Home Alimentazione Mangiare sano Cumino: spezia digestiva dalle grandi proprietà

Cumino: spezia digestiva dalle grandi proprietà

Ultima modifica: 8 luglio 2016

25020
0
CONDIVIDI
Cumino: proprieta e benefici

Il cumino è una spezia che viene direttamente dalla Siria, ma oggi è coltivata in gran parte del mondo arabo. Ingrediente base del curry, il cumino ha proprietà antiossidanti e digestive molto importanti che lo rendono un alleato perfetto per la salute del nostro organismo.

Il cumino è una spezia derivante dalla Siria di cui si consumano i semi scuri dalla forma molto simile a quelli di finocchio. Vengono usati sia i semi interi che macinati ed è possibile acquistarli in erboristeria come al supermercato.

Una curiosità: greci e romani usavano il cumino ogni giorno come spezia, ma anche ridotto in pasta da spalmare su carne e pane. Le leggende narrano che il cumino fosse perfetto come antidoto per far durare le storie d’amore e non far fuggire amanti o animali.

Cumino: proprietà e benefici

Il cumino è ricco di ferro, flavonoidi, vitamine e sali minerali tra cui calcio, magnesio e fosforo. Grazie al suo apporto di ferro è utile in caso di anemia e nei giorni del ciclo mestruale. Si narra che in tempi antichi venisse somministrato ai bambini sofferenti di anemia.

Cumino per il sistema digestivo

L’azione più importante che offre il cumino al nostro organismo è certamente nel sistema digestivo: ha proprietà capaci di stimolare la secrezione degli enzimi del pancreas che facilitano una corretta assimilazione dei cibi (e quindi delle relative vitamine e minerali). 
Inoltre ha note proprietà carminative, vale a dire che è in grado di contrastare efficacemente la formazione di gas intestinali, prevenendo così la fastidiosa pancia gonfia.

Cumino antitumorale

Alcuni studi dimostrano l’azione benefica del cumino anche nei confronti del cancro. È stato dimostrato infatti che questa spezia protegge dallo sviluppo delle forme tumorali di stomaco e fegato. Il cumino è anche un elemento ricco di antiossidanti, ma in questo caso il massimo beneficio si ha consumando i semi interi conservati in frigorifero.

Altri benefici del cumino

L’olio essenziale di cumino aiuta a combattere le infezioni respiratorie e viene usato anche per lenire gonfiore e dolore in caso di forti infiammazioni muscolari. In questo ultimo caso basta fare dei massaggi con olio essenziale di cumino per coglierne tutti i benefici. L’assunzione di cumino è adatta preferibilmente nel periodo invernale grazie al suo potere riscaldante. Inoltre masticare semi di cumino maturi aiuta a combattere l’alitosi.

Cumino per dimagrire

Forse non tutti sanno che il cumino fa dimagrire: il suo effetto innalza il calore corporeo e aumenta la spesa metabolica favorendo il consumo di grassi e calorie. Inoltre contribuisce a stimolare il processo digestivo accelerando il processo e limitando il tempo di sosta all’interno dell’organismo (e quindi di assimilazione).

Cumino: usi e conservazione

Il cumino si raccoglie in estate, da luglio a settembre quando i suoi frutti sono maturi, ma i semi non sono ancora caduti completamente. Per raccogliere i semi si devono prelevare i fiori e lasciar seccare a testa in giù in un luogo fresco e asciutto avendo l’accortezza di mettere un telo sotto i fiori per la raccolta dei semi. I semi si possono conservare in luogo fresco in un barattolo a chiusura ermetica.

Il consumo di cumino più semplice e noto è quello in tisana. Preparare una tisana a base di cumino è semplice. Mescolare 8 grammi di fiori di cumino con 8 g di di semi di finocchio e 8 grammi di menta. Lasciare il tutto in infusione per circa 10 minuti e consumate due volte durante la giornata.

Possono essere usati i semi all’interno delle insalate semplicemente abbrustolendoli in padella pochi minuti prima di servire oppure essere usati nelle marinature a base di olio di oliva o salsa di soia. Per approfondire sugli usi in cucina vi invitiamo a leggere: Cumino: come usarlo in cucina, idee e consigli.

Cumino: controindicazioni

Il cumino ha proprietà benefiche non indifferenti, ma questo non significa che non porti con se qualche piccolo effetto collaterale. Ad esempio i suoi componenti sono controindicati nel caso di problemi di fegato e anche quando si assumono medicinali fotosensibili o per terapie ormonali.

Cumino: dove si compra online

Olio di semi di cumino

Olio di Semi di Cumino Nero

Olio di semi di cumino nero da agricoltura biologica, da usare con miele sui piatti caldi o puro prima dei pasti.

Cumino in polvere

Cumino in Polvere

Cumino in polvere adatto per pane speciale, arrosti, prodotti da forno, insaltate.

Hai letto: Cumino: spezia digestiva dalle grandi proprietà

LASCIA UN COMMENTO

*