Home Bellezza Consigli di bellezza Argento colloidale: proprietà amiche della pelle

Argento colloidale: proprietà amiche della pelle

Ultima modifica: 21 luglio 2016

19043
2
CONDIVIDI
argento colloidale per la pelle

Antibatterico, antibiotico, disinfettante queste sono solo 3 delle proprietà dell’argento colloidale che lo rendono perfetto per curare la pelle da infezioni, funghi e inestetismi. Usato quotidianamente può aiutare a combattere le rughe. All’occorrenza è alleato perfetto contro dermatiti e acne, ma anche lesioni della pelle in generale.

L’argento colloidale è un rimedio antico usato per le sue proprietà antibatteriche e antibiotiche. Riesce a curare infezioni dei bronchi, dell’apparato gastrointestinale e aiuta in caso di cistite, vaginiti e infiammazioni alla prostata.

Viene usato anche nella bellezza grazie alle sue caratteristiche cicatrizzanti che lo rendono perfetto per curare alcune malattie della pelle. Fin dall’antichità veniva usato per fare il sapone ed essere applicato sulla pelle attaccata da eczemi, funghi o acne, ma anche per la detersione quotidiana dell’epidermide.

L’argento colloidale riesce a riattivare i tessuti e pertanto è perfetto anche usato come antirughe. In commercio si trovano delle soluzioni di argento colloidale in versione spray: nebulizzandole sul decolltè e sul viso aiuta a far sparire le rughe o comunque evita che diventino molto profonde grazie all’elasticità che offre all’epidermide agendo sul metabolismo dei tessuti. Può essere usato praticamente da tutti, grandi e piccini.


Argento colloidale: uso benefico per la pelle

L’argento colloidale aiuta a combattere molte malattie della pelle:

Acne: le acne giovanili, ma non solo, sono malattie della pelle dovute al processo infiammatorio del follicolo pilifero e della ghiandola sebacea annessa. L’argento colloidale le combatte grazie alla sua azione antibatterica. Usato come sapone permette una profonda detersione della pelle arrivando fino al follicolo pilifero. È efficace anche contro i segni lasciati dalle acne giovanili grazie alla sua capacità di stimolare la ristrutturazione dei tessuti.

Micosi: le micosi sono scatenate dalla presenza di funghi batterici che aggrediscono la pelle. L’argento colloidale può essere utilizzato per sconfiggere le micosi, ma anche per prevenirle. Ad esempio per chi è solito frequentare le piscine (luoghi dove spesso si incappa in funghi e batteri) è utile spruzzare l’argento colloidale sui piedi insistendo nelle zone comprese tra le dita, subito dopo il lavaggio.

Eritemi solari: l’eritema è una vera e propria ustione delle pelle, solitamente di primo grado ma che può essere anche più grave. L’argento colloidale ha proprietà rigeneranti e rinfrescanti e quindi dona sollievo alla pelle bruciata dal sole. Allo stesso modo è utile in caso di ustioni e scottature.

Lesioni cutanee: le lesioni della pelle così come le ferite e le abrasioni sono tutte quelle alterazioni che interessano i primi strati di pelle compresa l’epidermide. L’argento colloidale ha la caratteristica di non bruciare e quindi può essere tamponato direttamente sulla ferita per accelerare la rigenerazione cutanea e disinfettare in profondità. Allo stesso modo può essere usato per curare le piaghe da decubito e le irritazioni da pannolino.

Dermatiti: con questa parola vogliamo indicare una serie di disturbi della pelle, tutti di origine infiammatorie. L’argento colloidale e la dermatite vanno a braccetto nel senso che è capace di eliminare le dermatiti anche solo dopo qualche applicazione. In particolare se ne consiglia l’uso per chi soffre di dermatite da deodorante. Al posto del solito deodorante di origine chimica, si può usare una soluzione di argento colloidale che non irrita le ascelle e rinfresca la zona. In particolare può essere usato anche all’occorrenza, senza bisogno di detergere la pelle prima dell’uso.

Post depilatorio: la sua azione rinfrescante lo rende perfetto per essere usato dopo la depilazione. Gli uomini troveranno beneficio nell’usare l’argento colloidale dopo aver fatto la barba: otterranno una pelle morbida e disinfettata.

Capelli: la cute secca o grassa non sarà più un problema dopo l’uso di argento colloidale sulla pelle della testa. La sua azione sebo regolatrice aiuta a eliminare la forfora se usato subito dopo il normale shampoo.

Sono moltissimi gli usi dell’argento colloidale per la pelle, non vi resta che provarli e raccontarci la vostra esperienza.

Dove trovare l’argento colloidale

argento colloidale spray

Argento Colloidale Spray

Questa soluzione di argento colloidale è utile poiché versatile e comoda. Il flaconcino spray da 100 ml si può portare agevolmente in borsa, formato tascabile che per questa ragione ha un gran successo.

detergente intimo con argento colloidale

Detergente Intimo con Argento Colloidale

Detergente intimo all’ Argento Colloidale Ionico presente in minime quantità, per l’igiene intima quotidiana.

Hai letto: Argento colloidale: proprietà amiche della pelle
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.

2 COMMENTI

  1. Uso l’argento colloidale da un bel po’ ormai e mi sento di consigliarlo a tutti. A me ha aiutato tantissimo a risolvere molti problemini dovuti ad infezioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here