Home Bellezza Consigli di bellezza Borse sotto gli occhi: cause, sintomi per riconoscerle, rimedi naturali e consigli...

Borse sotto gli occhi: cause, sintomi per riconoscerle, rimedi naturali e consigli pratici

Ultima modifica: 18 aprile 2017

1074
1
CONDIVIDI
Occhiaie e borse sotto gli occhi: rimedi naturali e cause

Le borse sotto gli occhi sono un disturbo che colpisce molte persone. Scopriamo quali sono le possibili cause, i rimedi naturali più efficaci per le borse sotto gli occhi e alcuni consigli sull’alimentazione corretta da seguire per prevenirle e curarle.

Le tipiche borse sotto gli occhi, che si presentano con un gonfiore lieve della zona inferiore dell’occhio, sono un inestetismo che si presenta quando 
si accumulano liquidi localizzati nella zona sottostante gli occhi.

Le borse sotto gli occhi si manifestano soprattutto sulle persone con l’avanzare dell’età, in quanto i tessuti attorno agli occhi tendono ad indebolirsi, ma anche sui più giovani, per altri motivi, come la mancanza di riposo.

In natura esistono dei rimedi che possono prevenire e alleviare questo problema e che possono aiutarci a vivere meglio la nostra giornata. Ma prima di tutto è fondamentale capire quali sono le cause delle borse sotto gli occhi, per poi agire con dei trattamenti specifici.

Borse sotto gli occhi: le cause principali

Le borse sotto gli occhio possono essere causate da vari fattori, quali la predisposizione genetica, l’età che avanza, la ritenzione idrica, il poco riposo durante la notte, le allergie, la dermatite, l’eccessiva esposizione al sole o alle lampade solari, il fumo di sigaretta, patologie tiroidee o renali, o un’alimentazione scorretta, ricca di sale, cibi fritti e grassi animali.

Inoltre seguire uno stile di vita sbagliato o troppo stressante, aumenta il rischio della comparsa delle antiestetiche borse che invecchiano e incupiscono lo sguardo.

Borse sotto gli occhi: i sintomi per riconoscerle

Le borse sotto gli occhi solitamente si manifestano con un lieve gonfiore, simile a quello di un edema, leggera sensibilità al dolore, la perdita di tono della pelle, che si presenta anche gonfia o cascante e questi sintomi sono spesso accompagnati anche dalla presenza di occhiaie scure.

Come eliminare le borse sotto gli occhi: i rimedi naturali

Per prevenire ed eliminare le borse sotto gli occhi potete ricorrere ai rimedi naturali in grado di ridurre il gonfiore alle palpebre, ridurre le occhiaie e donare sollievo all’occhio. Vediamo quali sono e come si usano.

1 Latte

Uno dei rimedi naturali più efficaci per combattere l’inestetismo delle borse sotto gli occhi è il latte, il quale contiene l’acido lattico che aiuta a ridurre notevolmente il gonfiore della zona inferiore degli occhi.

È necessario prendere due dischetti di cotone, immergerli nel latte freddo e posizionarli sulla zona interessata. Rimuoveteli dopo averli lasciati in posa per circa 10 minuti.

2 Cucchiaini

Un rimedio efficace contro le borse sotto gli occhi è quello che consiste nel mettere nel congelatore per qualche ora due cucchiaini, meglio se tutta la notte. Al risveglio basta posizionarli sulla zona sottostante gli occhi fino a quando non saranno più freddi. Si consiglia di ripetere questo trattamento tutte le mattine per almeno 15 giorni consecutivi.

3 Bustine di camomilla e tè verde

La camomilla ed il tè verde sono delle sostanze naturali che aiutano molto a ridurre il gonfiore sotto agli occhi. Una volta preparato il vostro infuso, prendete le bustine e mettetele in frigorifero per almeno 8 ore. Quando saranno ben fredde, mettete una bustina su ogni occhio e aspettate almeno 5 minuti.

4 Acqua di fiordaliso

L’idrolato di fiordaliso è famoso per le sue proprietà defatiganti. Potete bagnare due dischetti di cotone, applicarli sugli occhi e tenerli in posa alcuni minuti. È un rimedio fantastico anche per decongestionare gli occhi gonfi e arrossati a causa dell’inquinamento, della stanchezza o dello schermo del computer.

