Home Eco-consigli Casa Come eliminare la muffa dai muri? Ecco alcuni consigli

Come eliminare la muffa dai muri? Ecco alcuni consigli

Ultima modifica: 6 agosto 2017

95645
8
CONDIVIDI
Muffa sui muri come eliminarla con i rimedi naturali

Trovare della muffa nera sui muri di casa è per tutti una brutta sorpresa. Spesso si pensa sia necessario ricorrere per forza a dei trattamenti chimici per rimuoverla, in realtà esistono dei rimedi per la muffa di origine naturale che si possono sperimentare con successo. Scopriamoli insieme.

La muffa è un fungo che può comparire sulle pareti, i soffitti, nei pressi delle finestre o in altre zone della casa, comprese quelle ricoperte di legno. Ci si accorge della sua presenza in quanto si notano delle macchie solitamente di colore grigio-nero, a volte tendenti al verde.

Innanzitutto bisogna sapere che la muffa sui muri si sviluppa quando vi è un certo grado di umidità nell’abitazione, ecco quindi che per prima cosa bisognerebbe fare in modo che le stanze non raggiungano elevati tassi di umidità. In particolare nella stagione fredda è bene assicurarsi che i propri riscaldamenti funzionino al meglio, si possono utilizzare poi appositi sistemi di isolamento e ventilazione ma anche mettere in atto delle piccole accortezze e buoni abitudini (che vi segnaliamo più in basso).

IIl problema della muffa sui muri, e in particolare delle spore della muffa che si posizionano e diffondono in casa, non è solo estetico. Questo fungo, infatti, può rivelarsi particolarmente dannoso per la salute e far comparire una serie di sintomi (soprattutto a carico delle vie respiratorie ma anche sfoghi cutanei) che il più delle volte neppure si ricollegano alla sua presenza in casa, quindi eliminare la muffa in casa dovrebbe essere una priorità.

Come possiamo allora rimuoverla ed evitare che si riproduca numerosa? Spesso si consiglia di utilizzare la candeggina, questo prodotto però non è proprio il massimo in quanto a salubrità ed è inquinante, sarebbe decisamente meglio limitarne l’utilizzo evitando così tra l’altro di respirarne l’odore, soprattutto se in casa ci sono bambini.

Le alternative esistono: si tratta di alcuni rimedi per la muffa di origine naturale, atossici e sicuri. Vi presentiamo quelli più efficaci.

Eliminare la muffa dalle pareti: come fare?

Per togliere la muffa dalle pareti possiamo servirci di alcuni semplici ingredienti che spesso abbiamo in casa o di alcuni oli essenziali che, tra le altre proprietà di cui dispongono, sono anche efficaci anti-fungini.

1 Aceto di vino

L’aceto di vino bianco diluito in acqua è un’ottima soluzione per rimuovere la muffa, ne occorrono 2-3 tazze per un litro e mezzo d’acqua calda. In questa soluzione immergete una spugnetta e poi strofinatela vigorosamente sulle zone colpite da muffa, lasciate agire alcuni minuti e poi continuate a strofinare fino a completa rimozione.

A questo punto per rendere più efficace l’azione potete ripeterla con un po’ di aceto puro. Se lo trovate più comodo da utilizzare, potete mettere la soluzione di acqua e aceto in uno spruzzino. Anche in fase preventiva si può utilizzare questo prodotto naturale diluito in acqua per pulire e disinfettare le pareti, le piastrelle o le superfici più a rischio muffa, una o più volte al mese.

2 Bicarbonato

Si può utilizzare una soluzione di acqua e bicarbonato per disinfettare e prevenire la comparsa di una parete colpita da muffa ma la stessa miscela si rivela utile quando la muffa si è già diffusa, per rimuoverla. Occorrono 2 cucchiai di bicarbonato di sodio da sciogliere in mezzo litro di acqua calda. Per potenziarne l’effetto c’è chi aggiunge del sale, sempre nella dose di 2 cucchiai. Una volta pronta la miscela strofinatela sulla muffa, lasciate agire e poi procedete alla rimozione.

3 Tea tree oil

Con il tea tree oil si può preparare una soluzione antimuffa a base di acqua, sale e olio essenziale. Potete utilizzare per mezzo litro di acqua: 2 cucchiaini di sale (o bicarbonato) e 20 gocce di tea tree oil. Spruzzate sulle spore della muffa, lasciate agire qualche minuto e poi strofinate fino a che non ve ne sia più traccia. Il tea tree oil si può utilizzare anche puro mettendo le gocce direttamente su un panno umido e ruvido o una spugnetta da strofinare sulla muffa.

