Home Alimentazione Dieta e salute Vegetariani: Si o No?

Vegetariani: Si o No?

Ultima modifica: 18 agosto 2014

1118
0
CONDIVIDI

L’abitudine a mangiare troppa carne è risultato essere strettamente correlato all’insorgere di malattie cardiovascolari. Per i vegetariani invece?

Alcune ricerche hanno dimostrato che chi segue una dieta prevalentemente vegetariana presenta una minore incidenza di malattie cardiovascolari, tumori al cervello e malattie degenerative, le quali sono ostacolate da una dieta a base prevalentemente di vegetali.

Viceversa, l’abitudine a mangiare grandi quantitativi di carni è strettamente correlato all’insorgere di questo tipo di patologie, soprattutto se se unito a uno scarso apporto di frutta e verdura.

Ridurre gli ingredienti animali a favore di quelli vegetali ha dunque un effetto benefico, che aumenta nelle persone che fanno regolare attività fisica e non fumano. Un altro elemento che ha certamente un risvolto positivo sulla salute e sull’ambiente è la scelta di molti vegetariani al consumo di cibi biologici, ovvero cibi prodotti in modo ecologico. Una alimentazione vegetariana bilanciata e corretta (che può comprendere anche pesce) riesce facilmente ad integrare tutti gli elementi necessari al nostro fabbisogno.

Non vi è invece alcun benefico sostituire carne con ingredienti industriali quali formaggini o snack, un comportamento sempre più diffuso soprattutto tra i più giovani.

Per quanto riguarda i vegani, possono insorgere rischi di carenze alimentari nei casi in cui non vi sia una buona conoscenza dei cibi e dei loro accostamenti.

L’eliminazione completa di tutti gli ingredienti animali può infatti causare carenze di principi nutritivi soprattutto in periodi delicati quali la crescita, la gravidanza o l’allattamento.

Tuttavia ci sono molte persone che pur seguendo una dieta vegana riescono a integrare completamente tutti i principi nutritivi necessari, grazie ad una buona conoscenza dei cibi e delle sue combinazioni e anche al fatto che quel tipo di regime alimentare è adatto alla loro costituzione.

Bisogna ricordare che la salute è dinamica e l’adozione di un regime alimentare non dovrebbe mai seguire ideologie astratte e preconfezionate ma basarsi su valutazioni del proprio benessere giorno per giorno e modificarsi di conseguenza.

Hai letto: Vegetariani: Si o No?
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here