Home Bellezza Consigli di bellezza Smagliature al seno: in gravidanza e non solo

Smagliature al seno: in gravidanza e non solo

Ultima modifica: 21 luglio 2016

5351
1
CONDIVIDI
smagliature al seno in gravidanza

Le smagliature al seno sono antiestetiche e possono portare disagio alle donne. Prevenirle è possibile grazie a creme e oli specifici. Per le smagliature al seno esistono rimedi naturali o interventi invasivi che promettono miracoli. Approfondiamo il discorso.

Le smagliature al seno colpiscono gran parte delle donne anche in età molto giovane. Possono dipendere da un calo repentino di peso piuttosto che da un aumento repentino, oppure possono arrivare dopo una gravidanza quando il seno diventa teso a causa dell’allattamento e cresce in media di una taglia per poi tornare alle dimensioni originali (più o meno).

Le smagliature al seno non sono belle da vedere e si concentrano per la maggior parte nella zona superiore della mammella, quella visibile anche quando si indossa il costume. Un inestetismo che può provocare disagio in molte donne.

Smagliature al seno: prevenire è meglio che curare


Molte volte le smagliature arrivano già in adolescenza: lo sviluppo improvviso del seno non sempre trova preparata la pelle, che perde un po’ di elasticità e si dilata senza essere capace di tornare alla condizione originaria.

Per prevenirne la formazione è indispensabile idratare a fondo l’epidermide meglio se dopo un bagno caldo quando i pori sono aperti e assorbono meglio la crema.

Si può usare qualsiasi tipo di prodotto, olio o crema, purché sia idratante. Usare un olio di mandorle dopo ogni bagno è una delle soluzioni più consigliate: economico e facilmente reperibile, consente di idratare a fondo e evitare che la pelle diventi secca e si screpoli perdendo elasticità quando il corpo subisce dei cambiamenti.


Le smagliature al seno possono arrivare anche a seguito si una operazione di chirurgia estetica. In questo caso la pelle subirà un repentino cambiamento a causa dell’inserimento della protesi. Più è grande la protesi e più la pelle si tenderà rischiando la formazione di smagliature. Prima dell’intervento è bene cominciare mantenere la pelle molto idratata massaggiandola con olio apposito più volte al giorno, non solo dopo la doccia.

Le smagliature al seno in gravidanza sono quelle che preoccupano la maggior parte delle mamme. Come abbiamo già sottolineato, possono arrivare sia durante la gestazione che dopo nel periodo dell’allattamento.

Anche in questo caso prevenirle è possibile grazie ad un accurata idratazione della pelle che si può eseguire sia con olio di mandorle che con olio di iperico, ma anche con tanti altri prodotti dedicati. Usare un reggiseno adeguato che non costringe il seno e lo sostiene nel modo giusto è un altro importante passo per la prevenzione di smagliature.

Smagliature al seno: rimedi

Esistono alcuni rimedi per le smagliature al seno, primo fra tutti continuare a idratare la pelle anche dopo la loro comparsa, ma non sempre sono efficaci.

C’è da dire che quando le smagliature sono rosse e quindi formate da poco, idratando l’epidermide nel modo giusto è possibile aiutarla a tornare alla posizione originaria e quindi far sparire l’inestetismo.
 Per combattere le smagliature al seno i rimedi possono essere anche di altra natura.

Ad esempio possiamo affidarci a un medico competente e provare l’intervento con il laser che promette di far sparire completamente o quasi le smagliature. Il procedimento è semplice: il laser brucia lo strato di pelle danneggiata eliminandola. L’organismo provvederà a riformare il tessuto andando a rimpiazzare le brutte smagliature bianche che tanto odiamo.

In alternativa possiamo usare il filler che deve essere effettuato da un medico competente in uno studio attrezzato. Con il filler si riempie la parte danneggiata della pelle fino a uniformare l’epidermide.

Sembra che i risultati siano visibili fin dalle prime applicazioni, anche se per ottenere ottimi risultati c’è bisogno di una decina di sedute a seconda della gravità del problema.

Hai letto: Smagliature al seno: in gravidanza e non solo

1 COMMENTO

  1. In merito alla chirurgia estetica, è sempre bene informarsi e consultare un professionista, specializzato in chirurgia plastica e chirurgia estetica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here