Home Bellezza Consigli di bellezza Miti e leggende in cosmesi: quali sono le sostanze realmente efficaci?

Miti e leggende in cosmesi: quali sono le sostanze realmente efficaci?

Ultima modifica: 17 luglio 2016

2940
0
CONDIVIDI
sostanze efficaci antiage, rassodanti, ecc

Le sostanze che ci propongono come rassodanti, anti-age, ecc.. sono realmente efficaci o sono solo trovate pubblicitarie?

Un problema degli ultimi anni è quello della reale efficacia di sostanze proposte come antirughe, rassodanti e così via. Nel corso degli anni abbiamo assistito alla comparsa sul mercato di prodotti “rivoluzionari”, i principi attivi dei quali avrebbero effetti miracolosi sulla pelle e sui capelli.

Di seguito citiamo alcuni esempi famosi di “bufale” cosmetiche, ovvero di sostanze di cui non è mai stata dimostrata l’efficacia o di cui è stata dimostrata l’inefficacia, almeno nella forma in cui sono state proposte nei comuni prodotti cosmetici.

Collagene

È una proteina presente negli strati profondi della pelle, indispensabile per garantire il turgore e il tono cutaneo. Viene prodotta naturalmente dall’organismo; la sua produzione è stimolata da una dieta ricca di vitamina C.

Il collagene presente nelle creme non ha alcuna possibilità di superare la barriera cutanea; in realtà forma solo una pellicola superficiale che può limitare la perdita di umidità. Alcuni cosmetologi ne sconsigliano l’uso nelle creme, in quanto potrebbe avere un effetto occlusivo, ostacolando la traspirazione e la normale funzionalità cutanea; al contrario, il potere filmogeno del collagene può essere molto utile per rendere meno aggressivi i detergenti e come componente dei balsami per capelli.

Elastina

Come il collagene, è una proteina presente negli strati profondi della pelle, indispensabile per garantire l’elasticità cutanea. Viene prodotta naturalmente dall’organismo; la sua produzione è stimolata da una dieta ricca di vitamina C. Anche l’elastina non penetra attraverso la pelle e ha solo un effetto filmogeno.

Acido ialuronico

Insieme al collagene e all’elastina, è sintetizzato da particolari cellule dette fibroblasti. È capace di trattenere molta acqua e di dare turgore alla pelle. Quello presente nelle creme non può penetrare attraverso la pelle, e non è quindi in grado di integrare la quantità di acido ialuronico naturale della cute.

Può servire a mantenere un certo grado di umidità superficiale, ma essendo igroscopico (come la glicerina) funziona meglio quando l’aria è sufficientemente umida, altrimenti rischia di sottrarre umidità alla pelle.

Vitamina B5 (acido pantotenico) e sua provitamina (pantenolo)

Indispensabile per la salute della pelle, regola anche la crescita dei capelli. Si trova in molti alimenti (lievito, frumento, uova, semi oleosi, legumi e così via). Per uso esterno ha un certo effetto lenitivo, ma non influisce affatto sulla crescita e sulla robustezza dei capelli; è inutile quindi aggiungerla a questo scopo in shampoo e lozioni.

Vitamina C (acido ascorbico)

Preziosissimo antiossidante, indispensabile per mantenere l’organismo in buona salute, stimola la sintesi di collagene e di elastina. Deve essere assunta quotidianamente con un’alimentazione ricca di frutta e verdura. La vitamina C aggiunta alle creme, essendo idrosolubile, viene assorbita dalla pelle in quantità minima o nulla, e si altera velocemente a contatto con l’aria; non è in grado di raggiungere gli strati più profondi della pelle, dove si trovano i fibroblasti. Ancora più inutile quella aggiunta agli shampoo, perché il tempo di contatto con la cute è minimo.

Il discorso cambia se al posto dell’acido ascorbico si usano dei suoi composti: ad esempio l’ascorbil palmitato (sostanza ad azione antiossidante), che è molto più stabile ed è liposolubile, cosa che lo rende più facilmente assorbibile dalla pelle.

Hai letto: Miti e leggende in cosmesi: quali sono le sostanze realmente efficaci?
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Francesco Ciani
Diplomato come Naturopata all'Universita AEMETRA di Torino, collabora con l'unica Cattedra Universitaria di Antroposofia Medica di Genova, gestisce Attività mirate al Benessere della Persona, usa tecniche e metodiche naturali, piante officinali, cellule staminali vegetali, MicroDosi, al fine di ristabilire a livello energetico l'equilibrio di Mente Spirito Anima e Corpo. SERVIZI: Naturopatia, Cronoriflessologia, MicroDosi, Aromaterapia, Pranoterapia, Integratori Alimentari, Piante Officinali, PSC® "Cellule Staminali Vegetali", Test intolleranze, Problem & Solving, Facilitatore PSYCH-K®, Cromoterapia, Fiori di Bach, Servizio di Cosmesi. CONTATTI: Via Piave 22 Fano, 61032 (PU) - Tel: 0721.824500

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here