Home Bellezza Consigli di bellezza Idrolato di rosmarino, tonificante e rinforzante: ecco proprietà e consigli d’uso

Idrolato di rosmarino, tonificante e rinforzante: ecco proprietà e consigli d’uso

Ultima modifica: 8 aprile 2017

666
0
CONDIVIDI
Idrolato di rosmarino proprieta e usi cosmetici

L’idrolato di rosmarino è un rimedio naturale efficace per chi ha la pelle impura, grazie alle sue proprietà antisettiche. Vi sarà molto utile se utilizzato come tonico per il viso o nelle vostre ricette di bellezza fai da te!

L’idrolato di rosmarino è un prodotto ottenuto dalla distillazione in corrente di vapore della pianta del rosmarino, una pianta molto comune che cresce abbondantemente in tutta la zona del Mediterraneo.

È meno conosciuto rispetto alle acque floreali che, oltre alle loro straordinarie proprietà, hanno un profumo di fiori molto piacevole e delicato. L’odore dell’idrolato di rosmarino è invece più forte ed erbaceo, proprio come il suo olio essenziale dal profumo intenso e pungente.

Questo prodotto si utilizza principalmente sulle pelli miste e grasse che presentano impurità, acne, brufoli e punti neri.

Il suo potete astringente aiuta ad avere un effetto sulla pelle più pulito e asciutto, soprattutto su quelle zone del viso maggiormente soggette ad untuosità come quella del mento, del naso e della fronte (zona T). È inoltre molto utile anche sulla cute e i capelli grassi grazie al suo potere rinfrescante e rimineralizzante.

L’idrolato di rosmarino si combina efficacemente con altre acque di piante come l’amamelide, la lavanda e il tea tree ed è un ottimo ingrediente naturale per creare delle ricette fai da te purificanti per il viso e il corpo. Ma vediamo nel dettaglio quali sono e proprietà e i benefici dell’idrolato di rosmarino.

Proprietà e benefici dell’idrolato di rosmarino

Ecco le proprietà e gli utilizzi dell’idrolato di rosmarino per la cura della pelle e dei capelli:

Antisettico: le proprietà antisettiche del rosmarino sono riconosciute e utili sia sulla pelle che sul cuoio capelluto. In particolare, agisce neutralizzando la proliferazione di germi e batteri, riducendo le impurità e i brufoli. Sul cuoio capelluto la funzione antisettica previene la comparsa di forfora e irritazione cutanea.

Rinfrescante: l’acqua di rosmarino è un buon rifrescante per la pelle e la cute e, unito alle proprietà astringenti e antisettiche, vi lascerà una sensazione di pulito e asciutto. La pelle sarà luminosa e sana a lungo. In questo caso, è consigliato l’abbinamento con la lavanda per ridurre anche rossori e irritazioni.

Tonificante: proprio come l’olio essenziale, anche l’idrolato di rosmarino ha delle proprietà tonificanti della pelle. Potete utilizzare l’acqua di rosmarino come tonico per il viso, subito dopo aver deterso la pelle con un detergente delicato e naturale. Vi consigliamo di abbinare all’acqua di rosmarino dell’acqua di lavanda o di achillea per un’azione ancora più efficace.

Seboregolatore: il rosmarino agisce efficacemente riequilibrando la produzione di sebo soprattutto lungo la famosa zona T (mento, naso e fronte). Utilizzando l’idrolato di rosmarino riuscirete ad avere una pelle pulita e luminosa, senza effetto lucido ed eccessiva untuosità.

Antiforfora: L’azione antisettica e antibatterica del rosmarino lo rendono un ingrediente molto adatto per prevenire e curare la forfora e l’eccesso di sebo sulla cute. Inoltre, il potere rinfrescante assicurerà anche la riduzione di prurito e irritazione cutanea. Per le proprietà antiforfora vi consigliamo di abbinare al rosmarino del limone e del tea tree.

Rinforzante: il rosmarino è ricco di sali minerali e avrà un’azione rinforzante sui vostri capelli. Si può facilmente abbinare ad altri ingredienti rimineralizzanti come l’equiseto o l’ortica.

Come utilizzare l’idrolato di rosmarino

Tonico per il viso

È il suo utilizzo più naturale perchè vi basterà prendere un dischetto di cotone imbevuto di idrolato di rosmarino e passarlo su tutto il viso. Utilizzatelo dopo la pulizia quotidiana, magari la sera prima di andare a dormire. Dopo aver utilizzato il rosmarino sul viso potete stendere un velo di crema idratante specifica per pelli impure o miste.

