Home Eco-consigli Casa Come pulire e igienizzare il bagno con prodotti naturali

Come pulire e igienizzare il bagno con prodotti naturali

Ultima modifica: 14 ottobre 2017

892
0
CONDIVIDI
Pulire il bagno con metodi naturali

È possibile pulire il bagno senza detersivi? La risposta è sì! Possiamo infatti ricorrere a tante soluzioni naturali, economiche e ecologiche per le pulizie del bagno senza danneggiare ambiente e portafogli.

Bicarbonato, aceto, oli essenziali e alcool sono gli ingredienti naturali che ci aiutano a pulire il bagno in modo naturale risparmiando risorse, salute e soldi. Si tratta di prodotti facilmente reperibili, economici e quasi sempre altamente biodegradabili che non causano danni ambientali e che non presentano rischi per la nostra salute.

Grazie a questi semplici ingredienti possiamo igienizzare il bagno in modo efficace: vediamo quindi come pulire il bagno in modo naturale.

Quali prodotti usare per pulire e igienizzare il bagno?

Per pulire e igienizzare sanitari, rubinetti e specchi del bagno sono sufficienti pochi e semplici ingredienti, facilmente reperibili ed economici. Si tratta di prodotti naturali che grazie alle loro caratteristiche chimiche e fisiche ci aiutano a tenere lontani batteri e muffe, eliminare il calcare e le incrostazioni e profumare il bagno.

Pur trattandosi di ingredienti naturali, ricordate di indossare sempre i guanti quando pulite il bagno, poiché le sostanze acide o alcaline o semplicemente il contatto prolungato con l’acqua possono disidratare la pelle e screpolare le mani. Vediamo ora quali sono gli ingredienti naturali più efficaci per pulire il bagno e come utilizzarli per avere i migliori risultati.

Come pulire il bagno con prodotti naturali

1 Sanitari brillanti con il bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è una sostanza naturale molto utilizzata in cucina, in cosmesi e per le pulizie domestiche; si acquista al supermercato ad un prezzo più che accessibile ed è uno tra i rimedi della nonna più versatili ed economici. Il bicarbonato di sodio è un ottimo ingrediente naturale per pulire il bagno poiché è un efficace disincrostante e sbiancante per i sanitari e perché ha un’azione deodorante.

Per togliere efficacemente macchie e incrostazioni dalle ceramiche del bagno e avere sanitari bianchi, lucidi e brillanti è sufficiente preparare una miscela di bicarbonato di sodio e acqua: in una ciotola, versate due o tre cucchiai di bicarbonato e aggiungete acqua fino a ottenere una crema densa. Utilizzate la crema versandola su una spugna che userete per pulire i sanitari, sfregando leggermente per eliminare incrostazioni e macchie. Eliminate poi i residui di bicarbonato con acqua e asciugate i sanitari con un panno in cotone o microfibra.

La crema al bicarbonato è utile anche per pulire e sbiancare le fughe delle piastrelle e dei rivestimenti del bagno e a eliminare le muffe che fanno annerire i bordi del piatto doccia. Non utilizzate il bicarbonato di sodio per la rubinetteria perché a causa del suo potere abrasivo può rigare l’acciaio o lo smalto di miscelatori e rubinetti.

2 Igienizzare e profumare il bagno con gli oli essenziali

Gli oli essenziali sono ottimi alleati nelle pulizie domestiche perché oltre a profumare ambienti e superfici, hanno azione antibatterica, quindi ci consentono di igienizzare e profumare senza detersivi.

Per pulire e igienizzare il bagno, possiamo aggiungere qualche goccia di olio essenziale alla pasta di bicarbonato che abbiamo imparato a preparare: in questo modo i sanitari saranno igienizzati e profumati, oltre che sbiancati e brillanti. Gli oli essenziali più indicati per le pulizie del bagno solo quello di eucalipto, di bergamotto, di salvia, di Tea tree e le essenze di limone, bergamotto, lavanda, timo, salvia e rosmarino.

3 Stop al calcare con l’acido citrico

Un altro ingrediente naturale utile per la pulizia del bagno è l’acido citrico, una sostanza che possiamo trovare nei negozi di prodotti ecologici oppure on-line. L’acido citrico è efficace per rimuovere i residui e le incrostazioni di calcare perché rende solubili i sali di calcio che si depositano su rubinetti e sanitari.

