Home Consigli e curiosità Unghia incarnita: cosa fare?

Unghia incarnita: cosa fare?

Ultima modifica: 23 novembre 2014

3882
0
CONDIVIDI
Unghia incarnita rimedi naturali

Unghia incarnita? Vediamo quali sono i rimedi più utilizzati per risolvere questo fastidioso problema.

Sono molte le persone che soffrono di unghia incarnita. La patologia si manifesta quando l’unghia, o una porzione di essa, cresce in maniera scorretta e si infila nella carne provocando dolore e gonfiore.

Esistono diversi metodi per liberarsi di un’unghia incarnita, tra cui anche l’intervento chirurgico: il medico provvederà ed estirpare l’unghia, con la possibilità, però, che questa non cresca più (solitamente la tolgono alla radice e non ci sono margini di ricrescita).

Per liberarsi invece di un’unghia incarnita in maniera naturale e meno invasiva si può procedere con uno dei prossimi metodi. Anticipiamo però che si tratta di soluzioni adeguate per i problemi non troppo pronunciati.

Unghia incarnita: i rimedi naturali

Un metodo per liberarsi delle unghie incarnite è quello di tenere il piede (o la mano) ammollo in acqua calda fino a che l’unghia non diventa molto morbida. A questo punto, aiutandosi con un utensile appuntito come delle pinzette da ciglia, si passa ad alzare lentamente la parte incarnita e inserire al di sotto un po’ di cotone idrofilo o garza sterile per fare in modo che la pelle rimanga lontana.

Quando l’unghia crescerà non potrà più intaccarla. Si raccomanda di disinfettare la parte con una pomata adeguata (a questo scopo è molto utile l’argento colloidale) e di indossare scarpe comode e non strette. Si tratta di un rimedio semplice, adatto a piccole porzioni di unghia e da eseguire non appena ci si accorge del problema.

Una soluzione meno invasiva è quella di lavare bene la zona da trattare, mettere sopra una fetta di limone, fasciare e aspettare almeno 1 notte. Il limone disinfetterà e contrasterà l’infezione. Al mattino sbendare e provare ad alzare l’unghia che a questo punto, nei casi meno gravi, dovrebbe staccarsi facilmente dalla pelle.

Ma, come disse quello, prevenire è meglio che curare, quindi ricordate di tagliare le unghie pari e non troppo corte (gli “spigoli” sono più soggetti a entrare nella pelle) e indossare scarpe comode che non premono sulle dita.

Hai letto: Unghia incarnita: cosa fare?
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here