Home Bellezza Consigli di bellezza Brufoli sul viso: quali prodotti utilizzare per eliminarli

Brufoli sul viso: quali prodotti utilizzare per eliminarli

Ultima modifica: 30 novembre 2016

5632
0
CONDIVIDI
rimedi naturali per i brufoli

Quali sono i migliori rimedi naturali contro i brufoli? Vediamo come far sparire i brufoli sul viso, prevenirne la formazione e quali prodotti naturali scegliere per evitare la comparsa di impurità della pelle.

Come e perché si formano i brufoli

I brufoli rappresentano un’infiammazione del follicolo pilifero e delle ghiandole sebacee ad esso annesse; nella prima fase il follicolo pilifero si riempie di sebo e cellule morte e si ottura con la conseguente comparsa di un punto bianco o nero che col tempo può infiammarsi e dare luogo a un foruncolo.

I brufoli del viso compaiono più frequentemente durante la pubertà ma il problema può presentarsi anche in età adulta. I brufoli hanno cause diverse, prima tra tutte la predisposizione genetica. La loro comparsa può essere determinata anche da squilibri ormonali; è il caso dei brufoli che compaiono durante l’adolescenza o durante l’ovulazione e la gravidanza.

Altre cause della comparsa dei brufoli sul viso possono essere un eccessivo stress e l’utilizzo di farmaci o cosmetici non adatti alla nostra pelle.
Anche l’alimentazione può influire nei soggetti predisposti: alcune ricerche hanno infatti messo in relazione la comparsa dei brufoli all’assunzione di latticini.

É molto importante far sparire i brufoli per tempo ed eliminarli velocemente per risolvere il problema il prima possibile evitando così l’insorgere di cisti e noduli tipici dell’acne. Potrebbero inoltre formarsi lesioni profonde, macchie e cicatrici difficilmente eliminabili.

Eliminare i brufoli sul viso: togliere le impurità che li causano

Per evitare l’insorgere di punti neri e brufoli è importante detergere la pelle nel modo adeguato. La detersione delle zone colpite dai brufoli va effettuata con detergenti delicati; utilizzare prodotti aggressivi, come ad esempio il sapone, può eliminare le difese naturali della pelle e peggiorare la situazione.

Bisogna prestare attenzione ai tensioattivi presenti nei detergenti e evitare quelli più aggressivi, come SLS e SLES, anche se contenuti nello shampoo e nel bagnoschiuma poiché possono venire a contatto con la pelle colpita dal problema.

Per la pulizia del viso in caso di brufoli, meglio scegliere acque micellari, idrolati o un latte detergente delicato. I prodotti dovrebbero contenere ingredienti lenitivi, antinfiammatori e astringenti: sono particolarmente adatti gli idrolati e gli estratti di lavanda e camomilla.
Dopo la pulizia del viso, va utilizzato un tonico astringente a base di bardana o amamelide che aiuti a chiudere i pori della pelle e a ripristinare il suo pH naturale.

Una volta alla settimana si può pulire la pelle in modo più profondo, eliminando le cellule morte, attraverso maschere a base di frutta e verdura frullate. In caso di brufoli, il cetriolo, la fragola e il pomodoro sono quelle più adatte perché hanno azione astringente e purificante, oltre che esfoliante.

Per disinfettare la pelle ed eliminare eventuali macchie, si può sfruttare l’acidità e la vitamina C del limone: basta passare sulla pelle un batuffolo di cotone imbevuto nel succo di limone, una volta a settimana.
Vanno invece evitati gli scrub perché tendono a peggiorare l’infiammazione, eliminano la barriera protettiva dell’epidermide e stimolano le ghiandole a produrre più sebo.

Quale idratante per il viso scegliere in caso di brufoli?

In caso di impurità della pelle vanno evitate creme idratanti e fondotinta compatti che contengono petrolati e siliconi, poiché queste sostanze creano una patina occlusiva favorendo la comparsa di punti neri e brufoli: attenzione dunque alle etichette dei cosmetici.

Per idratare le pelli impure con ingredienti naturali si possono utilizzare la cera di jojoba, l’olio di nocciola e l’olio di neem, tutti reperibili in erboristeria. La cera di jojoba è una cera liquida con proprietà riequilibranti e seboregolatrici; si assorbe velocemente senza ungere ed è particolarmente adatta alle pelli impure.

Nei mesi estivi o in caso di pelle grassa meglio usare il gel di aloe vera puro al posto dell’olio, da applicare come idratante due volte al giorno.
Al momento dell’applicazione dell’olio o del gel d’aloe si può aggiungere direttamente sulla mano una goccia di olio essenziale. Per le pelli che presentano brufoli sono adatti gli oli essenziali antibatterici e lenitivi come l’olio essenziale di tea tree, quello di limone, oppure l’olio essenziale di lavanda.

Per quanto riguarda il trucco, meglio optare per un fondotinta minerale che lascia traspirare la pelle e assorbe parte del sebo, evitando l’effetto lucido.

Acquisti consigliati

Gel 99% Ecobio Aloe Vera

Composto per il 99% da puro gel di aloe vera biologico, svolge un’azione lenitiva e rinfrescante sulla cute arrossata, scottata ed irritata.

Tea Tree Oil da 10 ml e 30 ml

Olio essenziale biologico ottenuto dalla distillazione a vapore delle foglie alla Melaleuca Altemifolia. Non contiene contiene solventi, alcool o additivi sintetici.

Hai letto: Brufoli sul viso: quali prodotti utilizzare per eliminarli

LASCIA UN COMMENTO