Home Alimentazione Dieta e salute Fermenti lattici: perchè è importante assumerli regolarmente

Fermenti lattici: perchè è importante assumerli regolarmente

Ultima modifica: 17 luglio 2016

3333
0
CONDIVIDI

I fermenti lattici sono dei microorganismi presenti naturalmente nel nostro corpo. Essi risiedono nel tratto gastrointestinale e la loro funzione principale è quella di ristabilire l’equilibrio della flora batterica intestinale e aumentare le difese immunitarie del corpo umano.

Una cattiva alimentazione, i ritmi di vita frenetici e l’uso di medicinali possono causare uno squilibrio della flora batterica intestinale. Una flora batterica danneggiata può provocare problemi come diarrea, stitichezza o crampi allo stomaco.
Per questo assumere regolarmente fermenti lattici è buona norma, migliorando così la nostra salute intestinale e il nostro sistema immunitario. Naturalmente i fermenti lattici sono contenuti nello yogurt o nel latte fermentato probiotico. In alternativa è possibile trovare integratori di fermenti lattici.

Fermenti lattici probiotici

Comunemente quando si parla di fermenti lattici si fa sempre riferimento ai fermenti lattici probiotici. Questi non devono venir confusi con quelli prebiotici, sostanze non digeribili che una volta arrivate nell’intestino vengono metabolizzate dai batteri “buoni” e ne favoriscono la crescita e il rinforzo. Si tratta per lo più di fibre contenute nei vegetali.

I fermenti lattici probiotici invece sono i batteri come il Lactobacillus, LeuconostocLactococcus o Streptococcus. Questi fermenti lattici sono resistenti all’azione digestiva e arrivano quindi vivi fino all’intestino dove possono riprodursi e migliorare la nostra salute. E’ grazie a questa tipologia di batteri che possiamo equilibrare le funzioni intestinali e migliorare le difese immunitarie. Questa flora batteria intestinale inoltre è in grado di sintetizzare alcune preziose sostanze come vitamina k e vitamina B7 (o biotina).

Sebbene i fermenti lattici arrivano vivi sino all’intestino, assumere cibi alcalinizzanti aiuta a migliorare la quantità di fermenti vivi che vi arrivano. Cibi alcalinizzanti sono frutta e verdura crudi o funghi mentre cibi acidificanti sono ad esempio carni e formaggi.

I fermenti lattici per i viaggiatori

Particolarmente utile è l’assunzione di fermenti lattici quando si intraprende un viaggio. Il fuso orario, il cambio di clima e di alimentazione creano uno squilibrio della flora batterica, provocando la cosiddetta diarrea del viaggiatore. In questo caso risulta indispensabile un’assunzione regolare di fermenti lattici iniziando alcuni giorni prima della partenza.

Il latte materno e i fermenti lattici

Il latte materno è ricco di fermenti lattici, indispensabile per depurare l’organismo del neonato e colonizzare il suo intestino dei preziosi fermenti lattici, originando così la sua flora batterica intestinale.

Hai letto: Fermenti lattici: perchè è importante assumerli regolarmente

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here