Home Consigli e curiosità Buon appetito… si dice?

Buon appetito… si dice?

Ultima modifica: 15 dicembre 2016

6127
0
CONDIVIDI
Buon appetito, si dice?

Ci sono modi di dire che siamo abituati a dire a tavola, pensando sia buona educazione… è proprio così? Scopriamo cosa dire e non dire a tavola!

Evitiamo di augurare buon appetito all’inizio di una cena ufficiale, proprio non si fa!
Questo perchè nella nostra società ormai il pasto non è più considerato un evento eccezionale, un’occasione per sfamarsi, e quindi non è ritenuto opportuno e pertinente augurarsi a vicenda “buon appetito”, ovvero di soddisfare il proprio appetito.
Durante il brindisi poi evitiamo di dire “cin-cin” e far tintinnare i calici, limitiamoci a sollevare il bicchiere.
Invece, durante le cene fra amici non seguiamo troppo rigidamente queste regole, augurarsi un buon pasto o brindare festosamente metterà sicuramente allegria.

Ricordiamo inoltre la più classica delle regole: mai parlare con la bocca piena! Ce l’hanno insegnato fin da bambini e ci sarà un perchè!
In generale, a tavola è il padrone di casa che deve guidare la conversazione e assicurarsi che tutto proceda per il meglio ed ogni ospite sia a suo agio.

Hai letto: Buon appetito… si dice?
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here