Home Alimentazione Mangiare sano 20 idee originali per mangiare zenzero e trarne beneficio

20 idee originali per mangiare zenzero e trarne beneficio

Ultima modifica: 14 giugno 2016

32283
0
CONDIVIDI
20 modi per usare lo zenzero

Oltre ad avere proprietà digestive, lo zenzero rappresenta un valido aiuto per sciogliere i grassi. Se siete alla ricerca di nuovi spunti, oggi ve ne proponiamo molti semplici ed originali.


Lo zenzero, noto in botanica con il nome Zingiber officinale, è una pianta erbacea originaria dell’Estremo Oriente. Ha diverse proprietà benefiche, è conosciuto soprattutto per le proprietà digestive e come efficace rimedio antinausea.

Il gingerolo, in esso contenuto, aiuta la produzione della flora batterica utile in caso di disturbi intestinali. È un antinfiammatorio naturale ed aiuta a combattere mal di testa e mal di denti. La parte da cui si ricava la spezia è il rizoma, o radice di zenzero, e si trova in commercio fresco ed essiccato, anche sotto forma di polvere. Lo zenzero è molto utilizzato in cucina come condimento e come ingrediente per diversi tipi di preparazioni.

Ha un profumo intenso e un sapore leggermente piccante e pungente che ricorda quello del limone. Di seguito vi faremo un elenco di tante idee che vi permetteranno di rendere lo zenzero protagonista indiscusso della vostra quotidianità.


20 idee originali per usare lo zenzero

1 Decotto digestivo allo zenzero

Grazie alle sue proprietà digestive è un ingrediente basilare per la preparazione di decotti digestivi da sorseggiare dopo i pasti. Occorre far bollire l’acqua insieme alla radice di zenzero (1 gr di polvere o 10 gr di zenzero fresco) e a mezza stecca di cannella. A piacere potete aggiungere qualche goccia di succo di limone e del dolcificante. Oltre ad essere un valido aiuto per a digestione è una bevanda molto gustosa.

2 Tisana antinfiammatoria allo zenzero e curcuma

È possibile creare un’efficace tisana antinfiammatoria associando lo zenzero in polvere alla curcuma in polvere. Queste spezie, grazie alla loro sinergia, sono in grado di trattare problemi riguardanti infiammazioni e dolori articolari senza avere gli effetti collaterali tipici di alcuni dei medicinali antinfiammatori di sintesi (questo però non significa che lo zenzero sia privo di controindicazioni).

Per preparare la tisana antinfiammatoria si porta l’acqua ad ebollizione, si aggiungono poi mezzo cucchiaino di zenzero in polvere e mezzo cucchiaino di polvere di curcuma e si lascia cuocere a fiamma bassa per 10 minuti. Potete continuare a bere la tisana per diversi giorni, fino a quando i dolori non si saranno attenuati.


3 Tè snellente allo zenzero e menta

Lo zenzero ha proprietà dimagranti quindi, unito ad un sano regime alimentare e costante attività fisica, rappresenta un ottimo alleato per perdere qualche chilo di troppo. Ecco una bella ricetta per rimettervi in forma con una semplice tisana snellente, gli ingredienti sono: zenzero, tè verde e foglie di menta.

Non vi resta che prendere un barattolo a chiusura ermetica ed inserirvi 50 grammi di tè verde, 20 grammi di zenzero in polvere e 20 grammi di menta essiccata, avrete così a disposizione la miscela giusta per un trattamento snellente. Ne basterà un cucchiaio per tazza, da lasciare in infusione in acqua bollente per 5/6 minuti.


4 Bevanda con zenzero, limone e miele da bere al mattino

Se il vostro obiettivo è quello di perdere un po’ di pancetta e depurarvi da un eccesso di tossine, potete preparare una bevanda da bere al digiuno al mattino.

Mettete a scaldare l’acqua, appena raggiunge il bollore aggiungete un pezzetto di radice di zenzero (privo della buccia), abbassate la fiamma e lasciate sobbollire per qualche minuto. Quando si sarà leggermente raffreddata filtratela, aggiungete del miele e il succo di 1/4 di limone biologico, bevete a stomaco vuoto in modo che possa avere maggiore efficacia.


