Goji Berry: le bacche della salute

Goji Berry: le bacche della salute

38 14334
Goji Berry: le bacche della salute

Le proprietà curative del Goji

Le bacche di Goji sono un potente rimedio antinvecchiamento grazie all’altissima concentrazione di antiossidanti presenti.

  • Contrasta l’invecchiamento
  • Previene l’insorgere di tumori
  • Previene la degenerazione maculare senile
  • Dona a pelle e capelli un aspetto sano
  • Aiuta a dimagrire
  • Rinforza le difese immunitarie
  • Fa bene agli occhi stanchi dal computer
  • Aiuta contro disfunzioni sessuali
  • Aiuta contro disturbi della menopausa
  • Aiuta contro l’infertilità

Le bacche sono ricche inoltre di carotenoidi, proteine, sali minerali, vitamine (è ricco di vitamina E, B e C) e ben 18 differenti amminoacidi, alcuni molto importanti per la nostra salute.
Grazie a queste sue proprietà le bacche del Goji sono ritenute in grado di contrastare l’invecchiamento cellulare, previene l’insorgere di tumori e la degenerazione maculare senile e sono inoltre un buon rimedio contro i disturbi della menopausa.
Il Goji è inoltre un valido aiuto nei disturbi della vista dovuti al computer come stanchezza, secchezza oculare o visione confusa.

Qual è la dose giornaliera consigliata di goji?

Per ottenere i massimi benefici si consiglia l’assunzione di 15gr di bacche al giorno che è l’equivalente di circa 100 bacche (cioè 1 pugno di goji).
Se scegliete di bere il succo, assumere circa 25-30ml di succo al giorno, meglio se lontano dai pasti così da assicurarsi una completa assimilazione di tutte le proprietà ed aumentarne quindi i benefici.

In commercio il Goji si trova sotto forma di bacche da masticare, capsule di estratto, tè o di succhi di concentrato. In Asia il Goji è utilizzato anche in cucina per la preparazione di meravigliose zuppe e per condire le carni.

Informazioni botaniche

Il Lycium Barbarum, più conosciuto come Goji Berry è una pianta originaria dell’Asia, in particolare del Tibet. La pianta si presenta come un arbusto, in grado di raggiungere i 3 metri di altezza e produce fiori color viola. Di questa pianta si utilizzano le bacche, che si presentano come piccoli e delicati frutti rossi con diametro di 1-2 cm.
Il Goji è da secoli largamente usato in Asia per via delle sue proprietà eccezionali, da pochi anni ha fatto la sua comparsa sul mercato italiano fino a diventare popolarissimo e largamente consumato.
Questo prodotto è considerato un caposaldo nella medicina cinese.

Come coltivare il Goji

Originario di zone con inverni rigidi il Goji si può mettere in vaso senza timore del gelo. Forma un arbusto che arriva fino a 2 metri di altezza, con lunghi rami coperti di foglie lanceolate. La pianta predilige una posizione assolata e non richiede molta acqua. E’ preferibile aspettare che la terra sia completamente asciutta tra una annaffiatura e l’altra. Nel periodo primaverile andrebbe somministrato concime organico una volta ogni 15 giorni. Durante la fioritura la pianta si ricopre di piccoli fiori lilla che daranno poi vita alle bacche. E’ da tenere in considerazione che la pianta di Goji ha bisogno di qualche anno prima di cominciare a produrre i frutti in quanto cresce con grande lentezza. Se si ha modo quindi, è meglio comprarla già pronta per fare i frutti. Se invece decidete di prendere i semi del goji, il periodo ottimale per la semina è in tarda primavera. Interrate di pochi centimetri i semi e bagnate delicatamente con acqua. Tenete al riparo dalla luce diretta del sole per le prime 2 o 3 settimane. Le piantine dovrebbero nascere dopo circa 10/15 giorni dalla semina.

Controindicazioni del Goji

In generale il Goji non ha controindicazioni particolari. Uno studio però ha messo in luce una interazione tra il goji e gli anticoagulandi cumarinici. Il consiglio è quello di consultare il proprio medico prima di utilizzare il goji, nel caso in cui si segua una cura di farmaci. Consultare il proprio medico anche in caso di gravidanza o allattamento.

Le quantità di antiossidanti presenti nei cibi

Di seguito è riportata la tabella denominata “Classifica ORAC” che ordina i vari frutti e vegetali a seconda della loro capacità di inibire l’azione dei radicali liberi, il goji risulta essere il miglior alleato!

Tabella comparativa degli antiossidanti:

Dove trovare le bacche e il succo di Goji

Bacche di Goji

Uno straordinario concentrato naturale di salute con effetto tonico-rinvigorente che protegge e rinforza l’organismo..

Succo di Goji Puro

Succo di goji puro al 100%. Uno straordinario antiossidante, con effetto tonico-rinvigorente, protegge e rinforza l’organismo.

