Home Ricette Secondi 5 ricette per preparare burger vegani

5 ricette per preparare burger vegani

Ultima modifica: 18 ottobre 2017

321
0
CONDIVIDI
5 ricette per fare hamburger vegani

I burger vegani sono la soluzione migliore per mangiare sano anche in quelle situazioni in cui si ha poco tempo a disposizione. Ecco allora 5 ricette per gustosi e pratici burger vegani!

Gli hamburger vegani fatti in casa sono facili da preparare, semplici da mangiare e versatili in cucina, si possono anche congelare per essere usati all’occorrenza, anche come salva pranzo o cena dell’ultimo minuto!

Partiamo subito col rispondere alla domanda più frequente in materia di burger vegani home-made: è davvero necessario un agente legante che sostituisca le uova? Come vedrete attraverso queste ricette, se i vegan burger contengono una buona dose di legumi, di papate o di tofu, non è necessario aggiungere nulla all’impasto. Ma un buon sostituto dell’uovo, quando i burger non legano, esiste ed è a base di semi di lino.

Per sostituire le uova con questa alternativa vegetale basterà immergere un parte di semi di lino in tre parti d’acqua calda, coprendo il recipiente con un panno per 15 minuti. Trascorso il quarto d’ora si può frullare il composto con un mixer a immersione ottenendo così un’ amalgama della consistenza dell’uovo sbattuto.

E se volessimo esagerare e tuffare il nostro “hamburger vegano” all’interno di due fette di pane soffici lievitate in casa? Munitevi innanzitutto di salsine vegane saporite come maionese vegan, guacamole, ketchup fatto in casa, salsa tzatziki e verdura di stagione. Il secondo passo è quello armarvi di un po’ di pazienza e prepare il pane con le vostre mani.

Una buona ricetta per fare il pane è quella che prevede l’utilizzo di una parte di farina manitoba integrale e due parti di farina integrale di grano duro. Andranno aggiunti il lievito di birra, attivato con un po’ d’acqua tiepida e zucchero, un pizzico di sale, una minima parte di burro di soia e l’acqua tiepida necessaria a creare un impasto liscio e omogeneo. Non dimentichiamo l’importanza della lievitazione: almeno 40 minuti per la prima lievitazione e 20 minuti per la seconda, quella a panetti già divisi. Successivamente cuociamo in forno per circa 15 minuti a 200°.

5 ricette per preparare hamburger vegani

Per preparare degli ottimi hamburger vegani con le nostre mani non è necessario essere dei cuochi esperti. Basterà seguire queste semplici ricette che abbinano i burger vegetali, principalmente a base di legumi, a salse saporite e verdure.

1 Burger di falafel ai semi di sesamo con spinaci e ketchup fatto in casa

Chi lo ha detto che un burger non può essere fatto di tanti falafel di ceci? Ecco un’idea divertente, e adatta ai celiaci, per un panino giocoso, nutriente e fresco!

INGREDIENTI per 4 persone
  • Ceci secchi › 200 gr
  • Spicchio d’aglio › 1
  • Salsa tahin › 2 cucchiai
  • Sale, cumino, cordiandolo e paprika dolce › q.b.
  • Semi di sesamo › 5 cucchiai
  • Prezzemolo fresco tritato › 2 cucchiai
  • Olio di arachidi › q.b.
  • Concentrato di pomodoro › 300 gr
  • Acqua › 100 ml
  • Aceto balsamico › 1 cucchiaio
  • Zucchero di canna › ½ cucchiaio
  • Sale (per il ketchup fatto in casa) › ½ cucchiaio
  • Senape in polvere › ½ cucchiaio
  • Spinaci › 200 gr
PROCEDIMENTO
  • Mettete i ceci a bagno per 8-10 ore. Sciacquateli sotto l’acqua corrente e versateli nel frullatore;
  • Aggiungete ai ceci lo spicchio d’aglio privato dell’anima, la tahin e le spezie (sale, cumino, coriandolo paprika e prezzemolo). Azionate il frullatore fino a quando non otterrete la giusta consistenza;
  • Formate delle palline d’impasto con i palmi della mani e ripassatele nei semi di sesamo premendo leggermente il falafel verso il piano di lavoro con i semini;
  • Mettete l’olio di arachidi a scaldare fino a quando non raggiungerà i 180° e friggete i falafel pochi per volta: lasciateli riposare sulla carta assorbente affinché perdano l’olio in eccesso;
  • Lavate con cura gli spinaci eliminando tutta la terra e teneteli da parte. Li useremo freschi, ma se preferite potete saltarli brevemente in padella con poco olio d’oliva;
  • Preparate il ketchup fatto in casa frullando concentrato di pomodoro, aceto, sale, senape, zucchero e l’acqua che va aggiunta man mano per essere certi di ottenere la consistenza perfetta;
  • L’ultimo passaggio è il più divertente: potete decidere di mangiare il vostro burger in purezza con ketchup e contorno di spinaci, oppure di usare tutte le tre preparazioni come ripieno di un panino integrale morbido.

