Home Alimentazione Mangiare sano 10 idee per usare il Limone nelle ricette di cucina

10 idee per usare il Limone nelle ricette di cucina

Ultima modifica: 7 novembre 2016

170
0
CONDIVIDI
10 idee per usare il limone nelle ricette di cucina

Un rimedio naturale contro diversi problemi e un ingrediente assai versatile per questo il limone non può mai mancare nella nostra cucina. Scopriamo insieme alcune idee su come usarlo al meglio.

Il limone è il frutto dell’albero del limone, Citrus limon, appartenente alla famiglia delle Rutaceae. Originario dell’India settentrionale e della Cina, si diffuse in Italia nel XII secolo quando gli Arabi lo portarono in Sicilia.

Grazie alle sue innumerevoli proprietà benefiche, è da secoli ritenuto una sorta di elisir di benessere e bellezza. Uno tra i migliori alleati del sistema immunitario, apporta un elevato contenuto di vitamina C che lo rende un alimento adatto per la prevenzione di raffreddore e per un migliore assorbimento del ferro.

I limoni contengono anche alcune vitamine del gruppo B, utili per il sistema nervoso e per la bellezza della pelle, e altre sostanze importanti come limonina e limonene, importanti contro la formazione di tumori. Sono fonte di sali minerali, antiossidanti, e acido citrico, una sostanza in grado di regolare l’acidità del sangue, e per questo ritenuti fortemente alcalinizzanti. Sono utili per combattere il colesterolo e per aiutare a sciogliere calcoli biliari e renali, e risultano indicati contro la nausea e la diarrea.

Del limone si utilizza la buccia esterna e gli spicchi che si trovano all’interno, mentre la parte di colore bianco (chiamata mesocarpo o albedo) tra la buccia gialla e gli spicchi va evitata in cucina in quanto risulta molto amara. Si raccomanda di usare sempre limoni biologici, quindi non trattati chimicamente, in modo da poter usare la buccia senza alcun problema. Vediamo insieme alcune tra le migliori idee per usare il limone in cucina.


10 idee per usare i limoni nelle ricette

1 Limoncello

Un prodotto a base di limoni, tipico della tradizione italiana e conosciuto in tutto il mondo, è il liquore limoncello. Solitamente si preferiscono i limoni di Sorrento, dal profumo e sapore molto più intenso. Dopo averli puliti accuratamente vanno pelati e le scorze vanno messe a macerare nell’alcool in una bottiglia di vetro che andrà agitata di tanto in tanto. Dopo un mese preparate lo sciroppo a base di zucchero integrale e acqua e, una volta raffreddato, unitelo all’alcool e fatelo riposare per un altro mese. Infine filtrate il limoncello e conservatelo in frigorifero. Oltre ad essere un ottimo digestivo, è adatto per la preparazioni di diverse ricette dolci.

2 Decotto a base di limoni

Grazie alle sue proprietà, con i limoni è possibile preparare decotti digestivi associandoli ad altri ingredienti come ad esempio zenzero e alloro. Dopo aver portato una tazza di acqua a bollore aggiungete 1 foglia o 2 di alloro, della buccia di limone e una grattugiata di zenzero fresco. Lasciate in infusione per qualche minuto, filtrate ed aggiungete qualche goccia di succo di limone. Sorseggiate il decotto tiepido dopo i pasti come digestivo o a stomaco vuoto come rimedio contro il mal di pancia o nausea.

3 Limone per aromatizzare dolci e creme

La buccia di limone, ma anche il suo succo, è un ingrediente fondamentale nella pasticceria. La buccia, sia grattugiata che a pezzi, si usa per insaporire dolci soprattutto quelli alla frutta o agli agrumi, crostate, biscotti, e per aromatizzare creme. Che sia la tradizionale crema pasticcera o una crema vegan, il limone è basilare per migliorarne il sapore. Basta aggiungere la scorza, evitando di tagliare anche la parte bianca, e una volta cotta eliminarla dalla crema.

4 Ingrediente per condire le insalate

Il succo di limone al posto dell’aceto può risultare una valida alternativa nelle insalate per chi non tollera o non ama il sapore di quest’ultimo. Con il succo di limone potete preparare delle emulsioni per insaporire le insalate, insieme all’olio extravergine d’oliva e il sale. Se preferite aggiungete anche delle spezie o erbe aromatiche o semi oleosi: timo, zenzero e semi di papavero sono tra gli ingredienti che meglio si sposano con il limone.

