Home Eco-consigli Casa Come eliminare le formiche da casa: i trucchi e i rimedi naturali

Come eliminare le formiche da casa: i trucchi e i rimedi naturali

Ultima modifica: 27 aprile 2017

76867
0
CONDIVIDI
Come eliminare le formiche con rimedi naturali

In determinati periodi dell’anno le formiche invadono sistematicamente le nostre abitazioni e il via vai di questi simpatici insetti può essere molto fastidioso: vediamo come eliminarle da casa con trucchi e rimedi naturali, senza usare insetticidi dannosi per noi o per l’ambiente.

Le formiche sono insetti intelligenti e simpatici che amano invadere balconi, terrazzi e mobili della dispensa, causando un fastidioso via vai a cui sembrano non esserci rimedi efficaci.

I rimedi contro le formiche però esistono eccome, e ce ne sono diversi, anche naturali: non occorre quindi utilizzare veleni nocivi per noi, per le piante, per i nostri animali domestici e per l’ambiente in generale (oltre che ovviamente per le povere formiche).


Per combattere in modo naturale l’invasione delle formiche armiamoci di pazienza, seguiamo per alcuni giorni i percorsi che amano fare nelle nostre abitazioni e poi interveniamo con i rimedi naturali e con i consigli pratici che seguono.

Come eliminare le formiche: rimedi naturali e consigli

1 Pulire in modo accurato

Per tenere lontano le formiche da casa, il primo passo è quello di eliminare le possibili esche che le attirano nella vostra abitazione. È quindi indispensabile pulire accuratamente gli ambienti, eliminando residui di cibo e briciole che potrebbero attirarle. Tenete quindi sempre ben puliti i pavimenti, anche all’esterno, le superfici della cucina e i mobili della dispensa, soprattutto quelli destinati a biscotti, pane e altri prodotti da forno. Raccogliete subito eventuali briciole che possono cadere sulle superfici e sui pavimenti all’interno della casa o su balconi, terrazzi e cortili. Attenzione anche alle ciotole dei croccantini degli animali domestici: tenete d’occhio questa zona e pulitela spesso per evitare di favorire il pellegrinaggio delle formiche.

2 Aceto e succo di limone

Per pulire gli ambienti preferiti dalle formiche e tenerle lontane, è consigliabile passare sulle superfici lavabili, sulle piastrelle e sui pavimenti un panno imbevuto nell’aceto di vino bianco o nel succo di limone puro e non diluito. L’odore di questi due prodotti naturali sembra essere molto sgradevole per le formiche e utilizzando questi rimedi con costanza dovremmo riuscire a debellare l’invasione delle formiche in poco tempo.

3 Piante di menta

La menta è una pianta aromatica infestante e semplicissima da coltivare. Emana un aroma gradevole per la maggior parte di noi ma poco gradito alle formiche. Fate crescere alcune piante di menta piperita o di menta spica nei pressi di porte e finestre, sia in terra che in vaso: in questo modo scoraggerete le formiche, ma anche moscerini e pulci. Se pianterete la menta all’interno di vasi che ospitano altre piante, oltre a prevenire l’invasione delle formiche all’interno dei vasi, terrete lontani anche afidi, pidocchi e cavolaia.

4 Oli essenziali repellenti

Per eliminare le formiche dalle stanze di casa, da balconi, cortili e terrazzi, ci vengono in aiuto anche gli oli essenziali. Tra le essenze più sgradite alle formiche troviamo quella di aglio, quella di citronella e le essenze di menta piperita e menta spica. Potete utilizzare questi oli essenziali mescolandone qualche goccia all’aceto o al succo di limone usati per pulire la casa, oppure potete versare su un batuffolo di ovatta cinque gocce di un olio essenziale a scelta tra quelli citati e sfregare il batuffolo lungo i percorsi scelti dalle formiche.

In alternativa, potete preparare una soluzione con 50 millilitri di aceto di vino bianco in cui disperdere 30 gocce di olio essenziale di menta piperita, 20 gocce di olio essenziale di citronella e 10 gocce di lavanda: versate tutto in un piccolo spruzzino e vaporizzate il prodotto più volte al giorno nei luoghi preferiti dalle formiche. Agitate sempre lo spruzzino prima dell’uso, per disperdere meglio gli oli essenziali nell’aceto.

5 Bicarbonato di sodio

Tra i rimedi naturali contro le formiche troviamo anche il bicarbonato di sodio, che sembra aiutare a tenere lontani questi piccoli insetti dall’abitazione. Per utilizzare questo ingrediente naturale ed economico allo scopo di allontanare le formiche, prima di tutto occorre controllare qual è il percorso che i piccoli intrusi prediligono. Bisogna poi pulire in modo accurato il pavimento e, una volta asciutto, distribuire il bicarbonato di sodio lungo il percorso che le formiche sono solite fare. Per un risultato più efficace, disseminate il bicarbonato anche nei pressi di piccole aperture che possono essere sfruttate dalle formiche, lungo i muri e lungo la fessura della porta di ingresso. Il bicarbonato di sodio si acquista a poco prezzo al supermercato, è un prodotto naturale e innocuo per l’ambiente e può essere utilizzato sia all’interno che all’esterno su balconi, terrazzi e nei cortili. In alternativa al bicarbonato di sodio è possibile utilizzare borotalco o borace, reperibili in farmacia.

6 Spezie ed erbe essiccate

Nelle aree di accesso scelte dalle formiche è possibile distribuire spezie ed erbe essiccate dall’odore forte e poco gradito agli insetti. Sono adatti allo scopo, ad esempio, il peperoncino, i chiodi di garofano, le foglie di menta spezzettate e la cannella in polvere. Potete utilizzare questi ingredienti da soli oppure mescolati al bicarbonato di sodio, distribuendo il tutto lungo le pareti, nell’area della porta di ingresso e nelle zone di accesso utilizzate dalle formiche. Come per il bicarbonato, che abbiamo già visto, è possibile usare questi rimedi naturali per eliminare le formiche anche nelle aree esterne all’abitazione.

7 Infusi

Se le piante sul vostro balcone, sul terrazzo o in giardino pullulano di formiche, probabilmente avete un problema con gli afidi. Le formiche si nutrono infatti della melata prodotta da questi parassiti delle piante e un’invasione di formiche nei vasi è quasi sempre sintomo di un’infestazione da parte degli afidi. Per allontanare le formiche sarà quindi necessario eliminare gli afidi e questo può essere ottenuto con infusi di ortica, di assenzio o di tanaceto. Per preparare l’infuso di tanaceto, usate 20 grammi di pianta secca per ogni litro di acqua: portate ad ebollizione l’acqua poi versatela sulla pianta essiccata e lasciate in infusione per mezzora. Fate raffreddare diluite con due parti di acqua e spruzzate il prodotto sulle piante. Il macerato di ortica e di assenzio si preparano allo stesso modo: le erbe vanno immerse in acqua fredda e lasciate macerare per un giorno: in questo caso, il prodotto finale si utilizza puro, senza diluizioni.


Avete risolto il problema delle formiche grazie ai consigli di questo articolo? Condividetelo allora con i vostri amici per far conoscere anche ad altri i rimedi naturali più efficaci contro le formiche!

Hai letto: Come eliminare le formiche da casa: i trucchi e i rimedi naturali
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here