Home Alimentazione Mangiare sano 10 ricette e preparazioni con il Tè verde per usarlo in cucina

10 ricette e preparazioni con il Tè verde per usarlo in cucina

Ultima modifica: 8 luglio 2017

155
0
CONDIVIDI
10 utilizzi del te verde in cucina

Una delle bevande più amate è il tè verde, spesso consumato al mattino al posto del latte e/o caffè e nel pomeriggio come tisana calda invernale o come fresca bevanda estiva. Sono numerosi i benefici del tè verde e altrettanti i modi per usarlo in cucina, non ci resta, quindi, che approfondire questi aspetti.


Il tè verde è composto dalle foglie di Camelia sinensis (o Thea chinensis) appartenente alla famiglia delle Theaceae e originario dell’Asia sud-orientale, dove viene utilizzato da oltre 5000 anni.

Una volta raccolte, le foglie dall’albero del tè subiscono lavorazioni diverse a seconda del tipo di tè di cui si tratta (se verde, nero o bianco), ad esempio il tè verde si ricava da foglie giovani e fresche che durante la lavorazione non subiscono alcuna ossidazione. Spesso utilizzato come semplice bevanda, il tè verde può essere considerato un vero e proprio toccasana per la salute grazie alle sue diverse virtù.


Noto soprattutto per la sua azione antiossidante, importante per contrastare i radicali liberi, contiene infatti flavonoidi ma anche vitamine del gruppo B, minerali e amminoacidi.

Il tè verde ha proprietà diuretiche, depurative e svolge un’azione antinfiammatoria e antitumorale, per colon, pancreas, prostata e fegato, grazie alla sostanza epigallocatechina-gallato.

La teanina in esso contenuta riduce lo stress psico-fisico e le metixantine che diminuiscono l’assorbimento di zuccheri e stimolano l’eliminazione dei grassi ( per questo il tè verde aiuta a dimagrire).

La quantità di caffeina presente nel tè verde è inferiore rispetto a quella contenuta nel tè nero e nel caffè ed inoltre viene liberata nel corpo in maniera più lenta. Tuttavia un eccessivo consumo di tè verde è da evitare soprattutto se si soffre di insonnia e agitazione, o per lo meno si consiglia di assumerlo fino al primo pomeriggio in modo da non interferire con il riposo notturno.

Oltre ad essere impiegato per la realizzazione di molti tipi di bevanda, come tisane, infusi o tè freddo, il tè verde, specialmente la varietà Matcha, è impiegato per preparare dolciumi come biscotti, torte, tiramisù ecc. A questo punto non ci resta che scoprire alcuni dei migliori utilizzi del tè verde in cucina.

10 ricette e preparazioni a base di tè verde

1 Preparazione base del tè verde

Per una preparazione ottimale del tè ci sono dei criteri da seguire:

  • La temperatura dell’acqua non deve superare gli 80-90 gradi altrimenti causerebbe la perdita di buona parte dei benefici del tè verde.
  • Si preferisce l’utilizzo di foglie intere biologiche e ben conservate (a riparo da luce e umidità), messe nella teiera dove poi andrete a versare l’acqua calda.
  • Il tempo di infusione non deve superare 2-3 minuti. Meglio coprire la teiera durante l’infusione, poi successivamente filtrare e se preferite aggiungere del succo di limone e zucchero di canna.
  • Si sconsiglia l’aggiunta di latte vaccino per il fatto che la caseina annulla alcune proprietà benefiche del tè verde ad esempio neutralizza i polifenoli.
  • Le quantità consigliate sono 1 cucchiaino di foglie di tè verde per ogni tazza d’acqua.
Si consigliano 2 tazze al giorno lontano dai pasti per assimilare al meglio le virtù del tè verde.


2 Tè verde in foglie alla menta fresca

Ogni paese prepara il tè in modo particolare, ad esempio nel Marocco molto comune è il tè preparato con la menta. Adatto da consumare anche dopo i pasti in quanto digestivo, e durante la calda stagione, magari fresco.

Come si prepara? Fate riscaldare mezzo litro di acqua e versatela su 1 cucchiaio di tè verde e 4 -5 foglie di menta fresca spezzettata (precedentemente pulita). Coprite e lasciate in infusione il tè per 3 minuti al massimo e le foglie per un paio di minuti in più. Aggiungete 1 o due cucchiai di zucchero integrale, filtrate e bevete il vostro profumatissimo tè verde alla menta.

3 Tè verde in foglie con radice di zenzero fresco

Ecco la ricetta per realizzare una bevanda brucia-grassi gustosa. Fate bollire per qualche minuto l’acqua con un pezzo di radice di zenzero fresco e, una volta spento il fornello, aggiungete il tè verde (1 cucchiaino per tazza) e un pezzo di buccia di limone biologia lasciando in infusione pochi minuti. Filtrate la bevanda, versate qualche goccia di succo di limone e aggiungete poco miele per dolcificare.