5 Limone per condire primi piatti

Forse per molti condire la pasta o il riso con il succo e la buccia di limone è un azzardo, invece vi permetterà di portare in tavola un primo piatto light, sano ed anche gustoso. Mentre fate cuocere la pasta, in una padella fate insaporire la buccia di limone nell’olio extravergine d’oliva per pochi istanti, a parte filtrate il succo di mezzo limone. Una volta scolata la pasta ripassatela in padella, aggiungete il succo di limone, fatelo assorbire e servite con una generosa spolverata di timo. Ne saranno tutti piacevolmente sorpresi!

6 Il limone nella marmellata

Il succo di limone aggiunto durante la preparazione delle marmellate non solo rende i colori della frutta molto più brillanti, ne favorisce la solidificazione e ne migliora la conservazione a lungo termine. Quindi se avete intenzione di preparare una qualsiasi marmellata, vi consigliamo di fare una scorta di limoni.

7 Succo di limone per non annerire la frutta


Quante volte vi sarà capitato di tagliare della frutta per fare macedonie, frullati o dolci e dopo pochi minuti vederla diventare scura? Questo accade perché a contatto con l’aria la polpa della frutta si ossida, per evitare questo processo di imbrunimento vi basta spruzzare del succo di limone sulla frutta appena tagliata. Il suo effetto antiossidante ritarderà l’annerimento della frutta.

8 Acqua calda e limone al mattino

Se quello di cui avete bisogno è una bevanda che vi aiuti a depurare, che regoli il ph dell’organismo, che stimoli il sistema immunitario e vi aiuti a dimagrire, quella a base di acqua calda e limone può fare al caso vostro. In mezzo bicchiere di acqua calda (non bollente!) spremete mezzo limone e bevete la bevanda ogni mattina a digiuno (con l’aiuto di una cannuccia per non rovinare lo smalto dei denti), il vostro organismo potrà godere da subito di tutti i suoi benefici.

9 Olio aromatizzato al limone

Purtroppo i limoni non sono disponibili durante tutto l’anno ed è un vero peccato. In molte pietanze risulta essenziale, per fortuna in certi casi è possibile ricorrere a piccoli trucchi che possono aiutarci a rimpiazzare il suo profumo e aroma. Ad esempio è possibile preparare l’olio aromatizzato al limone: vi basta tagliare la buccia di limone, in modo da evitare come sempre la parte bianca, immergerla nell’olio extravergine d’oliva e far macerare per qualche giorno. A questo punto il vostro olio aromatizzato sarà pronto per insaporire le ricette che preferite.

10 Buccia limone secca

Sempre riguardo alla non continua reperibilità dei limoni, abbiamo un’idea che vi permetterà di conservare la buccia di limone (ma anche di tutti gli altri agrumi) utile per insaporire dolci e altre ricette. Dopo aver accuratamente pulito i limoni biologici, tagliate con un coltello la parte gialla della buccia e lasciatela seccare. Se il clima è caldo si seccheranno da sè nel giro di pochi giorni, altrimenti potete farle essiccare nel forno acceso a bassa temperatura o sui termosifoni accesi in inverno. Una volta che le scorze sono belle croccanti, tritatele a polvere nel mixer e conservatele nei barattoli di vetro.

Queste sono solo alcune tra le idee più importanti e originali con cui potete usare questo agrume così benefico per il nostro organismo. Se avete altre proposte su come usare i limoni in cucina condividetele con noi nei commenti!

Hai letto: 10 idee per usare il Limone nelle ricette di cucina
Emanuela Burzi
Emanuela Burzi è esperta di cucina naturale e specializzata in ricette vegane. Da diverso tempo si occupa della scrittura di testi per molteplici siti ed è autrice del blog Ricette al femminile, un sito ricco di ricette e consigli utili per la cucina. Appassionata di benessere e prodotti bio si dedica con passione ad approfondimenti su temi legati al vivere e al mangiar sano. ricettealfemminile.it

LASCIA UN COMMENTO