Home Alimentazione Dieta e salute Cosa mangiare con la gastrite? Ecco i cibi si e quelli no

Cosa mangiare con la gastrite? Ecco i cibi si e quelli no

Ultima modifica: 22 maggio 2017

104467
16
CONDIVIDI
Gastrite - alimentazione corretta

Tra le cause della gastrite vi è anche la cattiva alimentazione. Scopri cosa mangiare con la gastrite e cosa invece dovresti evitare.

La gastrite è un’infiammazione della mucosa gastrica che può provocare dolore gastrico, nausea, crampi e meteorismo.

La gastrite può presentarsi in forma acuta o cronica. Se gli episodi sono sporadici si parla di gastrite acuta, se gli episodi sono abbastanza regolari allora si parla di gastrite cronica che, se non curata, può degenerare in ulcera.

Per combattere la gastrite è necessario individuare la causa, che può essere una cattiva alimentazione, intolleranza a qualche alimento, stress, nervosismo, fumo, alcool, cambiamenti climatici, ritmi sonno-veglia sbagliati o l’assunzione di farmaci aggressivi per lo stomaco. In questo articolo ci soffermeremo prevalentemente su cosa mangiare con la gastrite: i cibi da evitare e quelli che invece aiutano contro la questo disturbo.

In caso di gastrite è fondamentale è riconoscere i cibi che causano o aumentano i disturbi. Vediamo insieme quali alimenti scegliere e quali invece sarebbero da evitare per la prevenzione e la cura della gastrite:

Quali alimenti evitare?

  • Pomodoro (sia crudo che cotto)
  • Spezie piccanti, aglio, cipolla, chiodi di garofano e cannella
  • Carni grasse o conservate (sotto sale, sott’olio, affumicati,..)
  • Pesci grassi o conservati (sotto sale, sott’olio, affumicati,..)
  • Bevande alcoliche (specie i superalcolici)
  • Vino bianco e aceto (eventualmente preferire quello di mele)
  • Bevande gasate
  • Caffè e the molto carico
  • Condimenti pesanti
  • Fritture di ogni tipo
  • Formaggi grassi (soprattutto quelli fermentati come gorgonzola e pecorino)
  • Latte
  • Frutta acida (arance, clementine, mandarini pompelmi, ananas, ribes, melograno,..)
  • Dolci (pasticcini, torte farcite)

Quali alimenti preferire?

  • Riso cotto al dente e condito a crudo
  • Pane tostato (evitando la mollica)
  • Yogurt (parzialmente scemato) e ricotta fresca
  • Carni bianche
  • Pesce magro
  • Cibi al vapore o con cotture brevi
  • Patate, carote e zucchine (cotti brevemente al vapore o al forno al cartoccio)
  • Finocchi (sia crudi che cotti)
  • Carciofi, cavoli e ortiche
  • Frutta non acida (come fichi, mele e banane), ad eccezione del succo di limone diluito
  • Legumi (con moderazione e solo se cucinati senza soffritti o spezie forti)

Consigli pratici: cosa fare per combattere la gastrite?

  • Evitare di mescolare proteine e carboidrati
  • Evitare un eccesso di caffe
  • Evitare di bere alcolici
  • Limitare per quanto possibile il fumo
  • Evitare cibi fritti
  • Evitare formaggi stagionati
  • Consumare frutta lontano dai pasti
  • Evitare pasti abbondanti ma piuttosto preferire piccoli pasti ripartiti correttamente durante la giornata
  • Masticare lentamente
Per saperne di più:

Per approfondimenti sulla gastrite » » » Scopri i rimedi naturali per la gastrite
Ricetta per Tisana contro la gastrite » » » Tisana contro la gastrite con Liquirizia e camomilla

Hai letto: Cosa mangiare con la gastrite? Ecco i cibi si e quelli no

16 COMMENTI

  1. Da qualche giorno ho acidità di stomaco e dopo aver mangiato mi vengono dei forti dilori alla bocca dello stomaco…..sono sintomi da gastrite?

  2. Io ho gastrite cronica con reflusso Gastro intestinale e nn ce la faccio più sto assumendo lansox 30, gaviscon Advance, è neocarvi da 10 giorni ma continuo ad avere reflusso. Ho avuto anche due episodi di extrasistole e mi sono molto spaventata aiutoooooo

    • Carissima, in caso non si riscontrino miglioramenti della sintomatologia nonostante la terapia, è consigliabile consultare il proprio medico di fiducia. Sarebbe anche indicato consultare un nutrizionista per darLe delle corrette regole alimentari in caso di reflusso-gastroesofageo come ad esempio evitare i fritti e gli alimenti troppo conditi, il pomodoro, i cibi troppo grassi, gli insaccati, il cioccolato, gli alcolici ecc.
      Dott.ssa Barbara Ziparo

    • Accade anche a me svariate volte….una prolungata bronchite…pressione alta….gastrite…ora cerco di seguire una dieta con i cibi adatti ,qui sopra descritti…ho smesso con i medicinali, mi sentivo peggio!

  3. Credo che quest anno mi sono beccato una bella gastrite..mi sono rivolto ai medici di terracina,della provincia di latina..il dottor abondio targa ..e stanno facendo il meglio per risolvere questo mio grande problema …
    E tutte le conseguenze che questo comporta..
    L alimentazione é importantissima sopratutto wuando ci sentiamo bene…dobbiamo mantenere una sana alimentazione cosi come uno stile di vita..

    • Mi sta succedendo uguale da in mese e mezzo sporadico e adesso tutti i giorni..tutto sfocia in ansia..
      E non riesco ad uscirne…al momento sono a pastina e brodino…te come stai?
      Hai risolto o continui così.?

    • Gentile Salvatore, in alcuni casi si può parlare di tachicardia riflessa, evento che si scatena a seguito di alcuni disturbi gastrici tra cui, appunto, la gastrite. Le consiglio, ovviamente, di rivolgersi a degli specialisti (cardiologo e gastroenterologo) per una diagnosi accurata e corretta.
      Dott.ssa Caterina Perfetto

  4. Soffro spesso di bruciori alla gola, voce roca e una fastidiosa sensazione di vuoto allo stomaco! Spesso però mi succede che mi viene la nausea se sento odori forti, come profumi, anticalcare! Può essere legato alla gastrite?

    • Buongiorno Anna, i sintomi che descrive sembrerebbero proprio riconducibili alla gastrite: tosse secca e nervosa, nausea spesso accompagnata da inappetenza e bruciore di stomaco. Le consiglio di rivolgersi al suo medico curante o a un professionista della nutrizione (Biologo Nutrizionista, Dietista o Dietologo) per valutare insieme quali strategie adottare per migliorare il suo stile di vita, compreso quello alimentare, risolvendo così questi fastidiosi disturbi.
      Dott.ssa Alessandra Esposito

  5. HO IL PROBLEMA DI SENTIRMI MOLTO APPESANTITO E PERDITA DI APPETITO OLTRE A UN FASTIDIOSO DOLORE ALLA BOCCA DELLO STOMACO. NON SO SE SI PUò PARLARE DI GASTRITE O DI ALTRO .VORREI UN CONSIGLIO SUL DA FARSI .GRAZIE X LA DISPONIBILITà

    • I sintomi che lei riscontra sono effettivamente tra quelli imputabili ad una gastrite. Per essere certi, comunque, le consiglio di rivolgersi al suo medico di fiducia per una visita accurata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here