4 Tè verde in foglie freddo

Ogni tipo di tè può essere consumato caldo e freddo, tuttavia la resa si percepisce meglio nel tè freddo dove, se il tè non è buono, la bevanda può risultare poco gradevole. 
Detto questo potete preparare il tè verde freddo in due modi:

  • Lasciando macerare 10 grammi di foglie di tè in mezzo litro di acqua fredda per più ore, in questo modo però gli oli essenziali del tè non verranno estratti completamente, quindi la bevanda può risultare meno aromatica ma sarà meno soggetto al cambio di gusto nel tempo;
  • Realizzando l’infuso a caldo e poi facendolo raffreddare, in questo modo la bevanda conterrà più caffeina rispetto alla tecnica a freddo.
Dopo la realizzazione del tè verde freddo è bene conservarlo in frigorifero per un paio di giorni.

5 Tiramisù al tè verde

Come già accennato esiste un tipo di tè verde giapponese chiamato tè matcha, dal colore verde brillante che oltre a mantenere le proprietà del tradizionale tè verde è facilmente utilizzabile in cucina soprattutto nei dolci. 
Uno degli usi cui potete destinarlo è come sostituto del caffè nella preparazione del tiramisù.

Quindi prima di procedere con la realizzazione del tiramisù, dovete sciogliere la polvere di tè matcha, circa 1 cucchiaino, in 300 ml di acqua, in cui poi intingerete i biscotti. Inoltre, se preferite conferire maggiore particolarità al dolce, potete aggiungere alla vostra crema vegana 1 cucchiaio di polvere di matcha.

6 Biscotti al tè matcha

Tra le varie ricette con il tè verde, molto gustosi sono i biscotti al tè matcha. Per una versione vegana mescolate 250 grammi di farina di farro con 80 grammi di zucchero di canna integrale, un pizzico di bicarbonato e 2 cucchiaini di tè matcha. Aggiungete poi 70 grammi di olio di semi di girasole e latte vegetale quanto basta ed impastate fino ad ottenere un composto simile ad una frolla. Stendete l’impasto con il matterello e formate i biscotti che infornerete a 180 gradi per circa 10 minuti.

7 Smoothie al tè verde

Per un gustoso smoothie al tè verde quello che dovete fare è semplicemente frullare 1 tazza di latte di cocco, 1 cucchiaio di tè verde in polvere (possibilmente varietà matcha), qualche cubetto di ghiaccio e 1 banana. Infine decorate i bicchieri con qualche fogliolina di menta fresca oppure spolverizzateli con altra polvere di tè verde.

8 Risotto al tè verde

Ecco una ricetta davvero interessante, si tratta di un primo piatto realizzato con il the verde. In questo caso potete procedere in due modi:

  1. Portare a cottura il risotto con il tè verde ancora caldo, piuttosto che usare il brodo vegetale;
  2. Usare il tè matcha in polvere, stemperato in una tazzina di acqua, da aggiungere verso fine cottura.

Insieme al tè verde potete usare altri ingredienti nel risotto, come delle zucchine, che farete cuocere insieme al riso, oppure della semplice robiola, da usare nella mantecatura.

9 Crema di broccoli al tè verde

Un altro piatto salato che potete realizzare facilmente con il tè verde è la crema di broccoli. Dopo aver pulito un cespo dividetelo in cimette e fatelo bollire per 15 minuti, tenendo da parte un po’ di acqua di cottura.

Fatelo insaporire qualche minuto in padella con un filo di olio extravergine, uno spicchio d’aglio e il sale. Frullate poi il broccolo con 1 cucchiaio di tè matcha e qualche cucchiaio di acqua di cottura, fino ad ottenere una bella crema. Servitela tiepida con una spolverata di semi oleosi e qualche crostino di pane.

10 Crepes al tè matcha

Oltre che nei dolci, risotti, gelati, torte e frappè, il tè matcha può essere usato per l’impasto delle crepes. Basta aggiungere alla vostra ricetta di crepes, che siano con o senza uova, 2 cucchiaini di tè mactha insieme alla farina, setacciandoli. Potrete poi farcirle con verdure miste a piacere e besciamella veg oppure, per una sana colazione, con marmellata e frutta fresca.

Come avete visto sono tante le ricette con cui usare il tè verde, ora avete una vasta scelta per iniziare a sperimentare. Se vi fa piacere condividete nei commenti i vostri piatti preferiti con il tè verde e tè matcha.

Tè verde: consigli per acquisto online

Tè Verde Matcha

Il tè verde Matcha contiene 10-15 volte più nutrienti complessivi e 100 volte più antiossidanti rispetto al tradizionale the verde, bianco, nero, rooibos, tè e mate.

Tè oolong

Tè Oolong Giapponese – In Foglie Bio

Si tratta di un tè verde parzialmente fermentato, della pregiata varietà “Camelia sinensis beni fuuki”. Il sapore è forte e deciso, con piacevoli note aromatiche.

Tè verde foglie

Tè Verde bio in foglie Sfuse

Questo tè verde in foglie biologico, ha un aroma fruttato, caratteristica che deriva dalla zona in cui proviene, le montagne della regione di Wulling in Cina.

Hai letto: 10 ricette e preparazioni con il Tè verde per usarlo in cucina
Emanuela Burzi
Emanuela Burzi è esperta di cucina naturale e specializzata in ricette vegane. Da diverso tempo si occupa della scrittura di testi per molteplici siti ed è autrice del blog Ricette al femminile, un sito ricco di ricette e consigli utili per la cucina. Appassionata di benessere e prodotti bio si dedica con passione ad approfondimenti su temi legati al vivere e al mangiar sano. ricettealfemminile.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here