Home Alimentazione Mangiare sano Latte di canapa: proprietà e preparazione

Latte di canapa: proprietà e preparazione

Ultima modifica: 10 agosto 2016

5777
2
CONDIVIDI
Latte di canapa

Molte persone sentono l’esigenza di trovare un sostituto vegetale al classico latte di mucca. I motivi sono molteplici e vanno dalle intolleranze alle prese di posizione dal punto di vista alimentare. Il latte di canapa è un latte vegetale perfetto, facile da preparare in casa e ricco di proprietà nutritive.

Il latte di canapa si ottiene dalla macinazione dei semi di canapa. Grazie all’aggiunta di acqua poi, sarà possibile ottenere una bevanda omogenea. Le sue proprietà benefiche infatti sono molteplici e per tanto dovrebbe essere utilizzato occasionalmente anche da coloro che non vogliono rinunciare a un bicchiere di latte “classico”. Non dovete per forza scegliere tra l’uno e l’altro. Potete tranquillamente alternare il latte di canapa a quello di mucca.

Proprietà del latte di canapa biologico

Povero di pesticidi e ricco di acidi grassi come l’omega 3 e l’omega 6. Le proprietà del latte di canapa biologico sono tantissime. Sapevate ad esempio che contiene il 46% del calcio che dovremo assumere quotidianamente? Il latte di mucca ne contiene solo il 30%.

Tra le altre cose è ricco di proteine, fibre e ferro. Non mancano neanche le vitamine A, D e E. Il latte di canapa è apprezzato per le sue proprietà antinfiammatorie e nutrienti. Rafforza l’organismo prevenendo diverse malattie.

Essendo latte al 100% vegetale non contiene neanche ormoni spesso somministrati alle mucche. Ottimo sostituto poi per coloro che sono allergici o intolleranti ai latticini. E’ una bevanda energizzante e per tanto dovrebbe essere consumata al mattino come un normale latte, così da avere subito l’effetto saziante e trovare la giusta spinta per affrontare i numerosi impegni della giornata.

Latte di canapa: come si prepara

Se volete preparare il latte di canapa in casa, avete bisogno dei semi di canapa sativa. Così non solo potrete gustarvi un latte vegetale altamente nutritivo, ma avrete anche la certezza che è al 100% naturale!

Trovare i semi di canapa è semplice. Se preferite recarvi in un negozio tradizionale, allora potete chiedere al vostro erborista di fiducia se può ordinarli per voi (difficilmente saranno già disponibili). Altrimenti è sempre valida l’opzione di acquistare su internet, i negozi specializzati sono tanti e non avrete difficoltà a reperire la materia prima per preparare il vostro latte vegetale.

Vediamo ora, passo per passo, la ricetta del latte di canapa, individuando prima tutti gli ingredienti necessari.

Ingredienti per 1 litro di latte
  • 
200 grammi di semi di canapa

  • 
Dolcificante, se lo desiderate (ad esempio il succo di agave)

  • 1,2 litri d’acqua
  • Qualche fettina di banana
Strumenti necessari
Gli strumenti necessari per la preparazione sono un colino con maglie sottili, 1 frullatore, 1 ciotola, 1 bottiglia di vetro e 1 imbuto.
Come procedere
  • Prendete i semi di canapa e versateli nel frullatore. Aggiungete poco meno della metà di tutta l’acqua necessaria e se lo desiderate, mettete anche il dolcificante.
  • Iniziate a frullare, versando un po’ alla volta la restante acqua. Continuate così per qualche minuto, fino a quando i semi non sono ben tritati.
  • Se lo desiderare potete aggiungere anche le fettine di banana, così da rendere più corposo il gusto del vostro latte di canapa.
  • Prendete il vostro colino con maglie sottili per filtrare il latte mentre lo versate nella ciotola o bottiglia.

Avete così concluso la fase di preparazione del latte di canapa! Potete berlo così com’è, ma può anche essere anche un ingrediente di base per i frullati di frutta fatti in casa o qualche dolce.

Si consiglia anche di non buttare via la “polpa” avanzata quando avete filtrato il latte e di utilizzarla piuttosto per creare alcune ricette salate. E’ davvero buona e potete sfruttarla ad esempio nella preparazione di una torta rustica, di biscotti o perché no, dolci friabili.

Per quanto riguarda la conservazione del latte di canapa, non differisce tanto da quella del latte di mucca. Dovete infatti tenerlo ben chiuso in frigorifero per un massimo di 3 giorni. L’ideale è conservarlo in una bottiglia di vetro.

Dove trovare i semi di canapa

Semi di Canapa Decorticati Bio

Il valore nutrizionale dei semi di canapa è completo e unico rispetto ad altri alimenti di origine vegetale.

Hai letto: Latte di canapa: proprietà e preparazione
Claudia Lemmi
Web Writer, si occupa di creare testi per siti e blog, con una predisposizione verso ciò che riguarda il benessere. Alle spalle ha studi nel mondo dell'arte e dell'estetica. Negli anni si è poi specializzata nelle terapie reiki e di cristalloterapia, mantenendo sempre una viva curiosità verso le medicine alternative e quelle Tradizionali Cinesi. www.pennacreativa.it

2 COMMENTI

  1. Il problema è che il sapore è semplicemente terribile, zuccherato o no. Raramente ho provato “latti” alternativi dal sapore così amaro e terribile, per non parlare del prezzo!

    • Sicuro fossero decorticati e di buona qualità? Potrebbe essere quello il problema! E come li hai filtrati? Io uso solo semi decorticati di canapa sativa e il latte lo bevo senza zucchero (metto invece un pizzico di sale nel mixer). Non mi è mai sembrato amaro, per questo chiedevo così da poter escludere ogni possibile causa. Inoltre i “dolcificanti” in commercio sono famosi per lasciare un retrogusto amaro nonostante si usino per addolcire! Prova un po’ e facci sapere!

LASCIA UN COMMENTO

*