5 Olio aromatico allo zenzero

Per ottenere un olio aromatico mettete a macerare per una settimana delle fettine di zenzero (circa 30 grammi), sempre senza buccia, in 500 ml di olio d’oliva, potrete usarlo per condire pietanze a piacere. Si presta bene per insaporire insalate e verdure, sia crude che cotte.


6 Estratto/centrifugato di zenzero

Lo zenzero può essere protagonista dei vostri succhi o centrifugati, si abbina bene sia con la frutta che con la verdura. Potete sbizzarrirvi creando diversi abbinamenti. Noi vi proponiamo di provare ad usare carote, mele, limone e zenzero fresco, un concentrato di antiossidanti, vitamine e minerali. Molto popolare è il centrifugato con rapa rossa, carota e zenzero, ricco di betacarotene ed altamente disintossicante.


7 Zenzero nei frullati

Oltre ai succhi o centrifugati, in caso non abbiate possibilità di realizzarli in casa, potete optare per la preparazione di sani e sfiziosi frullati. Provate ad usare lo zenzero insieme al limone, alla menta, al kiwi e cetriolo; oppure con le carote, la mela verde e sedano. Entrambi sono frullati depurativi, leggeri, adatti anche per coloro che sono a dieta.


8 Preparazioni per mangiare lo zenzero al naturale

Se vi piace lo zenzero potete provare a consumarlo al naturale, in molti ristoranti cinesi vengono serviti a fettine tra un pasto e l’altro, per dar modo di pulire la bocca e digerire facilmente.

Se non vi piace l’idea di mangiarlo al naturale potete provare a marinarlo. In questo caso dovete far bollire lo zenzero fresco a fettine e a parte dell’acqua con aceto, zucchero e sale. Scolate lo zenzero e fatelo poi macerare nel composto ottenuto per qualche ora.

Ai più golosi, invece, consigliamo di provare lo zenzero candito. Dopo averlo pulito, si procede tagliandolo a fette sottili facendolo bollire per 30-40 minuti o fino a quando non risulta morbido. A questo punto lo zenzero andrà scolato e messo nuovamente in pentola con qualche cucchiaio di acqua e dello zucchero di canna. Aspettate fino a che l’acqua non sarà evaporata. Fate raffreddare ed asciugate le fettine di zenzero, cospargetele con lo zucchero di canna e… vedrete che bontà!


9 Come sostituto del peperoncino

A differenza del peperoncino, lo zenzero ha quella nota piccante che non è persistente ed è per questo che può essere più gradevole per coloro che non amano il peperoncino. Provate ad usare lo zenzero al posto del peperoncino nella preparazione di pasta aglio e olio, sarà una piacevole novità.


10 Come condimento di verdure ed insalate

Potete aggiungere dello zenzero fresco grattugiato su verdure grigliate, cotte al vapore o saltate in padella, ed anche alle insalate. Per esempio insieme allo zenzero potete utilizzare dell’olio d’oliva, salsa di soia, aglio in polvere e foglie di basilico fresco, ciò renderà ogni verdura, anche la più semplice, gustosa e particolare.

11 Detox water contro la cellulite

Con lo zenzero potete creare un’acqua aromatizzata che possa aiutarvi a depurarvi e soprattutto che sia efficace contro la cellulite. Procedete in questo modo: in una brocca con dell’acqua inserite mezza fetta di ananas, qualche fetta di cetriolo, una fetta di limone e una fettina di radice di zenzero, e fate macerare per una notte in frigorifero. Consumate la detox water così ottenuta durante il giorno, per avere dei risultati consigliamo di assumerla per almeno un mese.

12 Sciroppo aromatizzato allo zenzero

Per dolcificare tè e tisane potete preparare uno sciroppo allo zenzero in pochi semplici passi. Occorre far bollire la stessa parte di acqua e zucchero integrale di canna, aggiungere lo zenzero in polvere o un pezzo di radice di zenzero e far cuocere a fuoco medio per circa 20 minuti. Filtrate e versate nei vasetti di vetro, fate raffreddare e conservate in frigorifero.

