Home Eco-consigli Casa Oli essenziali anti zanzare: quali sono i migliori e come utilizzarli

Oli essenziali anti zanzare: quali sono i migliori e come utilizzarli

Ultima modifica: 7 settembre 2016

2572
0
CONDIVIDI
Oli essenziali utili contro le zanzare

Oli essenziali anti zanzare, un aiuto tutto naturale per tenere lontani gli insetti ed evitare punture. Ma quali sono le migliori essenze con effetto repellente e come utilizzarle? Scopriamolo insieme.

Ogni anno arriva il periodo delle zanzare e, soprattutto se ci sono bambini in casa, si cerca in tutti i modi di tenerle lontane per evitare le tanto fastidiose punture.

Putroppo la gran parte dei prodotti in commercio sono realizzati con sostanze chimiche non proprio innocue ed ecologiche, fortunatamente però esistono anche alcune sostanze naturali dall’odore sgradito agli insetti che possono quindi aiutare nella lotta alle zanzare. Tra questi gli oli essenziali.

Ci sono in particolare alcune essenze che, emanando aromi forti e pungenti, risultano attive contro gli insetti tenendoli lontani fino a quando non si esaurisce naturalmente il loro effetto. Scopriamo allora quali sono i più efficaci oli essenziali anti zanzare e come utilizzarli praticamente.

Gli oli essenziali contro le zanzare

Citronella

La citronella è una pianta nota per il suo effetto repellente. Si trova sotto forma di candele, in formulazioni spray, creme e altro. C’è poi chi tiene in giardino la vera e propria pianta per tentare di allontanare le zanzare dagli spazi esterni, magari nelle sere d’estate quando si sta più spesso all’aperto. L’olio essenziale di citronella essendo puro e concentrato è l’espressione migliore della pianta e dunque particolarmente attivo.

Geranio

Anche il geranio è spesso utilizzato nei prodotti antizanzare da solo o più spesso mischiato ad altre essenze dal potere repellente. Rispetto alla citronella ha un profumo generalmente più gradevole e quindi, oltre ad allontanare gli insetti, può essere anche una piacevole diffusione per gli ambienti di casa che risulteranno più profumati e freschi.

Basilico

Per evitare punture di zanzare c’è chi consiglia di tenere affianco al letto o dove si soggiorna una pianta di basilico. Sembra impossibile ma il caratteristico e apprezzatissimo odore di questa pianta aromatica cara alla cucina italiana è particolarmente odioso per questi insetti. La pianta di basilico però dovrebbe stare all’aria aperta e godere del sole per poter crescere rigogliosa, ecco allora che al suo posto può venire in aiuto l’olio essenziale di basilico.

Tea tree oil

Il tea tree oil è una delle essenze più straordinarie e versatili. Tra le sue tante proprietà c’è anche quella di tenere lontane le zanzare e altri insetti. Inoltre, se diffuso in casa, contribuisce a disinfettare gli ambienti e ad allontare quindi possibili batteri e virus portatori di disturbi. Ottimo anche come dopo puntura per alleviare prurito e rossore della pelle.

Lavanda

L’essenza di lavanda è nota per il suo effetto distensivo e calmante per il sistema nervoso, pochi sanno però che può tornare utile anche per scacciare le zanzare. Essendo un olio essenziale molto delicato è consigliata anche per i bambini, l’importante è evitare di utilizzarla pura sulla pelle ma prima diluita in olio vegetale vettore (tipo olio di mandorle dolci) oppure, meglio ancora, spargendone qualche goccia sui vestiti e le scarpe dei più piccoli.

Eucalipto

Altro olio essenziale antizanzare è l’eucalipto, dall’aroma molto intenso e caratteristico capace anche di liberare il naso in caso di raffreddore e in generale di migliorare le capacità respiratorie in presenza di tosse o influenza.

Menta

Anche l’olio essenziale di menta può contribuire a tenere lontane le zanzare e allo stesso tempo rendere più fresca e profumata l’atmosfera oltre che a migliorare la concentrazione e il buon umore di chi ne respira l’aroma.