4 Olio essenziale di lavanda

Si può provare a sconfiggere la muffa nera sui muri anche con l’olio essenziale di lavanda utilizzandolo in maniera simile al tea tree oil. È possibile anche miscelare insieme le due essenze per migliorare il loro effetto anti-fungino.

5 Estratto di semi di pompelmo

Se avete in casa dell’estratto di semi di pompelmo, rimedio che molto più spesso si utilizza a scopo curativo, potete sfruttarne le potenzialità anche per togliere la muffa dalle pareti, dai muri o dovunque sia comparsa. La soluzione si prepara diluendo 20 gocce di pompelmo in mezza tazza d’acqua. Come sempre dovrete andare a strofinare sulle zone ricoperte dalle macchie lasciando agire il prodotto per alcuni minuti prima di rimuovere.

6 Acqua ossigenata

2 bicchieri di acqua ossigenata a 130 volumi (acquistabile dal ferramenta) diluiti in un litro di acqua calda aiuta a eliminare la muffa dai muri e far tornare la parete bianca. In questo caso è necessario proteggere bene sia mani che occhi, quindi consigliamo l’uso di guanti e di occhiali protettivi.

Prevenire la comparsa di muffa sui muri

Altri consigli per evitare di trovarsi alle prese con pareti attaccate dalla muffa sono: utilizzare vernici apposite, non stendere la biancheria in casa, evitare troppe piante in appartamento e controllare lo stato del proprio sistema di riscaldamento e delle tubature, scongiurando quindi possibili infiltrazioni d’acqua.

Ricordate inoltre di arieggiare sempre le stanze, in particolare quelle più a rischio muffa ovvero cucina e bagno che hanno un maggior tasso di umidità. In bagno, per migliorare l’aerazione in caso di problemi di muffa, è possibile installare una ventola in modo tale da mantenere l’ambiente più asciutto.

Un consiglio per deumidificare la stanza: prendete uno scolapasta (che con le sue fessure favorisce il circolo d’aria) e versateci dentro 1 kg di sale grosso, quindi ponete lo scolapasta dentro una bacinella in modo che le gocce di umidità “catturate” dal sale non finiscano sul pavimento. Posizionare alcune di queste bacinelle nei punti strategigi della casa, aiuta a ridurre l’umidità ed eliminare la muffa.

Voi siete riusciti ad eliminare la muffa nera sui muri e altre superfici della casa? Quale rimedio naturale avete trovato più efficace? Fatecelo sapere nei commenti!

Prodotti antimuffa: consigli per acquisti online

Rimuovi Muffa Naturale

Gel disinfettante attivo per uso in interni ed esterni: senza cloro e solventi. Rimuove la muffa da piastrelle, muri, legno e plastica, anche in ambienti umidi. In pratico contenitore a spruzzo.

Antimuffa Naturale

Spray per uso interno ed esterno privo di solventi e cloro, non corrosivo. Applicare con lo spruzzo, attendere per 15 minuti e rimuovere il prodotto con un panno umido. Può e ssere impiegato come profilassi preventiva per zone a rischio muffa.

Hai letto: Come eliminare la muffa dai muri? Ecco alcuni consigli
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.

8 COMMENTI

    • Beh con questi metodi “fai da te” di sicuro si risolve, ma dopo qualche tempo la muffa ritornerà. A meno che non si prendano giuste abitudini di gestione di temperatura e umidità nell’ambiente.

  1. Salve sono natale
    Ieri ho pulito la muffa quasi completamente
    Con la candeggina volevo sapere se utilizzo un deumificatore uno buono posso risolvere il problema?grazie

  2. Ciao, ho provato il metodo del bicarbonato e aceto dopo, premetto che avevo tantissima muffa. Dopo una prima passata la situazione è lievemente migliorata, ma il muro è ancora ricoperto di muffa. Cosa dovrei fare? Toglierla con un panno o fare una seconda passata? Grazie

    • Ciao Salvatore,
      puoi effettuare una seconda passata di bicarbonato e aceto, che, se vuoi, potrai potenziare con qualche goccia di tea tree oil, un ottimo disinfettante naturale.
      Un caro saluto 🙂

  3. Le errate abitudini di riscaldamento e di ventilazione della casa insieme alle cattive abitudini casalinghe possono portare alla creazione di muffa all’interno dell’appartamento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here