Home Bellezza Consigli di bellezza 8 trattamenti di bellezza con la curcuma: come e perché usarla su...

8 trattamenti di bellezza con la curcuma: come e perché usarla su pelle e capelli

Ultima modifica: 12 maggio 2017

30198
4
CONDIVIDI
Curcuma per la bellezza di pelle e capelli

Tutti conosciamo la curcuma come spezia da utilizzare in cucina ma sapete che la polvere dal caratteristico colore giallo-oro può essere usata anche per realizzare ricette di bellezza? Ecco allora come e perché usare la curcuma su pelle e capelli.

Spesso si pensa che per prendersi cura del proprio corpo e dei capelli è necessario ricorrere a prodotti molto costosi.

Ci si dimentica però che a volte, anche nelle nostre dispense, possiamo trovare ingredienti utili ed economici. Uno di questi è la curcuma che si può usare per la bellezza di pelle e capelli.

In India le donne la scelgono da sempre come arma segreta naturale per la cura del proprio corpo.

Curcuma per la pelle

Viste le doti antinfiammatorie e antiossidanti, la curcuma è una spezia preziosa per la salute di viso e corpo. Servendosi di questo prodotto del tutto naturale, si possono preparare degli ottimi prodotti fai da te dal potere idratante e anti-age:

1 Oleolito alla curcuma idratante e anti rughe

Per realizzare l’oleolito alla curcuma sono necessari:

INGREDIENTI & MATERIALI per 500ml di prodotto
  • Olio di sesamo › 500ml – spremuto a freddo
  • Curcuma in polvere › 3 cucchiai
PROCEDIMENTO
  • L’olio va versato in un barattolo di vetro e mescolato con la curcuma, poi chiuso con un tappo ermetico e lasciato macerare per una settimana ricordandosi però di agitarlo almeno una volta al giorno.
  • Trascorsi sette giorni, prendete solo l’olio lasciando la polvere di curcuma sul fondo e conservate in una bottiglia scura.
  • A questo punto potete utilizzare l’oleolito come idratante per il contorno occhi con un ottimo effetto antirughe ma anche per le mani e i piedi screpolati.

2 Maschera di bellezza per il viso alla curcuma

La maschera per il viso alla curcuma che vi proponiamo è una ricetta molto semplice, utile come esfoliante ma buona anche per idratare la pelle. Può aiutare poi in caso di problematiche come acne, eczemi, rosacea, ecc. Questa spezia tende infatti a ridurre infiammazioni e rossori, promuovendo la rigenerazione della pelle.

INGREDIENTI & MATERIALI per 1 applicazione
  • Miele biologico › 1 cucchiaino
  • Latte o yogurt naturale › 1 cucchiaino
  • Curcuma in polvere › ¼ di cucchiaino
PROCEDIMENTO
  • Versate tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolate fino a che non si forma una pasta cremosa e appiccicosa (in caso si può aggiungere più o meno latte o yogurt) in grado di rimanere in posa per qualche minuto sul vostro viso.
  • A questo punto lavate bene la faccia, togliete il trucco se lo avete e procedete all’impacco che deve essere applicato uniformemente su tutto il viso (fate attenzione a raccogliere bene i capelli e a mettere un asciugamano o una maglietta che si possano sporcare).
  • Lasciate che la maschera si asciughi un po’ (massimo 20 minuti) e poi procedete a lavare via con acqua fredda e poi a tamponare delicatamente il viso con un asciugamano.

Si possono aggiungere altri ingredienti a questa maschera a seconda delle esigenze, ad esempio un cucchiaino di succo di limone nel caso si voglia schiarire la pelle, della farina di ceci per addensare o qualche goccia di tea tree oil se si utilizza l’impacco contro l’acne.

3 Crema idratante alla curcuma

Una soluzione semplicissima per rendere più bella, giovane e luminosa la vostra pelle è quella di aggiungere una punta di cucchiaino di curcuma alla vostra crema idratante viso o corpo e utilizzare ogni giorno.

4 Impacco farina di ceci e curcuma

Un’altra buona combinazione è quella che unisce farina di ceci, curcuma e acqua per creare una pastella utile come scrub, dal potere idratante ma anche in grado di rallentare la crescita dei peli. In India, infatti, la curcuma è molto utilizzata anche a questo scopo.

Curcuma per i capelli

La curcuma per i capelli può essere utilizzata con scopi diversi: schiarire o donare riflessi biondi, come trattamento antiforfora o infine per rendere i capelli più morbidi e forti.

