Home Bellezza Consigli di bellezza L’olio di ricino per la cura e la bellezza dei capelli

L’olio di ricino per la cura e la bellezza dei capelli

Ultima modifica: 5 gennaio 2017

28767
4
CONDIVIDI
olio di ricino per i capelli

L’olio di ricino rinforza e nutre i capelli in profondità. Vediamo come prendersi cura dei capelli sfibrati con l’olio di ricino.

L’olio di ricino è un olio liquido leggermente giallo, molto viscoso e dall’odore poco intenso. Lo si acquista in erboristeria e trattandosi di un olio stabile, non irrancidisce in fretta e si può conservare a temperatura ambiente in bottiglie di vetro scuro.

L’olio di ricino viene ottenuto per spremitura a freddo dei semi del Ricinus communis seguita da filtrazione per rimuovere la ricina, un composto tossico naturalmente presente nel seme. Contiene diversi acidi grassi, tra cui l’acido ricinoleico, un derivato dell’acido oleico.

L’acido ricinoleico è il componente principale dell’olio di ricino ed è responsabile dell’attività lassativa di questo olio; inibisce inoltre la crescita di batteri e funghi e viene impiegato per il trattamento di alcuni problemi dermatologici tra cui acne, dermatiti e infiammazioni della pelle.

Proprietà dell’olio di ricino

Grazie alla sua proprietà filmante e all’affinità che sembrerebbe avere per la cheratina, l’olio di ricino viene utilizzato in cosmesi per rinforzare capelli, ciglia, sopracciglia e unghie.

L’olio di ricino viene utilizzato anche come lenitivo per alleviare le infiammazioni della pelle, nonché come cicatrizzante e purificante per le pelli grasse e acneiche e per trattare infezioni micotiche della pelle.

Ha un’azione efficace contro la pigmentazione disomogenea della cute di viso e mani ed è impiegato anche per trattare le macchie che si formano durante la gravidanza.

L’olio di ricino rinforza i capelli secchi, senza vita, opachi e danneggiati dalle decolorazioni e dalle permanenti frequenti. Previene inoltre la formazione di doppie punte e promuove la crescita di capelli, ciglia e unghie.

Unito all’olio essenziale di pompelmo o salvia sclarea si utilizza contro la caduta dei capelli, mentre con l’aggiunta di olio essenziale di tea tree trova impiego per combattere la forfora e il prurito dovuto a dermatiti che riguardano il cuoio capelluto.

Data la sua azione lassativa e purgante, l’utilizzo dell’olio di ricino è riservato quasi esclusivamente per l’uso cosmetico esterno.

Olio di ricino per capelli danneggiati: maschera ristrutturante

Per nutrire e rinforzare i capelli, una volta alla settimana applicate una maschera di olio di ricino sui capelli prima di procedere con lo shampoo abituale. Una maschera rinforzante è utile soprattutto nei mesi estivi, quando i capelli subiscono attacchi dai raggi del sole e dall’acqua marina, oppure quando si effettuano decolorazioni e permanenti che seccano e sfibrano i capelli.

Bastano pochi ingredienti per preparare una maschera fai da te in pochi minuti. Mescolate insieme:

L’olio di cocco è un olio saturo che si presenta solido a temperature inferiori ai 25°C: se preparate la maschera durante i mesi invernali, riscaldate leggermente l’olio di cocco a bagnomaria prima di mescolarlo all’olio di ricino e agli ingredienti.

In una ciotola di dimensioni contenute, formate una crema omogenea mescolando l’olio di ricino, l’olio di cocco e l’olio essenziale.

Applicate la maschera sui capelli bagnati. Massaggiate su tutta la capigliatura concentrandovi sulle punte, dove i capelli sono più secchi. Avvolgete i capelli in un asciugamano umido e lasciate in posa per almeno quindici minuti. Se vi è possibile, fate agire la maschera per tutta la notte, lasciando i capelli avvolti dall’asciugamano. Procedete poi lavando i capelli con lo shampoo, risciacquando bene tutti i residui di olio.

Dove trovare l’olio di Ricino

Olio di Ricino per Viso e Corpo

L’olio vegetale di Ricino ha proprietà ristrutturanti e nutrienti. Ottimo da usare nella cura dei capelli sfibrati e secchi.

Olio di Ricino – 100ml

L’olio di ricino è usato come ammorbidente, emolliente ed antinfiammatorio, utile in caso di pelle secca, screpolata o fessurata e particolarmente indicato per rinforzare capelli.

Hai letto: L’olio di ricino per la cura e la bellezza dei capelli

4 COMMENTI

  1. salve. nell’articolo menziona l’olio essenziale di pompelmo da unire all’olio di ricino contro la caduta dei capelli ma non ha detto le quantità e quanto frequentemente o come va applicato il tutto, sarei molto curiosa di saperlo siccome sto’ perdendo i capelli da un po’. Grazie mille in anticipo per la risposta.
    ps anche la maschera ristrutturante aiuta contro la perdita?

  2. Buongiorno,
    Volevo chiederle se, per quanto riguarda la maschera ristrutturante, sia possibile utilizzare della pellicola trasparente al posto dell’asciugamano umido e l’olio essenziale di lavanda o quello di ylang ylang al posto di quello al rosmarino.
    La ringrazio per gli ottimi consigli,
    Elisa.

  3. Ciao mi puoi dire !!!!! Mio marito da una parte del collo ci ha una macchia rossa e ci viene da grattare !!! Cosa dici se metto l’olio di ricino ci fara bene ???

    • Buongiorno Maria,
      per prima cosa bisogna indagare sulla causa di questa macchia rossa, a seconda della causa il rimedio da utilizzare è differente.
      L’olio di ricino è un olio idratante e lenitivo della pelle, ma vi sono anche altri rimedi come il gel di aloe, l’olio di iperico o quello di calendula.
      Se il rossore fosse causato da una puntura di insetto un ottimo rimedio consiste nell’utilizzare il gel di aloe con l’aggiunta di qualche goccia di tea tree oil.

LASCIA UN COMMENTO