Home Alimentazione Mangiare sano 10 idee per usare i carciofi in cucina

10 idee per usare i carciofi in cucina

Ultima modifica: 19 luglio 2017

206
0
CONDIVIDI
10 usi dei carciofi nelle ricette in cucina

Dal fruttivendolo vi fanno sempre gola ma non sapete mai come usarli? Dite addio ai soliti carciofi bolliti e scoprite 10 idee sfiziose per usare i carciofi in cucina, dal sottolio al centrifugato!

I carciofi non sono semplici. Li vedete lì, tutti pungenti e spinosi, sembrano persino poco commestibili. Ma come succede spesso, è dietro la scorza più dura che si nascondono i cuori più teneri. E il carciofo non fa eccezione. Per imparare ad amarlo è sufficiente sapere come trattarlo e usare un po’ di fantasia in cucina. Sembra banale? Sappiate che con i carciofi spesso commettiamo la mossa sbagliata. Scopriamo quindi come scegliere i carcofi e come prepararli al meglio.

Il primo errore è quello di non saperli riconoscere. Di carciofi ne esistono numerosi tipi, tra i quali annoveriamo: carciofo violetto toscano, carciofo spinoso sardo, carciofo spinoso di Palermo, carciofo catanese e carciofo precoce di Chioggia.

Altri errori che possiamo commettere con i carciofi riguardano la loro pulizia. Per prima cosa meglio usare i guanti, per evitare che le mani restino macchiate, poi inizia il rito: si taglia il fiore a metà della lunghezza per disfarsi delle spine, poi si eliminano i primi tre strati di foglie e il fondo va mondato per togliere la barbetta interna. Un po’ laborioso, ma più facile di quanto sembri!

Prima di scoprire le dieci idee per usare i carciofi in cucina, conosciamoli sotto un altro punto di vista: quello delle proprietà benefiche per la salute.

I carciofi sono ricchi di minerali, vitamine e sostanze antiossidanti che combattono la comparsa dei radicali liberi e rinforzano il sistema immunitario. Il carciofo è inoltre diuretico e alleato della digestione, abbassa il colesterolo cattivo, tiene sotto controllo la pressione sanguina e grazie alla vitamina k, svolge un ruolo importante nel mantenimento in salute delle ossa.

10 ricette per usare in carciofi in cucina

1 Carciofi crudi in insalata

Uno dei modi migliori, a cui forse non avrete mai pensato, per usare i carciofi in cucina è quello di consumarli crudi. Così facendo manterranno la cinarina, un acido presente nelle foglie, benefico per il fegato che però si perde in cottura. Per una buona insalata di carciofi basterà pulire l’ortaggio e immergerlo in acqua e limone per evitare che annerisca. Successivamente, conditelo con dell’olio di lino, qualche seme oleoso misto e un po’ di peperoncino secco. In alternativa, aggiungetelo all’insalatona mista.

2 Carciofi saltati in padella alla mediterranea

Questa ricetta facilissima prevede una cottura veloce in padella antiaderente con olio di oliva, un po’ d’aglio, gli aromi che preferite e magari qualche straccetto di seitan e delle fette di patata sottili. Per evitare che si brucino e non cuociano a dovere, aggiungete del brodo di verdure. Lasciate sul fuoco per circa 20 minuti.

3 Carciofi ripieni di tofu e olive nere

Golosa e ottima per comporre un secondo piatto originale, questa ricetta è tra le più saporite che possiate sperimentare in cucina. Prima di tutto preparate il ripieno frullando il tofu al naturale con poco olio evo, delle olive nere, un po’ di succo di limone, sale, pepe e basilico fresco. Dopodiché farcite i carciofi e cuocete al forno.

4 Carciofi in umido al pomodoro saporito

Per preparare degli ottimi carciofi in umido al pomodoro, preparate un leggero soffritto a cui aggiungere i carciofi per lasciarli insaporire e scottare leggermente. Aggiungete abbondante polpa di pomodoro e cuocete per circa 15 minuti. Condite con capperi, olive e pomodori secchi per rendere il piatto più gustoso.