5 Fette di cetriolo

Grazie alla vitamina C ed al silicio, il cetriolo è un valido aiuto per prevenire la ritenzione idrica e la conseguente comparsa delle borse sotto gli occhi. Basta tagliare due fettine di cetriolo, metterle in frigo tutta la notte e, al mattino, metterle sugli occhi per 10 minuti. Dovete sapere che il cetriolo ha proprietà astringenti e rinfrescanti, quindi il vostro contorno occhi apparirà subito più disteso.

6 Integratori nutrizionali

Vi sono alcune piante officinali che risultano efficaci nella prevenzione e nel trattamento delle borse sotto gli occhi, perché stimolano le funzioni escretorie dell’apparato urinario, come il sambuco, la gramigna, il finocchio, il ginepro, la verga d’oro, l’uva ursina, l’equiseto, la betulla, dalle proprietà diuretiche, il tè verde. È possibile assumere integratori nutrizionali a base di queste erbe come valido aiuto per risolvere il problema delle borse sotto gli occhi.

7 Olio di riso

L’olio di riso favorisce la microcircolazione sanguigna e aiuta a drenare i tessuti. Questa sua proprietà lo rende utile per contrastare il fenomeno delle occhiaie e delle borse causate dal ristagno venoso e linfatico avuto durante la notte. Per l’utilizzo è sufficiente applicarlo sul contorno occhi la sera prima di andare a dormire. Questo trattamento va ripetuto per almeno 1 mese.

Consigli di alimentazione

La comparsa delle borse sotto gli occhi può per la maggior parte essere migliorata dall’eliminazione dalla dieta di alcuni alimenti, preferendone altri.

Un valido aiuto è preferire alimenti ricchi di vitamina C, una sostanza in grado di mantenere la pelle compatta, elastica e tonica, come gli agrumi, i kiwi, le castagne, i mirtilli, le fragole, le more, i peperoni, i pomodori, indivia, lattuga e cavoli. Tra gli alimenti da preferire vi sono anche quelli ricchi di vitamina K, come basilico, prezzemolo, spinaci, broccoli, lattuga, ucola, cetrioli e asparagi.

Tra gli alimenti da evitare invece vi sono le farine raffinate, da sostituire con i cereali e farine biologiche integrali, che forniscono una maggior quantità e varietà di nutrienti. 
Una ulteriore raccomandazione è quella di bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno, in quanto l’idratazione dell’organismo aiuta ad eliminare le tossine e a ridurre la ritenzione idrica, un fattore che incide molto sulla comparsa delle borse sotto gli occhi.

Come prevenire le borse sotto gli occhi

Dopo aver visto i rimedi per le borse sotto gli occhi vediamo quali gesti quotidiani possono aiutarci a prevenire questo disturbo. Uno dei fattori più importanti è sicuramente il regime alimentare, che deve essere equilibrato, povero di sale, alcol e altri ingredienti che provocano ritenzione idrica e problemi circolatori.

È importante preferire alimenti ricchi di vitamine, sali minerali e sostanze antiossidanti e bere molta acqua, per tenere sempre i tessuti idratati. È molto importante inoltre, cercare di ridurre lo stress, dormire almeno otto ore a notte e sulla schiena con la testa elevata per favorire il drenaggio dei liquidi, prendersi cura della zona con specifici trattamenti cosmetici, ricchi di ingredienti idratanti ed elasticizzanti.

E voi quali strategie e rimedi naturali trovate più efficaci contro le borse sotto gli occhi? Come avete risolto il problema? Fateci sapere la vostra esperienza nei commenti all’articolo!

Dove acquistare prodotti contro le borse sotto gli occhi

Prodotti scelti e testati per voi:
Hai letto: Borse sotto gli occhi: cause, sintomi per riconoscerle, rimedi naturali e consigli pratici
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Martina Rodini
Naturopata, esperta in alimentazione naturale, integratori alimentari, piante officinali, psicosomatica e cosmesi naturale. Collabora con il programma televisivo "Detto Fatto" in onda su Rai 2 all'interno del quale conduce una rubrica di cosmesi naturale. Organizza corsi di auto-produzione e propone ricette di cucina naturale e di bellezza naturale sul suo blog. Riceve a Zevio (Verona). www.martinarodini.it

1 COMMENTO

  1. Volevo sapere se possono essere indice di un malessere che può presentarsi più avanti… o un sintomo di una carenza specifica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here