5 Impacco per capelli alla curcuma

Se volete schiarire i vostri capelli oppure fare un trattamento anti-forfora, il procedimento per un impacco alla curcuma è lo stesso per entrambi i casi.

  • Occorrono 1 cucchiaino circa di curcuma da sciogliere in una tazza d’acqua calda.
  • Dopo aver lasciato raffreddare e depositare la polvere sul fondo, si può passare l’acqua alla curcuma sui capelli asciutti lasciando agire pochi minuti in caso di trattamento antiforfora o per rendere i capelli più morbidi, fino a 2 ore in caso si voglia invece schiarirli (in questo caso potete tenere in posa l’impacco con l’aiuto di una cuffietta).
  • In alternativa l’oleolito alla curcuma, ottimo per la pelle del viso, può essere utilizzato anche per i capelli unendolo direttamente allo shampoo (meglio se neutro) di cui vi servite per i lavaggi. La dose consigliata è di 3 cucchiai per 200ml.

6 Curcuma per schiarire i capelli

Sui capelli la curcuma ha un effetto schiarente e riflessante. Si consiglia soprattutto a chi ha i capelli color castano per ottenere un effetto biondo a contatto con la luce. Molta attenzione invece deve fare chi è già biondo, la curcuma infatti potrebbe dare ai capelli chiari un colore tendente al giallo fosforescente, meglio quindi scegliere altri rimedi in caso si voglia schiarire i propri capelli o dargli nuovi riflessi.

7 Curcuma antiforfora

Visto il suo potere antinfiammatorio, la curcuma è anche in grado di curare un cuoio capelluto irritato e con forfora. Di solito bastano davvero poche applicazioni per notare già dei buoni risultati. Non tenetela però troppo a lungo sui capelli se volete evitare che assumano riflessi biondi. Meglio usare l’oleolito applicandolo direttamente sul cuoio capelluto irritato per poi risciacquare (si possono aggiungere anche 2/3 gocce di tea tree oil per potenziare l’effetto antiforfora).

8 Curcuma per rinforzare i capelli e renderli più morbidi

La curcuma è in grado anche, se usata con una certa costanza, di rendere i capelli più lucenti, morbidi e forti. A questo scopo l’oleolito è perfetto per fare sia dei brevi impacchi (evitando così che i capelli prendano il colore della spezia) sia da aggiungere allo shampoo.

Dove trovare gli ingredienti per fare l’oleolito di curcuma

Curcuma in polvere

Dal cuore della radice di curcuma si ottiene una polvere dal colore arancione intenso. Il colore della curcuma è molto importante per riconoscerne la qualità, più il colore è aranciato più la curcuma è il risultato di una lavorazione artigianale.

Olio di Sesamo

Olio di color giallo chiaro, denso e con un forte odore di noce arrostita, sesamo e arachide. Adatto ad essere usato come base per oli e preparazioni cosmetiche.

Hai letto: 8 trattamenti di bellezza con la curcuma: come e perché usarla su pelle e capelli
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.

4 COMMENTI

    • Infatti ,ho fatto la maschera,ora ho la pelle del viso tinta di giallo e sto provando vari rimedi per sbiancarla. Aiuto! Per favore ora ditemi come posso rimediare?!! Sono stata avventata,per fortuna che l’ho tenuta solo dieci minuti,proprio per il fatto che a un certo punto ho realizzatola che la curcuma tinge.

      • Buongiorno Marpina,
        effettivamente la curcuma, come molte spezie, tende a rilasciare il colore, ma l’eventualità che macchi la pelle dipende molto dalla capacità di assorbimento della stessa e dalla composizione della maschera viso. Nel suo caso, è consigliabile lavare il viso con un sapone di Marsiglia naturale alla quale può aggiungere un po’ di bicarbonato. Tenga conto che l’effetto colorato sparirà in poco tempo.

        • Buonasera Fiorenza, innanzitutto la vorrei ringraziare tanto di aver risposto subito al mio commento, ma soprattutto grazie del consiglio. Probabilmente , come lei stessa mi ha riferito, il colore era dovuto in gran parte dalla capacità di assorbimento del mio tipo di pelle. In ogni caso ho dovuto lavare il viso con il bicarbonato più volte prima che il giallo andasse via del tutto, infatti ci sono voluti circa tre – quattro giorni prima che il mio viso riprendesse completamente il suo colorito naturale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here