Acqua rinfrescante e lenitiva

In questo caso utilizzerete l’idrolato di rosmarino assieme all’acqua floreale di lavanda e l’idrolato di amamelide. Prendete un flacone di vetro o plastica scuro e mettete 50 ml di ogni idrolato (rosmarino, lavanda e amamelide). Per arricchire il composto potete aggiungere 10 gocce di essenza di lavanda, 5 gocce di essenza di rosmarino e 8 gocce di essenza di limone. Otterrete un prodotto rinfrescante per il viso e curativo per la pelle o la cute sensibile e impura.

Maschere per il viso

Preparate delle maschere per il viso fai da te e aggiungete dell’idrolato di rosmarino per la parte acquosa. In questo modo, beneficerete di tutte le sue straordinarie proprietà. Per esempio, potete prendere 30 g di gel di aloe vera e unire 5 ml di idrolato di rosmarino, un cucchiaio di miele, 1 gocce di essenza di tea tree e 1 goccia di olio essenziale di rosmarino. Mischiate tutti gli ingredienti e applicate questa maschera sul viso lasciandola in posa 25 minuti. Risciaquate abbondantemente con acqua e la vostra pelle sarà idratata e purificata a lungo.

Acqua rinforzante e purificante

In questo caso, utilizzerete questo composto da vaporizzare sui capelli e sulla cute così da far agire i principi attivi benefici delle piante. In un flacone spray mettete 50 ml di idrolato di rosmarino, 50 ml di idrolato di lavanda, 40 gocce di tintura madre di equiseto, 10 gocce di limone, 5 gocce di essenza di rosmarino. Agitate bene il composto e vaporizzatelo abbondantemente sulla cute e sui capelli. Lascatela agire almeno mezz’ora prima di procedere con il lavaggio.

Profumo: Erbaceo, intenso, dolce.
Abbinamenti: Lavanda, amamelide, equiseto, achillea, ortica, limone, tea tree.
Nome scientifico: Acqua di rosmarino officinalis.
Famiglia: Labiate
Zone di provenienza: Mediterraneo, Asia, India.
Parte utilizzata: Sommita fiorite e rametti.
Dove si acquista: In erboristeria, negozi biologici, shop on line.

Idrolato di rosmarino: controindicazioni

L’idrolato di rosmarino non ha controindicazioni specifiche e può essere utilizzato in sicurezza anche perchè, come tutte le acque di fiori e piante, ha una concentrazione di principio attivo della pianta molto basso. Vi evidenziamo che l’odore di questo idrolato è molto forte ed erbaceo e potrebbe risultare troppo intenso da utilizzare sulla pelle.

In questo caso, vi consigliamo di diluirlo con delle acque floreali profumate come la lavanda e aggiungere delle gocce di olio essenziale (per esempio di lavanda o di limone). Anche l’idrolato di rosmarino è molto delicato in quanto l’unico conservante naturale presente nel prodotto sono le particelle di olio essenziale. Quindi, conservate il flacone dell’idrolato di rosmarino al fresco e al buio o, ancora meglio, in firgorifero; consumate il prodotto entro due mesi dalla data di apertura o entro il PAO indicato nella confezione d’acquisto.

Avete letto le proprietà e gli utilizzi dell’idrolato di rosmarino per la pelle e i capelli. E voi avete già utilizzato l’acqua di rosmarino come rimedio naturale? Scriveteci un commento e condividete con noi la vostra esperienza!

Dove acquistare l’idrolato di rosmarino

Idrolato di Rosmarino Bio

Questo idrolato al rosmarino è puro al 100% e prodotto soltanto con piante biologiche provenienti da coltivazioni locali. Ha un’azione astringente e purificante.

Idrolato di Rosmarino

Idrolato di rosmarino prodotto artigianalmente, seguendo il calendario aldeidico lunare, tramite estrazione in corrente di vapore.

Rosmarino – Idrolato

Questo prodotto è un ottimo antibatterico, cicatrizzante, astringente e dermopurificante. Si consiglia di utilizzarlo dopo la detersione vaporizzato su viso e collo o corpo, picchiettando delicatamente con le dita per favorirne l’assorbimento.

Hai letto: Idrolato di rosmarino, tonificante e rinforzante: ecco proprietà e consigli d’uso
Fiorenza Lepore
Appassionata di aromaterapia e cosmesi naturale e biologica, ha frequentato diversi corsi e lavorato per un'azienda del settore. Da alcuni anni si occupa anche di autoproduzione di profumi e cosmetici naturali. Scrive nel suo blog Fleuri en Provence per condividere e far conoscere la meraviglia degli oli essenziali e delle materie prime naturali, fonti di armonia e benessere. Inoltre, è on line con Il Mercante di Essenze, uno shop dedicato alla vendita di prodotti per l'aromaterapia e la cosmesi naturale, valorizzando piccoli produttori della Provenza e del resto del mondo. www.fleurienprovence.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here