Home Mamma Gravidanza Fertilità: come aumentarla con i cibi giusti

Fertilità: come aumentarla con i cibi giusti

Ultima modifica: 6 gennaio 2017

2934
0
CONDIVIDI
Come migliorare la fertilita

Vediamo come aumentare la fertilità (sia femminile che maschile) con una corretta alimentazione: quali cibi evitare e quali invece preferire.

Abbiamo una relazione duratura, dopo anni di precariato la situazione lavorativa parrebbe finalmente stabile e ci siamo appena accasati; sembra proprio il momento perfetto per mettere in cantiere un bebè. Risultato: il tanto desiderato bambino non arriva.

In un società in cui tutto o quasi può essere controllato e gestito secondo la propria personale volontà, la genitorialità è ancora uno degli aspetti della vita che sfuggono alla nostra pianificazione. Se evitare una gravidanza indesiderata è diventato relativamente semplice, programmare una nascita è qualcosa di quantomai aleatorio.

Lo sa molto bene chi riscontra o ha riscontrato difficoltà di concepimento e ne sono la prova il 15% delle coppie italiane che, secondo i dati dell’Istituto Superiore della Sanità, sarebbero interessate da infertilità. Secondo lo stesso ente, tra l’altro, il fenomeno sarebbe in crescita.

La fertilità è quindi un dono da conservare e nutrire giorno dopo giorno con un corretto stile di vita e una alimentazione più che mai varia ed equilibrata.

Uno studio pubblicato sul Journal of Nutritional & Enviromental Medicine e condotto su 367 coppie che avevano precedentemente sofferto di infertilità primaria e secondaria, ha messo in evidenza l’importanza di una corretta alimentazione e i suoi risvolti sulla fertilità. Gli ormoni sessuali, infatti, sono influenzati da quel che mangiamo.

Come aumentare la fertilità?

Quali sono allora i suggerimenti da seguire per mantenere un buon livello di fertilità (maschile e femminile) o addirittura migliorarlo?

  • Come in ogni dieta equilibrata, è fondamentale mangiare frutta e verdura in abbondanza, scegliendola secondo la naturale stagionalità e, possibilmente, da agricoltura biologica. I pesticidi, infatti, sono tra i maggiori imputati della ridotta fertilità maschile nel mondo occidentale in quanto hanno dimostrato di essere perturbatori di ormoni.
  • Le porzioni di ortaggi e frutta dovrebbero essere, nell’arco della giornata, almeno cinque, da distribuire tra colazione, spuntino di metà mattina/pomeriggio, pranzo e cena.
  • Privilegiare i cibi a più alto contenuto di vitamine C ed E per il loro effetto antiossidante. A seconda della stagione scegliere peperoni, arance, fragole, lamponi e carote, ma anche verdure a foglia verde come spinaci, broccoli, cavolini di Bruxelles, ricchi tra l’altro in acido folico (vitamina B9).
  • Sostituire i cereali raffinati con la versione integrale. Pasta e riso integrali contengono più fibre e nutrienti (particolarmente importante la vitamina B9) rispetto ai cereali raffinati e una minor percentuali di amidi. Questi ultimi causano picchi di insulina che può disturbare il delicato equilibrio degli ormoni riproduttivi.
  • Evitare il consumo di grassi saturi quali burro, strutto e oli vegetali idrogenati spesso contenuti negli snack e nei cibi pronti. Uno studio del 2011 pubblicato sulla rivista Human Reproduction ha evidenziato una diminuzione del 43% sul totale degli spermatozoi nel gruppo di studio di uomini con più alto consumo di grassi saturi.
  • Consumare abitualmente cibi ricchi di acidi grassi Omega-3, quali pesce azzurro (sarde, sardine, sgombri e alici), salmone e frutta secca, in particolare noci e mandorle, ma anche semi di lino e semi di chia.
  • Aumentare il consumo di alimenti ricchi di zinco come frutti di mare, ostriche, crostacei, semi di zucca e semi di sesamo, cacao e noci. Lo zinco è infatti un importate regolatore del ciclo femminile, inoltre la carenza di zinco è in genere correlata ad una ridotta motilità degli spermatozoi.
  • Ridurre drasticamente il consumo di alcolici. Superalcolici, ma anche un eccesso di vino, birra e altre bevande a base alcolica pregiudicano fortemente la fertilità sia maschile che femminile interferendo con il delicato equilibrio ormonale. L’abuso di alcol nell’ uomo causerebbe diminuzione di testosterone e un aumento di estrogeni (ormoni femminili) e nella donna è, invece, correlato a problemi ovulatori.

Mantenere un peso corporeo nella norma è inoltre una importante regola generale. Le coppie con significativi problemi di sovrappeso o sottopeso sono più spesso a rischio di infertilità.

Altre importanti abitudini che più facilmente consentono di diventare genitori sono: svolgere una moderata attività fisica, abolire il fumo, le droghe e le sostanze dopanti.

Uno stile di vita sano, che tenga conto anche degli opportuni tempi di riposto e svago, possibilmente all’aria aperta e a contatto con la natura è, quindi, il modo migliore per aumentare la fertilità e favorire il naturale concepimento.

Hai letto: Fertilità: come aumentarla con i cibi giusti
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Silvia Andreotti
Di formazione universitaria, Silvia Andreotti è Naturopata ad indirizzo psicosomatico. Si è perfezionata in Erboristeria, Aromaterapia, Oligoterapia, Alimentazione ed Integrazione Vitaminica Naturale e Floriterapia. Oltre al noto repertorio dei Fiori di Bach utilizza con successo e soddisfazione la floriterapia australiana, californiania ed himalayana. Ha arricchito la formazione con studi sull'Ayurveda, la medicina tradizionale indiana, svolti direttamente presso un importante centro clinico indiano. E' specializzata in problematiche femminili e disequillibri legati alle diverse fasi della vita della donna. Collabora con psicologi e psicoterapeuti in particolare per quel che concerne l'applicazione della floriterapia nell'infanzia e nell'età evolutiva. Appassionata di cucina naturale e alternativa, nel 2012 ha ideato il blog Sano con Gusto. E' operativa nelle provincia di Monza e della Brianza e di Como.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here