Home Bellezza Consigli di bellezza Olio di Amla: dall’India il segreto per capelli bellissimi

Olio di Amla: dall’India il segreto per capelli bellissimi

Ultima modifica: 12 dicembre 2016

8017
1
CONDIVIDI
Olio di amla per capelli

L’olio di Amla viene estratto dall’Emblica officinalis, comunemente conosciuta in India e nella sua medicina ayurvedica come Amla. Questo frutto della “lunga vita” ha numerosi benefici sia a livello alimentare che estetico. Vediamo come utilizzare l’olio di amla per donare una nuova luce ai nostri capelli!

Emostatico, lassativo, antiossidante e digestivo. I benefici dell’Amla, frutto verde dalla polpa morbida e succosa, sono davvero tanti. Ma le sue proprietà si estendono anche a livello estetico, trovando un ampio utilizzo sotto forma di olio per il benessere e la bellezza dei nostri capelli.

Bollendo l’Amla in olio di cocco, si ottiene questo prezioso prodotto per la cura dei nostri capelli. Qui in Italia non è ancora molto noto, ma i suoi benefici stanno pian piano stimolando la nostra curiosità ottenendo sotto tutti i punti di vista grandi risultati.

Olio di Amla: proprietà benefici per i capelli

Le donne indiane sono tra le più invidiate al mondo per i loro bellissimi capelli. Lucidi, spessi e sempre perfetti. Qual è il loro segreto? Si chiama semplicemente Olio di Amla, utilizzato costantemente anche per i benefici che ha sul cuoio capelluto e il capello, tra cui ricordiamo:

  • Stimola i follicoli piliferi e di conseguenza anche la crescita dei capelli, rallenta invece la comparsa di capelli bianchi.
  • L’olio di Amla è perfetto per chi ha i capelli molto crespi, aiuta a districare i nodi e il pettine passa con più fluidità nella chioma. Il risultato è una morbidezza molto più accentuata.
  • Rallenta il processo di caduta del capello, donandoli le sostanze necessarie per essere più forte e corposo.
  • Il cuoio capelluto viene nutrito grazie alle grandi quantità di vitamina C presenti al suo interno. Allontana anche i rischi delle infezioni.
  • È un ottimo trattamento contro la forfora.

La medicina Ayurvedica ci insegna che l’olio di Amla e più in generale il frutto, annovera tra i suoi benefici quello di rinfrescare ed evitare che il cuoio capelluto si riscaldi troppo, condizione spesso alla base di una copiosa caduta di capelli e delle infezioni cutanee.

Olio di Amla: come utilizzarlo sui capelli

Il trattamento a base di Olio di Amla deve essere eseguito 1 o 2 volte alla settimana. Il liquido va massaggiato sull’intero cuoio capelluto eseguendo anche un leggero massaggio. In questo modo permetterete alle proprietà benefiche dell’Amla di penetrare e stimolerete allo stesso tempo la circolazione sanguigna.

Posizionate il trattamento quando i capelli sono umidi o ancora asciutti, il tempo minimo di azione è di 30 minuti. Potete lasciarlo agire anche 1 ora o più. Secondo alcune fonti, l’Olio di Amla può restare a contatto con la cute anche per tutta la notte.

La cosa importante è tenere i capelli chiusi in un asciugamano, almeno per i trattamenti “brevi”. Quando arriva il momento di rimuovere il prodotto, lavate i capelli con acqua tiepida. Lo shampoo è facoltativo.

Olio di Amla per tingere i capelli

Potete mischiare dell’Olio di Amla con l’henné, così da sfruttare tutti i suoi benefici anche durante la colorazione. Aggiungete al composto anche dell’acqua calda e applicatelo poi sulla cute per circa due ore.

Ricordatevi di sciacquare i capelli solo con acqua tiepida, evitando l’uso dello shampoo almeno per le ventiquattr’ore successive.

L’olio di Amla sul corpo

Questo magnifico prodotto naturale può essere utilizzato senza riserve anche sulla pelle del viso e del corpo.

Applicato sul viso, agisce come idratante e offre una forte azione astringente. Riesce pulire in profondità la pelle del viso da brufoli e punti neri: unire 1 cucchiaino di olio di amla a poche gocce di acqua tiepida, amalgamare e stendere sul viso asciutto; attendere 10 minuti e risciacquare con acqua tiepida ed un batuffolo imbevuto di latte detergente (con un buon inci).
Questa maschera vi aiuterà ad affinare la grana della pelle e renderla più uniforme, senza quei punti neri e brufoletti che tendono a formarsi.

Sul corpo può essere utilizzato anche come olio per i massaggi, tuttavia a causa della sua consistenza, dopo il massaggio deve essere rimosso l’eccesso con un bel bagno caldo. Per aumentare il suo potere rilassante è preferibile una vasca d’acqua calda (magari con l’aggiunte di qualche goccia di olio essenziale di lavanda, dalle proprietà calmanti e rilassanti) piuttosto che la classica e veloce doccia.

Controindicazioni dell’Olio di Amla

Questo prodotto naturale non presenta particolari controindicazioni. L’unica precauzione consigliata è quella di provare poche gocce di Olio di Amla sull’interno braccio prima di spalmarlo sulla cute. In questo modo si evitano spiacevoli irritazioni qualora vi fosse un’allergia o intolleranza particolare.

Dove acquistare l’Olio di Amla

Amla in polvere

Questo prodotto è realizzato solo con polvere pura delle foglie della pianta. La polvere di Amla applicata sui capelli esercita un effetto nutritivo e ricostituente, accompagnando in maniera ottimale la sana ricrescita e la buona pigmentazione del capello.

Olio per Capelli Ayurvedico all’Amla

Olio per capelli più lucidi e radici dei capelli più forti e per una maggiore elasticità. Una cura da usare prima di ogni lavaggio per prevenire la perdita dei capelli!

Shampoo Ayurvedico all’Amla

Uno shampoo straordinario che lascia i capelli lucidi e morbidi al tatto, adatto per tutti i tipi di capelli. Con un’alta percentuale di frutti freschi di Amla, Shikakai, Tulsi, Neem e Brahmi, questo Shampoo impedisce la perdita di capelli e l´ingrigimento precoce.

Hai letto: Olio di Amla: dall’India il segreto per capelli bellissimi
Claudia Lemmi
Web Writer, si occupa di creare testi per siti e blog, con una predisposizione verso ciò che riguarda il benessere. Alle spalle ha studi nel mondo dell'arte e dell'estetica. Negli anni si è poi specializzata nelle terapie reiki e di cristalloterapia, mantenendo sempre una viva curiosità verso le medicine alternative e quelle Tradizionali Cinesi. www.pennacreativa.it

1 COMMENTO

  1. Ciao a tutte! Ho comprato olio di amla gold di dabur, dopo un po ho letto ingredienti beh sono rimasta di stucco ho trovato ingredienti chimici che finiscono con one e la cosa mi ha lasciato perplessa e per i miei capelli secchissimi secca ancor di piu… ho trovato olio di cocco puro dello sri lanka beh posso dire che è proprio indiano!!!!!!olio di amla senza tutti questi ingredienti esiste?

LASCIA UN COMMENTO