Gli oli minerali (parafina) sono indicati per idratare la pelle secca?

Gli oli minerali (parafina) sono indicati per idratare la pelle secca?

0 25

Se avete continuamente la pelle secca idratatela quotidianamente con oli vegetali o fitocosmetici, gli alleati naturali contro la pelle secca!

Se avete la pelle secca evitate l’utilizzo di prodotti per la cura della pelle contenenti oli minerali, questi oli sono sostante derivate dal petrolio e quindi dannose per la pelle di chiunque. Sono sostanze che danno la parvenza di una pelle idratata, ma è un’idratazione illusoria, in relatà non idratano affatto la pelle.
Ecco alcune diciture che potremmo trovare nell’Inci: paraffina liquida, olio di paraffina, petrolatum, cera di paraffina. Ovviamente sono ingredienti da evitare!
Preferite invece i fitocosmetici poichè se utilizzate spesso prodotti contenenti parafina, a lungo andare la vostra pelle diventerà ancora più secca e dipendente dai cosmetici contenenti questo ingrediente.
In alternativa usate gli oli vegetali come l’olio di cocco, olio di mandorla, olio di iperico, olio di jojoba, ecc..
L’olio ideale è da scegliere in base al proprio tipo di pelle perchè ognuno ha caratteristiche specifiche e ben distinte.

Procedimento idratare la pelle secca in modo naturale con gli oli vegetali:

Stendete l’olio sulla pelle subito dopo la doccia, con la pelle ancora umida, oppure massaggiate la vostra pelle con acqua di rose o di fiori d’arancio e poi, senza asciugare stendete l’olio vegetale.
Praticate sulla pelle un delicato massaggio con l’olio: l’acqua e l’olio emulsionati e massaggiati sulla pelle la idratano profondamente, senza bisogno di emulsionanti artificiali.

Hai letto: Gli oli minerali (parafina) sono indicati per idratare la pelle secca?

Altri articoli che potrebbero interessarti:

rimedi gengive gonfie

Gengive gonfie? I rimedi naturali esistono e possono aiutarci a liberarsene. Premesso che è sempre bene consultare un medico, possiamo provare qualche rimedio della...

sale rosa himalayano

Il sale himalayano è di origine fossile e mantiene nei suoi cristalli dall'inconfondibile colore rosa, tantissimi oligoelementi salutari. Viene usato in cucina per le...

Nessun commento

Rispondi


*

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.