Home Alimentazione Dieta e salute 10 alimenti ricchi di potassio

10 alimenti ricchi di potassio

Ultima modifica: 6 gennaio 2017

8699
0
CONDIVIDI
gli alimenti ricchi di potassio

Scopri dieci alimenti ricchi di potassio, dal cioccolato fondente all’avocado!

Il potassio è tra i minerali più importanti e maggiormente presenti nel nostro organismo nel quale svolge numerose funzioni. Svolge per esempio un ruolo fondamentale contro l’ipertensione e un suo squilibrio può essere causa di ritenzione idrica.

Fortunatamente questo oligoelemente è praticamente ubiquitario, si trova, cioè, in moltissimi alimenti, soprattutto in quelli di origine vegetale. Scopriamone 10 che ne sono particolarmente ricchi!

Alimenti ricchi di potassio:

1 Cioccolato fondente

Il cacao contiene un buon quantitativo di potassio, di conseguenza anche il cioccolato ne ha tanto; soprattutto il cioccolato fondente, il più ricco di cacao. Il cioccolato è un alimento molto calorico e dunque non bisogna abusarne; un consumo limitato è, però, consigliabile per le sue innumerevoli qualità: fa bene al cuore, fa bene all’umore e fa bene al palato.

2 Banane

Quando si parla di alimenti ricchi di potassio, vengono immediatamente in mente le banane. Questi frutti contengono, infatti, una buona quantità di potassio. Sono particolarmente indicate prima o subito dopo l’attività sportiva in quanto molto energizzanti e ricche di minerali; oltre al potassio, contengono, infatti, anche una buona quota di ferro e magnesio. Una banana di media grandezza apporta circa 400 mg di potassio.

3 Kiwi

I kiwi, oltre a essere ricchissimi di vitamina C, sono una buona fonte di potassio. Al contrario delle banane, contengono poche calorie e sono quindi indicati nella dieta di chi voglia perdere peso. Grazie alle loro proprietà, favoriscono anche l’assorbimento di ferro e sono quindi molto utili in caso di anemia.

4 Uva

L’uva, fresca o essiccata che sia, contiene moltissimo potassio. 100 grammi di uva passa contengono oltre 800 mg di potassio. Gli zuccheri dell’uva sono rapidamente assimilabili; come la banana è, quindi, un frutto particolarmente indicato prima dell’attività sportiva. È, inoltre, consigliata nella dieta di bambini e anziani. L’uva, inoltre, è ricca di resveratrolo, un noto antiossidante.

5 Fagioli

Tutti i legumi contengono potassio, ma i fagioli sono tra i più ricchi di questo oligoelemento. Borlotti, cannellini, bianchi… tutte le qualità sono ricche di potassio. I fagioli sono legumi molto versatili, in quanto ottimi sia in zuppa, sia freddi, in insalata. Per limitare la flatulenza indotta dai fagioli, condirli con una manciata di zenzero macinato.

6 Patate

Hanno molto potassio, anche nella buccia. Le patate novelle, di dimensioni piccole, possono essere cucinate in forno, senza sbucciarle. Basta lavarle bene e condirle con olio extravergine d’oliva e erbe aromatiche; si ottiene un contorno ricco di potassio e molto gustoso.

7 Funghi

I funghi, freschi o secchi che siano, contengono un buona quantità di potassio, ma non solo, sono ricchissimi anche di magnesio e, in generale, sono un’ottima fonte di minerali. I funghi sono molto versatili e si possono utilizzare per mille preparazioni dall’antipasto, al primo, al secondo piatto. Inoltre, quelli secchi o surgelati sono un ingrediente da tenere sempre in casa per risolvere una cena o un pranzo all’ultimo minuto: cosa chiedere, di più, a un alimento?

8 Noci e frutta secca in generale

Le noci e, più in generale, tutti i semi oleosi, sono particolarmente ricchi di potassio, magnesio e altri minerali. Sono alimenti molto energizzanti e calorici, non bisogna quindi esagerare, soprattutto quando c’è la necessità di contenere il peso corporeo. Sono, però, perfetti per gli sportivi e per tutti coloro che abbiamo bisogno di energia immediatamente disponibile. Un’idea? Consumare noci e altra frutta secca a colazione, magari nello yogurt insieme a fiocchi di avena e qualche scaglietta di cioccolato fondente.

9 Spinaci

La verdura fresca, in generale, è ricca di potassio. Gli spinaci, come tutte le verdure a foglia verde, ne sono particolarmente ricchi. 100 grammi di spinaci apportano circa 550 mg di potassio. Possono essere consumati sia crudi, in insalata, sia cotti, come contorno o condimento per pasta e riso.

10 Avocado

100 grammi di Avocado apportano circa 485 mg di potassio. Ricco di acido grasso Omega 3, questo frutto è ottimo anche per stimolare la produzione di colesterolo HDL (quello cosiddetto buono) e inibire, invece, il deposito di LDL (il colesterolo cattivo).

Hai letto: 10 alimenti ricchi di potassio
Margherita Russo
Traduttrice, redattrice e blogger specializzata in contenuti per la medicina. Ha un blog, Apprendista mamma, in cui tratta vari temi legati alla maternità, con particolare attenzione a benessere di mamma e bambino. Scrive per portali e blog che si occupano di salute naturale e stile di vita sano.www.testimedici.com

LASCIA UN COMMENTO