Home Alimentazione Dieta e salute Lecitina di soia: benefici per il colesterolo alto e non solo

Lecitina di soia: benefici per il colesterolo alto e non solo

Ultima modifica: 27 giugno 2016

84137
0
CONDIVIDI
lecitina di soia

La lecitina di soia è una delle sostanze più interessanti presenti nella soia. Tra le sue proprietà spicca sicuramente la capacità di abbassare il colesterolo. Non solo… Scopriamo proprietà e controindicazioni della lecitina di soia.

La lecitina di soia è sostanza emulsionante derivata dalla lavorazione diretta dei fagioli di soia. Chimicamente è un fosfolipide composto da una parte liposolubile e una parte idrosolubile, quindi in grado di tenere insieme sostanze acquose e sostanze grasse, normalmente non miscelabili tra loro (proprietà emulsionante).

La lecitina, come già detto, è contenuta nella soia e, in misura maggiore, anche nell’olio di soia (purchè sia naturale e spremuto a freddo). La lecitina di soia è ricca di omega-3, omega-6, colina, inositolo e minerali quali ferro, calcio e fosforo.

Una delle principali proprietà della lecitina di soia è quella di abbassare il colesterolo.

La sua proprietà emulsionante infatti, favorisce il passaggio dei grassi nel sangue sotto forma di emulsione, provvedendo al trasporto del colesterolo verso il fegato. Ne consegue che l’aggiunta della Lecitina di soia nella propria dieta riduce di una buona percentuale l’ipercolesterolemia.

Per chi è a dieta la lecitina può apportare benefici siccome migliora il metabolismo corporeo. Inoltre favorisce le funzioni cerebrali e recenti studi suggeriscono che la Colina (un elemento contenuto nella Lecitina di Soia) possa essere un valido aiuto nei problemi associati all’Alzheimer e alla demenza senile.

Inoltre svolge un’azione epatoprotettrice, riequilibra il sistema nervoso ed è un valido ricostituente.
I suoi componenti sono molto importanti anche per il funzionamento dei muscoli e partecipano alla formazione delle cellule muscolari.

In commercio la lecitina di soia si trova sotto forma di compresse, utilizzate come integratori per abbassare il colesterolo nel sangue, in granuli e in polvere.

E’ possibile usare la lecitina di soia in granuli come “condimento” a primi o secondi piatti, latte, yogurt, oppure utilizzare capsule contenenti lecitina di soia in forma liquida, da assumere come integratore.
Questa sostanza però trova il suo principale utilizzo in cucina, dove viene utilizzata come addensante per creme e farciture.

Controindicazioni della lecitina di soia

Le controindicazioni della Lecitina di soia sono legate solamente al suo utilizzo in grandi quantità. In questi casi sono stati riscontrati episodi di nausea, diarrea, perdita di appetito e disturbi allo stomaco. Si consiglia di non superare i 2,5/3 grammi al giorno.
Inoltre bisogna tener presente che non è stata ancora dimostrata la sicurezza sull’assunzione di Lecitina in gravidanza o allattamento, pertanto si consiglia di consultare il proprio medico prima dell’utilizzo.

Dove trovare la lecitina di soia

Lecitina di Soia – 90 cps

La Lecitina di Soia è particolarmente ricca in fosfolipidi; risulta utile per apportare una quota supplementare di questi nutrienti all’alimentazione quotidiana.

Lecitina di Soia Granulare

La lecitina di soia è ottenuta da semi di soia ed è costituita da fosfolipidi naturalmente ricchi di acidi grassi polinsaturi. Alimento naturale in granuli, pronta all’uso.

Hai letto: Lecitina di soia: benefici per il colesterolo alto e non solo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here