13 Liquore allo zenzero

Per aiutare la digestione dopo pasti abbondanti cosa c’è di meglio di un buon liquore allo zenzero? Se volete realizzarlo in casa fate macerare una radice di zenzero (lavata, pulita dalla buccia e tagliata a pezzetti) nell’alcool per circa 2 mesi, ricordandovi di agitarla di tanto in tanto. Trascorso il tempo di riposo bisognerà filtrate l’acool e procedere all’ebollizione insieme allo zucchero.

14 Caffè aromatizzato

Se macinate il caffè insieme ad un bastoncino di cannella, un paio di bacche di cardamomo, pepe e dello zenzero essiccato otterrete una miscela speziata. Un caffè particolare, diffuso in Marocco, che si presta bene per concludere un pasto abbondante.

15 Per insaporire zuppe e vellutate

Lo zenzero, sia fresco che secco, riesce a insaporire zuppe e vellutate. Se siete alla ricerca di un’accoppiata vincente allora vi consigliamo di associare lo zenzero alle carote oppure alla zucca.

16 Salsa allo zenzero

Con questo ingrediente potete preparare una salsa vegana che si presta per accompagnare insalate e panini. Basta grattugiate lo zenzero fresco e aggiungerlo alla panna di soia e al succo di limone, otterrete in pochi minuti una salsa gustosa senza l’aggiunta di uova.


17 Per insaporire cocktail

Lo zenzero è spesso impiegato per la realizzazione di cocktail alcolici e analcolici. Si abbina benissimo alla menta, al lime, limone, al pompelmo, e al cetriolo, non vi resta che sperimentare per ottenere un cocktail originale e fresco.

18 Nei dolci come spezia

Lo zenzero, fresco o secco, spesso viene impiegato per la preparazione di biscotti e torte, soprattutto nei dolci natalizi. Il suo tocco piccantino, simile al limone, rende particolare ogni ricetta. Nei dolci si abbina al limone, alle carote, al cioccolato, alla cannella e al miele. Sono famosi in tutto il mondo i biscotti americani i “gingerbread” e il pandolce francese “Pain d’épices” che prevedono appunto l’uso di molte spezie, tra cui lo zenzero e la cannella, associati a miele o malto.


19 Per un sorbetto digestivo

Se siete stanchi del solito sorbetto provate ad aggiungere della radice di zenzero fresca grattugiata, vederete che oltre ad esservi d’aiuto per la digestione darà un tocco di freschezza in più al sorbetto.


20 Cioccolata calda aromatizzata

Nelle fredde giornate invernali potete rendere la vostra cioccolata calda ancora più avvolgente utilizzando dello zenzero e della cannella in polvere, riuscirete a stupire anche i più golosi.


Se queste proposte vi sono piaciute, non vi resta che sperimentare. Alcuni ingredienti, anche i più semplici come lo zenzero, possono rendere un piatto diverso dal solito e soprattutto salutare.

E voi come usate lo zenzero, avete altre idee da suggerirci?

Dove trovare lo zenzero e la grattugia per zenzero fresco

Zenzero in Polvere

Zenzero in polvere, indicato per frutta cotta, piatti in agrodolce, tisane oppure da bere in acqua calda contro la nausea e disturbi intestinali.

Grattugia per zenzero fresco

Grattugia giapponese originale in porcellana per alimenti. La grattugia per zenzero permette di grattugiare lo zenzero molto finemente. Grazie alla dentellatura molto sottile la grattugia il porcellana consente di estrarre e raccogliere il succo dello zenzero il modo ottimale.

Hai letto: 20 idee originali per mangiare zenzero e trarne beneficio
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Emanuela Burzi
Emanuela Burzi è esperta di cucina naturale e specializzata in ricette vegane. Da diverso tempo si occupa della scrittura di testi per molteplici siti ed è autrice del blog Ricette al femminile, un sito ricco di ricette e consigli utili per la cucina. Appassionata di benessere e prodotti bio si dedica con passione ad approfondimenti su temi legati al vivere e al mangiar sano. ricettealfemminile.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here