Per preparare un efficace anticalcare fai da te basta sciogliere 150 grammi di acido citrico in 850 millilitri di acqua distillata. Quando tutto l’acido citrico sarà sciolto, si travasa la soluzione in uno spruzzino e si vaporizza il preparato su sanitari e rubinetti. Per un’efficace azione contro il calcare, lasciate agire il prodotto per una decina di minuti, poi risciacquate con acqua e asciugate con un panno asciutto.

Per eliminare le incrostazioni di calcare più importanti dai filtri dei rubinetti o dal soffione della doccia, smontate le parti da pulire e lasciatele a bagno nella soluzione di acqua e acido citrico per una notte. Non utilizzate l’acido citrico su piani o sanitari in marmo.

4 Aceto di vino contro le incrostazioni

Anche l’aceto di vino, come l’acido citrico, è in grado di togliere il calcare. Si utilizza allo stesso modo dell’acido citrico e può essere usato puro o diluito in acqua. Sicuramente più facilmente reperibile e più economico rispetto all’acido citrico, l’aceto di vino bianco ha però l’inconveniente dell’odore, che non piace a tutti ed è leggermente meno efficace e meno rapido nell’eliminare il calcare rispetto all’acido citrico.

L’aceto è molto valido per pulire i pavimenti in ceramica e le piastrelle del bagno: è sufficiente aggiungere uno o due bicchieri di aceto di vino bianco a un secchio di acqua molto calda e usare la soluzione per lavare i pavimenti e i rivestimenti del bagno. Attenzione a non utilizzare l’aceto su pavimenti, piastrelle e rivestimenti in marmo.

5 Succo di limone per i pavimenti

Anche il succo di limone può essere utilizzato per le pulizie ecologiche, in particolare per detergere i pavimenti e i rivestimenti del bagno. Aggiungete il succo di due o tre limoni a un secchio di acqua molto calda e usate la soluzione di acqua e limone per pulire i pavimenti e le piastrelle del bagno; fate attenzione a filtrare bene il succo prima di aggiungerlo all’acqua. Il succo di limone deterge ed elimina i cattivi odori dal bagno, lasciando un buon profumo di pulito naturale.

6 Specchi senza aloni con l’alcool

L’alcool alimentare e l’alcol etilico possono essere utilizzati per eliminare gli aloni dagli specchi del bagno. In alternativa, è possibile detergere gli specchi solo con acqua calda o con una soluzione di acqua e aceto: l’importante è avere cura di asciugare bene lo specchio dopo averlo lavato, per evitare che restino macchie o aloni che possono vedersi controluce o per il riflesso del sole.

Tabella riassuntiva dei prodotti per pulire il bagno

Ingrediente: Proprietà: Utile per:
Bicarbonato Disincrostante e sbiancante
  • Togliere macchie e incrostazione dalle ceramiche;
  • Sbiancare le fughe delle piastrelle;
  • Eliminare le muffe.
Acido citrico Anticalcare
  • Rimuovere il calcare da rubinetti e sanitari
Aceto di vino Anticalcare
  • Rimuovere il calcare;
  • Pulire i pavimenti in ceramica e le piastrelle del bagno.
Succo di limone Disinfettante
  • Eliminare i cattivi odori;
  • Detergere i pavimenti e i rivestimenti del bagno.
Alcool Elimina gli aloni
  • Pulire gli specchi del bagno

Avete altri prodotti naturali o trucchi efficaci per pulire il bagno senza detersivi? Lasciateci i vostri suggerimenti nei commenti, li leggeremo con piacere. 



Dove acquistare alcuni prodotti per pulire il bagno

Acido Citrico

Questo acido citrico è biodegradabile e rispetta la salute e l’ambiente. Un prodotto estremamente versatile e naturale, perfetto per essere usato per la preparazione di diversi prodotti per la pulizia e l’igiene della casa.

Bicarbonato di Sodio

Bicarbonato di sodio in busta da un chilo ideale per le publizie domestiche e per il bucato. Usato in lavatrice riduce il calcare e, utilizzato regolarmente, allunga la vita dell’elettrodomestico.

Hai letto: Come pulire e igienizzare il bagno con prodotti naturali
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here