50 gr di tisana
  • Pilosella foglie › 20 g
  • Equiseto › 20 gr
  • Tarassaco foglie › 10 gr
PROCEDIMENTO
  • Prendete le erbe curative e miscelatele insieme così da ottenere un composto omoegeno;
  • A questo punto, preparate un pentolino con circa 300 g di acqua bollente e versate un cucchiaio di questa tisana drenante alla pilosella ed equiseto;
  • Lasciate in infusione almeno 5 minuti, filtrate e bevete lontano dai pasti.

Potete dolcificare il tutto con un cucchiaino di miele. Non prolungate per troppi mesi l’uso dell’equiseto che potrebbe rilasciare una quantità eccessiva di sali minerali nell’organismo.

3 Tisana con ortosifonide e centella asiatica

Questa tisana drenante fai da te unisce le proprietà diuretiche dell’ortosifonide alle proprietà tonificanti sulla circolazione della centella asiatica. È un ottimo mix per drenare i liquidi, sopratutto dalle gambe. Completa la ricetta l’ortica che ha una funzione rimineralizzante e dell’anice stellato.

INGREDIENTI per 50 gr di tisana
  • Ortosifonide foglie › 20 g
  • Centella Asiatica › 15 gr
  • Ortica foglie › 10 gr
  • Anice stellato › 5 gr
PROCEDIMENTO
  • Per realizzare questa tisana drenante portate ad ebollizione un pentolino con 250 ml di acqua;
  • Versate un cucchiaio di tisana a base di ortosifonide e centella e lasciate in infusione per 8 minuti;
  • Poi, filtrate e bevete lontano dai pasti.

Se volete, potete dolcificare questa tisana con un cucchiaio di zucchero di canna grezzo o un cucchiaino di miele.

4 Tisana drenante ai peduncoli di ciliegio e the verde

I peduncoli di ciliegio sono i gambetti che tengono unite le ciliegie e che hanno un’efficace azione drenante. Il the verde è un ottimo antiossidante per l’organismo. Infine, aggiungeremo della malva che svolge un’azione depurativa e disinfiammante.

INGREDIENTI per 50 gr di tisana
  • Peduncoli di ciliegio › 20 g
  • The verde › 20 gr
  • Malva fiori e foglie › 10 gr
PROCEDIMENTO
  • Dopo aver miscelato tutti gli ingredienti in un barattolo di vetro, fate scaldare circa 300 ml di acqua;
  • Quando sarà arrivata ad ebollizione spegnete il fuoco e versate un cucchiaio di tisana al ciliegio e the verde;
  • Lasciate a riposo per 5 minuti, poi filtrate e bevete.

Vi consigliamo di non superare le 3 tazze al giorno a causa della presenza del the verde che potrebbe avere un eccessivo potere eccitante.

5 Tisana con Gramigna e ippocastano

La gramigna è tristemente nota per le allergie che provoca in molti soggetti durante il periodo primaverile, ma è molto utile per agevolare la naturale eliminazione dei liquidi in eccesso nell’organismo. L’ippocastano svolge un’azione tonica sui vasi sanguigni. Arricchiremo la ricetta con delle scorze di arancio amaro che sono utili per mantenersi in forma e bruciare i grassi.

INGREDIENTI per 50 gr di tisana
  • Gramigna foglie › 20 g
  • Ippocastano foglie › 20 gr
  • Scorze di arancio amaro › 10 gr
PROCEDIMENTO
  • Portate ad ebollizione 250 ml di acqua e versate un cucchiaio di questa tisana drenante alla gramigna e ippocastano;
  • Lasciate in infusione per circa almeno 5 minuti, filtrate e bevete durante l’arco della giornata, fino a 4 tazze.

Potete dolcificare questo infuso con del miele o dello zucchero di canna grezzo. Se siete allergici alla gramigna potete sostituirla con della betulla oppure dell’ortosifonide.

Avete visto le 5 tisane per drenare i liquidi in eccesso! E voi utilizzate le tisane per ridurre la ritenzione idrica? Fatecelo sapere nei commenti!

Hai letto: 5 tisane drenanti per contrastare la ritenzione idrica
Fiorenza Lepore
Appassionata di aromaterapia e cosmesi naturale e biologica, ha frequentato diversi corsi e lavorato per un'azienda del settore. Da alcuni anni si occupa anche di autoproduzione di profumi e cosmetici naturali. Scrive nel suo blog Fleuri en Provence per condividere e far conoscere la meraviglia degli oli essenziali e delle materie prime naturali, fonti di armonia e benessere. Inoltre, è on line con Il Mercante di Essenze, uno shop dedicato alla vendita di prodotti per l'aromaterapia e la cosmesi naturale, valorizzando piccoli produttori della Provenza e del resto del mondo. www.fleurienprovence.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here