Home Ricette Primi Quinoa con ceci e verdure alla mediorientale: ricetta vegan

Quinoa con ceci e verdure alla mediorientale: ricetta vegan

Ultima modifica: 7 settembre 2016

2641
0
CONDIVIDI
Ricetta con quinoa, ceci e curcuma

Una ricetta deliziosa, leggermente speziata, che ricorda i profumati cous cous mediorentali. A base unicamente di ingredienti vegetali, è ideale per chi segue una dieta vegan.

 

    Ingredienti
    PER 4 PERSONE

  • 300 gr di Quinoa bio
  • 2 Patate
  • 2 Cipolle dorate
  • 2 Carote
  • 8 Asparagi
  • 2 Carciofi
  • 150 gr di Ceci cotti
  • 2 manciate di Uvetta
  • 1 cucchiaino di Curcuma
  • 1 spolverata generosa di Cannella in polvere
  • Peperoncino, q.b
  • 1 spolverata di Cumino macinato
  • Pepe bianco, q.b.
  • 1 bustina di Zafferano
  • Olio extra vergine di oliva q.b.
  • Sale marino integrale

  • Preparazione: 55 minuti
    Difficoltà: Facile

Questa ricetta a base di quinoa è perfetta per coloro i quali amano il cous cous mediorentale, ma preferiscono evitare il glutine. La quinoa, naturalmente priva di questa proteina, è un’ ottima alternativa alla semola di grano che al contrario la contiene.

Procedimento:

  • Mettete a bagno l’uvetta in acqua tiepida per un decina di minuti;
  • Risciacquate la quinoa, quindi mettetela in un tegame e copritela con una quantità d’acqua doppia rispetto al volume della quinoa stessa. Salate leggeremente l’acqua;
  • Cuocete la quinoa per 10 minuti dal bollore dell’acqua tenendo la fiamma media, trascorso questo tempo spegnete il fuoco e lasciate riposare per altri 5 minuti;
  • Pulite le verdure, tagliate le cipolle a rondelle e le altre verdure a spicchi o a tocchetti;
  • Scaldate quattro cucchiai d’olio di oliva in un capiente padella, soffriggetevi le rondelle di cipolla, quindi unite le restanti verdure, dando precedenza alle carote, alle patate e ai carciofi che necessitano una cottura più lunga. Insaporite per 5 minuti ed in ultimo aggiungete gli asparagi;
  • Unite le spezie e mezzo bicchiere d’ acqua in cui avrete disciolto la zafferano. Salate e cuocete per 10/15 minuti con un coperchio eventualmente aggiungendo altra acqua qualora si asciugasse troppo. Trascorso il tempo indicato, unite i ceci i cuocete per ulteriori 7/8 minuti;
  • In un’altra padella scaldate poco olio, tostatevi la quinoa cotta e scolata da eventuali residui di acqua. Regolate di sale e aggiungete l’uvetta strizzata dall’acqua di ammollo. Saltate in padella la quinoa per qualche minuto perchè si insporisca;
  • Servite la quinoa calda, condita con le verdure speziate in umido.
Il consiglio:
In caso di intolleranze conclamate al glutine o di celiachia, è indispensabile verificare che tutti gli ingredienti impiegati nella ricetta siano certificati gluten-free.

I benefici degli ingredienti: la quinoa

Spesso considerata erroneamente un cereale, la quinoa è invece una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Chenopodiaceae. Di essa si consumano unicamente i frutti, anche se, per la loro forma e dimensione , si è portati a considerarli semi. Nella tradizione andina, infatti, la quinoa era soprannominata la “madre di tutti i semi”.

La quinoa è, infatti, un super alimento ricco di carboidrati e proteine, vitamine A ed E e sali minerali quali manganese, potassio, fosforo, ferro e zinco
Il basso tenore dei grassi, che sono tra l’altro insaturi, e l’assenza di glutine, completano il profilo di questo pseudocereale che, anche grazie alle sue interessanti caratteristiche nutrizionali, ha raggiunto negli ultimi anni grande notorietà e diffusione.

I benefici degli ingredienti: il mix di spezie

Da sempre le spezie sono state considerate irrinunciabili insaporitori in cucina, esaltano il sapore dei cibi, aiutano la digestione, disinfettano il tratto gastrointestinale e hanno moltissime proprietà benefiche per l’organismo. Nel dettaglio:

  • Cannella: stimolante e riscaldante, la cannella è particolmente adatta per chi soffre di diabete poiché i polifenoli in essa contenuti hanno una azione simile all’insulina. Ha inoltre proprietà digestive e antibatteriche.
  • Cumino: molto usato nella cucina mediorentale, il cumino ha proprietà digestive e carminative, evita pertanto la formazione dei gas intestinali prevenendo il metorismo
  • Curcuma: spezia tipica della cucina ayurvedica, recenti ricerche hanno confermato le eccezionali proprietà di questa spezia annoverandola tra i cibi medicina. Antinfiammatoria, antiossidante, la curcuma è in gado di arginare l’invecchiamento cellulare e rinforzare il sistema immunitario.
  • Peperoncino: favorisce la secrezione di succhi gastrici aituando così la disgestione. Migliora la circolazione ed è un cardioprotettivo.
  • Pepe bianco: favorisce la digestione, l’assorbimento dei nutrienti e stimola il metabolismo.
  • Zafferano: è antiossidante, è inoltre in grado di influenzare l’attività cerebrale mitigando i disturbi dell’umore.
Il consiglio in più:
Questa ricetta è molto versatile e può facilmente essere adattata alla stagionalità variando le verdure impiegate: in estate, asparagi e carciofi possono essere sostituiti con zucchine e pomodori, ad inizio autunno si può aggiungere anche la zucca e in inverno è possibile utilizzare verze, broccoli o cavolfiori.
Hai letto: Quinoa con ceci e verdure alla mediorientale: ricetta vegan
Silvia Andreotti
Di formazione universitaria, Silvia Andreotti è Naturopata ad indirizzo psicosomatico. Si è perfezionata in Erboristeria, Aromaterapia, Oligoterapia, Alimentazione ed Integrazione Vitaminica Naturale e Floriterapia. Oltre al noto repertorio dei Fiori di Bach utilizza con successo e soddisfazione la floriterapia australiana, californiania ed himalayana. Ha arricchito la formazione con studi sull'Ayurveda, la medicina tradizionale indiana, svolti direttamente presso un importante centro clinico indiano. E' specializzata in problematiche femminili e disequillibri legati alle diverse fasi della vita della donna. Collabora con psicologi e psicoterapeuti in particolare per quel che concerne l'applicazione della floriterapia nell'infanzia e nell'età evolutiva. Appassionata di cucina naturale e alternativa, nel 2012 ha ideato il blog Sano con Gusto. E' operativa nelle provincia di Monza e della Brianza e di Como.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here