5 Carciofi marinati alle erbe aromatiche

Pulite i carciofi con cura, immergeteli in acqua e limone per evitare che anneriscano e lasciateli insaporire per almeno un’ora in un’emulsione saporita fatta di olio, aceto di mele, sale e le vostre erbe aromatiche preferite. Accompagnate i carciofi marinati a del pane nero fatto in casa e una maionese vegana arricchita da un po’ di yogurt di soia bianco con aromatizzato.

6 Crema di carciofi con chips di carote

Per preparare questa ricetta useremo i fondi di carciofo. Tritate un cipollotto e lasciatelo appassire in pentola con poco olio evo. Unite i carciofi e lasciate insaporire per pochi minuti. Aggiungete abbondante brodo di verdure e cuocete a coperchio chiuso per circa 10 minuti. Frullate i carciofi con il liquido di cottura, aggiungete del latte di cocco per dare corposità, salate, pepate e servite con delle chips di carota al forno.

7 Carciofi sottolio

Li avete sempre comprati ma non avete mai osato farli in casa. È arrivato il momento di rischiare e preparare in casa i carciofi sott’olio: acquistate dei carciofini primaverili e privateli del gambo e delle foglie esterne. Sbollentateli per una decina di minuti e fateli asciugare capovolti per 12 ore. Dopodiché conservateli in barattoli precedentemente sterilizzati coperti d’olio e conditi con i vostri aromi preferiti. Non dimenticate, ovviamente, di fare il sottovuoto.

8 Carciofi al vapore

Questa semplicissima ricetta, è anche la più salutare fra tutte. La cottura al vapore infatti mantiene pressoché inalterate le proprietà dei carciofi e non necessita l’aggiunta di nessun condimento in cottura. I carciofi al vapore si prestano a diventare contorno discreto e poco impegnativo o un grazioso accompagnamento alle salsine di verdure che avete preparato in casa per l’aperitivo. Prepararli è davvero semplice: dopo averli puliti, lasciateli cuocere nell’apposito cestello per circa 25/30 minuti, poi potete condirli con olio evo, un pizzico di sale e, se lo gradite, qualche goccia di limone.

9 Centrifugato ai carciofi

Scommettiamo che non avete mai pensato di preparare un centrifugato con i carciofi. Tentate la sorte (che vi sorriderà) centrifugando il carciofo assieme a qualche kiwi, un po’ di finocchio e del succo di limone. Del carciofo, in questo caso, non si butta via niente: si posso centrifugare anche le foglie più esterne.

10 Frittatta vegana ai carciofi

Se avete sperimentato almeno una volta quanto può essere buona la frittata vegana, non vedrete l’ora di cimentarvi con la sua versione ai carciofi. Cuocete i carciofi in padella e preparate la pastella per la frittata con farina di ceci e tanta acqua quanto basta a creare una consistenza simile a quella dell’uovo sbattuto. Aggiungete un po’ di sale, pepe e qualche spezia in polvere a piacere, come la curcuma. Cuocete in padella e girate a metà cottura.

Vi abbiamo aiutato a trovare qualche nuova idea su come usare i carciofi in cucina? Fateci sapere qual è la vostra preparazione preferita e condividete con noi le vostre ricette migliori con i carciofi!

Hai letto: 10 idee per usare i carciofi in cucina
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Martina Tallon
Martina ama tutto ciò che ruota attorno alla natura, la cucina vegana e lo storytelling. Copywriter, blogger e articolista freelance, oltre a collaborare con alcune testate online, gestisce dal 2012 un blog personale dedicato alla cultura e alla cucina vegana in cui racconta le sue esperienze di vita legate al cibo, che si svolgano tra le mura di casa oppure nei ristoranti vegan friendly di tutta Europa. Esperta di cucina vegana sana ma golosa, non smette mai di sperimentare dentro e fuori la cucina. www.vegancucinafelice.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here