Home Alimentazione Dieta e salute Mangiare di stagione ad Aprile

Mangiare di stagione ad Aprile

Ultima modifica: 20 settembre 2016

2698
0
CONDIVIDI
Alimenti stagionali: cosa mangiare ad Aprile

Aprile: è tempo di cambiare alimentazione e di mettere nel carrello della spesa tutta quella buona frutta e verdura di stagione che ci regala la primavera.

Frutta di aprileVerdura di aprile
AranceAsparagi
FragoleBietole
KiwiCarciofi
LimoniCardo
MeleCarote
PereCavolfiore
PompelmoCavoli
Cicoria
Cipolle
Cipollotti
Fave
Finocchi
Insalata
Piselli
Patate
Porri
Radicchio
Ravanelli
Rucola
Sedano
Spinaci
Zucchine

Mangiare di stagione ad aprile: la frutta

Aprile è ancora un mese buono per mangiare mele, pere, arance, limoni, pompelmi e kiwi, frutti che abbiamo avuto sulla nostra tavola per tutto il periodo autunnale e invernale.

È, però, soprattutto il periodo delle fragole: questi golosi e preziosi frutti rossi arrivano finalmente ad arricchire la nostra dieta.

Le fragole sono rinfrescanti, dissetanti, diuretiche e depurative e ci aiutano a fare il pieno di vitamine e minerali. Hanno un sapore molto gradevole e possono vantare un buon potere saziante a fronte di pochissime calorie, rappresentano dunque un ottimo spuntino anche per quanti vogliano seguire una dieta ipocalorica o abbiano voglia di perdere qualche chilo in vista dell’estate. Le fragole contengono xilitolo, aiutano quindi a mantenere fresco l’alito e a prevenire la placca dentale.

Attenzione, però, perché favoriscono la produzione di istamina e sono considerati alimenti ad elevato rischio di scatenare un’allergia; si consiglia pertanto di non introdurle troppo presto nella dieta dei bambini e comunque di non offrirle in grosse quantità neanche ai più grandicelli; è, inoltre, preferibile non esagerare con le fragole in gravidanza e durante l’allattamento.

Mangiare di stagione ad aprile: la verdura

Aprile è tempo di riempire i carrelli di carciofi, piselli freschi, cipolle e cipollotti, fave fresche. È il periodo più indicato per mangiare asparagi selvatici. Cominciano ad arrivare le prime tenere zucchine con il loro meraviglioso fiore. E’ anche un buon mese per mangiare finocchi, ravanelli, sedano, spinaci, cavoli, bietole e porri.

I piselli freschi contengono vitamine del complesso B, vitamina A, vitamina C, vitamina PP, calcio, ferro, fosforo e potassio.

Anche i carciofi sono una buona fonte di potassio; contengono, inoltre, cinarina, una sostanza che favorisce la diuresi e la secrezione biliare. Provateli anche crudi, in insalata, conditi con mezzo limone, a patto però che siano freschissimi e tenerissimi.

Le fave fresche sono nutrienti e poco caloriche; contengono Levodopa, un aminoacido che favorisce la concentrazione di dopamina nel cervello; sono ricche di fibra alimentare, vitamina C e ferro; svolgono un’azione diuretica; possono essere mangiate crude o bollite.

Le zucchine sono ortaggi particolarmente digeribili e sono tra i primi alimenti a poter essere inseriti nella dieta del bambino in fase di svezzamento.

Gli asparagi selvatici danno molto sapore ai risotti e rappresentano un ottimo ingrediente per la preparazione di contorni e torte salate.

Una ricetta per mangiare di stagione ad aprile:

Riso nero con verdure di aprile

Ingredienti (per 4 persone): 320 gr di riso nero Venere, 2 cipollotti, 4 zucchine, 150 grammi di piselli freschi (il peso si riferisce ai piselli già sgranati), olio extravergine d’oliva, sale.

Procedimento: far soffriggere in poco olio extravergine d’oliva i cipollotti tagliati finemente, aggiungere i piselli e, quando le verdure saranno quasi cotte, aggiungere le zucchine tagliate a rondelle sottili. Le zucchine, che devono essere fresche e tenerissime, vanno unite alla fine in modo che non scuociano. Aggiustare di sale.
A parte, cuocere in acqua salata il riso nero Venere. Scolarlo e passarlo in padella con le verdure. Aggiungere un filo d’olio a crudo e servire.

Hai letto: Mangiare di stagione ad Aprile

LASCIA UN COMMENTO