Hai letto: Goji Berry: le bacche della salute

Altri articoli che potrebbero interessarti:

olio di oliva

Chi non conosce l’olio d’oliva? È uno degli alimenti più tipicamente mediterranei; è parte della nostra cultura alimentare e non solo. Ha un altissimo...

pomodoro benefici

Il pomodoro è diffuso in tutto il mondo. Ricco di sostanze nutritive e vitamine è perfetto ad ogni età. Versatile e di facile reperimento...

38 commenti

  1. Il goji che si trova al supermercato non sempre è di grande qualità (secondo me almeno). Adesso io sto provando il goji di questo sito e non è affatto male, ve lo consiglio

  2. Salve,
    in questo vostro articolo scrivete che si possono seminare/piantare anche qui da noi ma… qui da noi saranno povere giusto?
    O meglio… se si raccolgono qui da noi, non avranno mai le proprietà di quelle originali, raccolte in oriente giusto?

  3. Ho visitato la vostra pagina e vorrei ricevere informazioni sui prodotti naturali che fanno bene alla salute

    • Buongiorno,
      può comprare le bacche di goji o il succo di goji tranquillamente online cliccando su uno dei due prodotti che vede sopra.
      In alternativa le hanno anche in erboristeria o nei bioshop.

  4. uso le goji da molti anni con ottimi benefici. Una volta era complicato trovarle e costavano una assurdità. Adesso si trovano anche nei supermercati ma la qualità è pessima, davvero pessima.
    Ora da alcuni mesi io ed alcune amiche ci riforniamo presso un gruppo di acquisto.
    Hanno delle bacche biologiche davvero sopra la media!+ciao!

  5. A settembre ho fatto la mia prima raccolta di goji circa 3 kg ho provato a farli essicare al sole ma diventavano neri e sentivano di marcio il secondo raccolto ho provato con un piccolo essicatoio che ho comperato su internet ma il risultato sono stati frutti scuri e sempre cattivi di gusto. Qualcuno può darmi un consiglio come farli essicare? Grazie.

    • Ciao.
      Hai provato a farli seccare all’ombra e all’aria aperta?
      Forse al goji, come ad altre piante, non piace essere seccato al sole.
      Buona fortuna ;-)

  6. Io li ho comperati oggi al supermercato Conad, della Euro Company (Licium Barbarum). Si possono magiare masticandoli come caramelle?
    Ciao e grazie

    • Io li uso crudi su moltissimi piatti dolci, come torte, muffin, macedonie, oppure li metti ad esempio nei biscotti e li cuoci al forno… ovviamente non mantengono tutte le proprietà una volta cotti, ma suono sempre buonissimi!!
      Ciao e buone ricette :p

  7. Ho preso anche io delle piante di Goji per passione, però è corretto segnalare che i frutti delle piante coltivate in area Mediterranea non hanno lo stesso meraviglioso patrimonio nutrizionale dei frutti di origine asiatica (Tibet, Cina e Mongolia). Per cui se le cercate per beneficiarne delle proprietà terapeutiche comprate solo le originali (tipologia Lycium Barbarum, la Chinense non è la varietà pregiata…). I prodotti migliori, amio parere, sono quelli della Salugea. Ciao!

  8. Io ho comprato tre piante. In Italia si possono trovare su Ebay. Le ho acquistate presso un rivenditore di Cassano Magnago ed ora sono già nel mio orto.

    • Ciao scusate ma non riesco a trovare nessun sito che mi da le distanze sulla fila e tra le file per un impianto di Goji.. qualcuno può aiutarmi?
      grazie Maurizio

  9. Vi consiglio il succo, purché sia puro al 100% senza conservanti o altre robacce. E’ il miglior concentrato delle proprietà terapeutiche del Goji.

    • CIAO LETIZIA
      Anch’io vorrei comprare delle piante da coltivare sul mio terrazzo. Dove hai acquistato le tue?
      Mi puoi dare anche qualche indicazione su come le coltivi (esempio: luce diretta o no, ecc…)
      Grazie tante, buona giornata!!!!!!!!!

    • Ciao Roberto,
      per ottenere il massimo dei benefici puoi prendere un pugno di bacche di goji al giorno, diluite nel corso della giornata.

  10. Complimenti per il vostro sito! Io acquisto le bacche e il succo di goji su questo sito e mi trovo bene, sono buonissime! Qualcuno sa se è possibile trovare i semi della pianta?

    • Ciao, grazie dei complimenti!
      I semi di Goji è difficile trovarli in commercio in Italia, ti conviene aprire una bacca e prenderli direttamente dal suo interno.
      Se qualcuno è a conoscenza di qualche rivenditore certificato di semi ci faccia sapere, sarebbe una informazione utile.

    • Ciao Jessica.
      Puoi trovare delle bacche di goji direttamente on-line su questo link: Bacche di Goji
      Oppure esiste anche il succo di Goji che puoi trovare direttamente su questo link: Succo di Goji
      La qualità di questi prodotti è certa, quindi puoi andare tranquilla!
      Eventualmente puoi trovare il Goji anche nelle erboristerie più fornite.
      Un saluto.

Dicci cosa ne pensi:


*

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.