2 Burger di tofu e riso con peperoni al forno

Gli hamburger vegetali gluten-free a base di tofu e riso sono una curiosa alternativa ai classici burger di verdure o legumi. La loro consistenza soffice e il sapore delicato li spingono al matrimonio con una verdura di carattere, come il peperone.

INGREDIENTI per 4 persone
  • Tofu al naturale › 150 gr
  • Peperoni gialli e rossi › 4
  • Salsa tamari › 1 cucchiaio
  • Doppio concentrato di pomodoro › 1 cucchiaio
  • Capperi › 1 manciata
  • Riso integrale › 1 tazzina da caffè
  • Olio evo › 2 cucchiai
  • Farina di mais › 5 cucchiai
  • Sale, pepe › q.b.
  • Timo fresco › q.b.
PROCEDIMENTO
  • Cuocete il riso lasciandolo un paio di minuti in più del tempo di cottura indicato. Scolatelo e tenetelo da parte;
  • Lavate e mondate i peperoni. Tagliateli a strisce, spennellateli con poco olio evo e conditeli con un po’ di sale fino, del pepe e il timo fresco. Infornateli, dopo averli riposti una pirofila, a 200° per circa 30 minuti;
  • Togliete la pelle a qualche filetto di peperone cotto (circa mezzo peperone) e aggiungetelo al tofu al naturale spezzettato, il riso, i capperi, il concentrato di pomodoro, la salsa tamari e un pizzico di sale. Frullate il tutto;
  • Formate delle palle d’impasto e appiattitele con i palmi delle mani. Ripassate i burger nella farina di mais facendola aderire da entrambe le parti e cuoceteli in padella antiaderente con poco olio d’oliva;
  • Servite i burger di tofu e riso con i peperoni al forno.

3 Burger di lenticchie con salsa di yogurt greca

Uno dei classici della cucina vegana, il burger di lenticchie, acquista un nuovo significato se accompagnato da una salsa di yogurt. Provatelo da solo, in panino, oppure spezzettato nell’insalata.

INGREDIENTI per 4 persone
  • Lenticchie cotte › 250 gr
  • Fagioli rossi cotti › 50 gr
  • Doppio concentrato di pomodoro › 4 cucchiai
  • Trito per soffritti › 4 cucchiai
  • Pomodori secchi › 5
  • Sale alle erbe › 1 cucchiaino
  • Pangrattato integrale › q.b.
  • Olio evo › q.b.
  • Yogurt bianco di soia non aromatizzato › 250 gr
  • Cetriolo › Mezzo
  • Aglio › 1 spicchio
  • Succo di limone › 1 cucchiaio
PROCEDIMENTO
  • Ripassate il trito per soffritti (sedano, carota, cipolla) in padella con poco olio evo e mettetelo nel recipiente del mixer assieme a lenticchie, fagioli, concentrato di pomodoro, pomodori secchi tagliati al coltello e il sale alle erbe;
  • Frullate il tutto e aggiungete successivamente tanto pangrattato quanto basta a ottenere una consistenza compatta che non si sfaldi in mano;
  • Formate i burger con le mani appiattendoli in maniera uniforme e cuocetele in padella antiaderente con un filo d’olio di oliva;
  • Preparate la salsa tzatziki togliendo la buccia al cetriolo e grattugiandolo all’interno dello yogurt. Aggiungete anche il succo dello spicchio d’aglio schiacciato, un cucchiaio d’olio di oliva e il succo di limone. Completate con un pizzico di sale alle erbe aromatiche.

