Home Alimentazione Mangiare sano Olio di semi di lino per uso alimentare: proprietà e benefici

Olio di semi di lino per uso alimentare: proprietà e benefici

Ultima modifica: 10 dicembre 2016

17693
0
CONDIVIDI
olio di semi di lino proprieta

L’olio di semi di lino può essere impiegato in tantissimi modi. Vediamo come usarlo nell’alimentazione, come conservarlo e quali sono le sue preziose qualità.

Proprietà nutrizionali dell’olio di semi di lino

L’olio di semi di lino è costituito prevalentemente da acidi grassi polinsaturi essenziali e, in particolare omega3, omega6 e vitamina F. “Essenziali” vuol dire che l’organismo deve prendere questi nutrienti necessariamente tramite l’alimentazione perché non è in grado di produrli. L’olio di semi di lino contiene, inoltre, acido oleico, lecitina, acido folico, vitamina B, vitamina E e tanti minerali, tra cui magnesio e zinco.

Valori nutrizionali per 100g di olio di semi di lino:
Acqua 0,12 g
kcal 884
Proteine 0,11 g
Grassi 99,98 g
di cui saturi 8,976 g
Carboidrati 0 g
di cui zuccheri 0 g
Vitamina E 0,47 mg
Indice glicemico 0
Colesterolo 0 g
Acido Linoleico 14,327 g
Acido Linolenico 55,368 g

Benefici dell’olio di semi di lino

L’olio, estratto dai semi di lino, è considerato un toccasana per il cuore e per i vasi: è, infatti, consigliato nella dieta contro il colesterolo alto in quanto aiuta a ridurre il colesterolo LDL, quello cosiddetto “cattivo”; ha, inoltre, proprietà antiossidanti, che aiutano a preservare la salute cardiovascolare e, più in generale, quella dell’intero organismo.

All’olio di semi di lino sono, inoltre, attribuite proprietà stimolanti per il sistema immunitario. Può essere assunto anche dai bambini, sin dallo svezzamento, e contribuisce allo sviluppo del cervello, grazie alla notevole presenza di fosfolipidi. È un ottimo integratore nelle diete vegetariane e vegane. Favorisce la funzionalità intestinale. Secondo i risultati di alcune ricerche scientifiche, aiuta nella prevenzione di tumori e malattie degenerative.

L’olio di semi di lino in cucina

L’olio di semi di lino va consumato crudo per non alterarne le proprietà organolettiche; può essere usato per condire insalate, arricchire minestre o rendere più nutriente la colazione. Un’idea per la colazione con olio di semi di lino? Aggiungerne uno o due cucchiai a una ciotola di yogurt e muesli, tenendo presente che due cucchiai è la dose massima giornaliera consigliata.

Per beneficiare di tutte le proprietà dell’olio di semi di lino, è molto importante scegliere un prodotto di ottima qualità e conservarlo bene. L’olio di lino per uso alimentare è ottenuto per spremitura a freddo, preferibilmente da semi coltivati secondo i dettami dell’agricoltura biologica.

Va tenuto a una temperatura inferiore a 4 °C, quindi in frigorifero. Oltre che al calore, è molto sensibile alla luce e all’aria; la confezione, quindi, deve essere di colore scuro, preferibilmente in vetro, e chiusa molto bene dopo ogni utilizzo. Può essere conservato in questo modo per circa 30 giorni; trascorso questo periodo non è più consigliabile l’uso alimentare, ma non buttatelo, l’olio di semi di lino ha mille altri utilizzi: si può usare sulla pelle, sui capelli, per lucidare i mobili e persino come base per creare un olio repellente contro gli insetti.

L’olio di lino è poco saporito, il suo aroma ricorda quello delle noci, con un retrogusto leggermente amarognolo. Quando assume un sapore sgradevole, vuol dire che è irrancidito e non va più impiegato per usi alimentari.

A causa dell’estrema facilità con cui si deteriora, non deve essere utilizzato per cuocere cibo, né per la conservazione sott’olio degli alimenti.
Si può acquistare nei negozi specializzati in alimentazione naturale e nelle parafarmacie. Data l’estrema delicatezza del prodotto, è preferibile acquistare confezioni piccole.

Controindicazioni dell’olio di semi di lino

Se utilizzato correttamente, l’olio di semi di lino non presenta particolari controindicazioni.

Dove trovare l’Olio di semi di Lino

Olio di Semi di Lino

Olio ottenuto con spremitura meccanica dei semi di lino, che permette di mantenerne integre le proprietà.

Olio di Semi di Lino Biologici

Ottenuto per spremitura a freddo dai semi dei lino. L’olio è ottenuto da agricoltura biologica senza l’utilizzo di solventi o antiossidanti.

Hai letto: Olio di semi di lino per uso alimentare: proprietà e benefici
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati.
Margherita Russo
Traduttrice, redattrice e blogger specializzata in contenuti per la medicina. Ha un blog, Apprendista mamma, in cui tratta vari temi legati alla maternità, con particolare attenzione a benessere di mamma e bambino. Scrive per portali e blog che si occupano di salute naturale e stile di vita sano. www.testimedici.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here