Come usare le essenze antizanzare

Innanzitutto c’è da precisare che gli oli essenziali antizanzare possono essere utilizzati singolarmente oppure all’interno di un mix personalizzato che può ad esempio unire citronella e geranio, basilico ed eucalipto, tea tree oil e lavanda, ecc. Spesso i mix, sfruttando più aromi, hanno un’efficacia migliore. Vi consigliamo di sperimentarne alcuni trovando quello che vi si addice di più, sia considerando la reazione del vostro olfatto che quella degli insetti che state tentando di cacciare.

Diffusione

Se vi trovate in casa e avete un diffusore di essenze, il mezzo migliore per tenere lontane le zanzare è spargere l’aroma nelle diverse stanze dove soggiornate o dormite servendovi di questo comodo strumento. Considerate che serve una goccia di olio essenziale per ogni metro quadrato.

Olio antizanzare da spalmare

Si può realizzare facilmente un efficace olio antizanzare da spargere sul corpo unendo gli oli essenziali (20-30 gocce in tutto) all’olio di neem (50 ml) un olio vegetale anche esso dal potere repellente.

Dato però che questo olio ha un odore molto particolare e non molto gradito, potete servirvi in alternativa come base in cui diluire le essenze anche di olio di mandorle dolci, jojoba o altro. Una volta creato il vostro personale olio antizanzare utilizzatene poche gocce al bisogno sulle zone più esposte alle punture di zanzara.

Miscela spray

Gli oli essenziali antizanzare possono essere utili anche a realizzare una miscela spray da portare sempre con sé e utilizzare al bisogno. Si possono unire 100 ml di acqua distillata, 20 ml di alcool e dalle 30 alle 50 gocce di oli essenziali tra quelli sopra indicati.

Tende e cuscini

Un’altra possibilità è quella di spargere alcune gocce di oli essenziali direttamente nei punti di accesso da cui possono arrivare gli insetti, quindi sui bordi delle finestre, sulle tende, ecc. ma anche vicino a dove si dorme e si soggiorna: comodino, lenzuola, ecc. Non bisogna esagerare, bastano poche gocce qua e là.

Per evitare di macchiare i tessuti potete anche spargere nella camera alcuni fazzoletti su cui prima avrete versato alcune gocce dell’olio o degli oli essenziali prescelti.

Strisce di stoffa

Un’altra alternativa è quella di realizzare delle strisce di stoffa con dei tessuti di recupero, versare sopra le gocce di oli essenziali antizanzare e poi utilizzarle come braccialetti e cavigliere per mettervi al sicuro soprattuto mentre dormite.

Avvertenze

Gli oli essenziali sono sostanze molto attive e concentrate che possono quindi scatenare reazioni allergiche. Se li utilizzate per la prima volta fatelo in una piccola zona del corpo e a basse dosi. Da evitare l’utilizzo nei bambini al di sotto dei 6 anni se non sotto consiglio di un esperto. Non applicare miscele a base di oli essenziali in caso di esposizione al sole, molte essenze sono infatti foto sensibilizzanti.

Dove acquistare alcuni oli essenziali antizanzare

Tea tree oil da 10 o 30 ml

Tea Tree Oil da 10 ml e 30 ml

Olio essenziale biologico ottenuto dalla distillazione a vapore delle foglie alla Melaleuca Altemifolia. Non contiene contiene solventi, alcool o additivi sintetici.

Eucalipto Grigio Bio – Olio Essenziale Puro

Essenza dalle qualità toniche, rivitalizzanti, vivificanti e stimolanti, dona allegria e porta armonia in qualsiasi ambiente. Facilita la concentrazione, perfetto quando si deve studiare.

Olio essenziale di Lavanda Vera

Olio essenziale di Lavanda Vera

Olio essenziale di lavanda vera puro al 100% ottenuto per distillazione delle spighe e degli steli.

Hai letto: Oli essenziali anti zanzare: quali sono i migliori e come utilizzarli
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here