4 Hamburger di fagioli e cous cous con avocado

Avete mai pensato di utilizzare il cous cous in modo alternativo? Invece della solito primo piatto, impiegate questo alimento nordafraicano per creare dei burger di verdure colorati e saporiti.

INGREDIENTI per 4 persone
  • Fagioli borlotti cotti › 200 gr
  • Cous cous cotto › 100 gr
  • Cipolla › Mezza
  • Masala indiano › 1 cucchiaio
  • Lievito alimentare inattivo › 1 cucchiaio
  • Olio evo › q.b.
  • Sale integrale › q.b.
  • Pangrattato › q.b.
  • Avocado › 1
  • Succo di limone › q.b.
PROCEDIMENTO
  • Tagliate la cipolla a tocchetti molto piccoli e soffriggetela in padella con poco olio d’oliva;
  • Frullate il cous cous assieme ai fagioli e aggiungete il masala, il lievito alimentare, la cipolla e il sale;
  • Mescolate aggiungendo un filo d’olio evo e il pangrattato sufficiente a creare la giusta consistenza;
  • Formate i burger e infornateli a 200° per 20 minuti;
  • Accompagnateli a un avocado spellato, private del nocciolo e condito con sale, pepe e succo di limone.

5 Hamburger vegani alle verdure con maionese di soia alla curcuma

Sembra un contorno invece è un burger. Patate, carote, zucchine e qualche aroma sono gli ingredienti principali di questo hamburger vegano leggero, da accompagnare a un po’ di maionese vegana fatta in casa, senza sensi di colpa.

INGREDIENTI per 4 persone
  • Patate al vapore › 200 gr
  • Carote al vapore › 100 gr
  • Zucchine al vapore › 100 gr
  • Salsa di soia › 1 cucchiaio
  • Semi oleosi misti › 1 cucchiaio
  • Pangrattato integrale › q.b.
  • Sale e pepe › q.b.
  • Latte di soia non aromatizzato freddo › 50 ml
  • Olio di semi di girasole › 250 ml
  • Senape di Digione › 1 cucchiaio
  • Curcuma › 1 cucchiaino
  • Succo di limone › 1 cucchiaio
PROCEDIMENTO
  • Riponete le verdure cotte al vapore in un recipiente sufficientemente grande e schiacciatele con lo schiacciapatate;
  • Aggiungete anche sale, pepe, semi oleosi, salsa di soia e circa un cucchiaio di pangrattato. Amalgamante il tutto con le mani e formate i quattro burger;
  • Cuocete i burger di verdure in padella con poco olio evo e girateli a metà cottura;
  • Munitevi di una ciotola con i bordi alti e delle fruste da cucina elettriche. Versate sul fondo del recipiente un cucchiaio di senape, un cucchiaio di succo di limone, la curcuma e un pizzico di sale. Mescolate e versate anche il latte;
  • A questo punto, azionate le fruste e versate l’olio a filo fino ad ottenere la giusta consistenza per la vostra maionese vegana.

Quale di questi burger vegani vi è piaciuto di più? Lasciate un commento con i vostri suggerimenti per renderli ancora più appetitosi!

Hai letto: 5 ricette per preparare burger vegani
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Martina Tallon
Martina ama tutto ciò che ruota attorno alla natura, la cucina vegana e lo storytelling. Copywriter, blogger e articolista freelance, oltre a collaborare con alcune testate online, gestisce dal 2012 un blog personale dedicato alla cultura e alla cucina vegana in cui racconta le sue esperienze di vita legate al cibo, che si svolgano tra le mura di casa oppure nei ristoranti vegan friendly di tutta Europa. Esperta di cucina vegana sana ma golosa, non smette mai di sperimentare dentro e fuori la cucina. www.vegancucinafelice.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here