Home Alimentazione Dieta e salute Consigli di alimentazione per rafforzare le difese immunitarie

Consigli di alimentazione per rafforzare le difese immunitarie

Ultima modifica: 26 giugno 2016

11675
0
CONDIVIDI
Alimenti per alzare le difese immunitarie

Quando si hanno le difese immunitarie basse siamo più soggetti a stanchezza, depressione e svogliatezza, oltre che ai malanni di stagione. Vediamo come rafforzare le difese immunitarie con l’alimentazione.

Il nostro sistema immunitario svolge un ruolo molto importante per il nostro organismo, per la nostra salute, è un amico preziosissimo che si attiva per difenderci, una barriera naturale che ci difende dalle infezioni. E’ infatti composto da cellule che hanno il compito di proteggerci da eventuali attacchi che arrivano dall’esterno da parte di agenti patogeni, come virus, funghi, batteri e pesticidi.

Finché queste cellule funzionano bene noi ci sentiamo in forma, ma nel momento in cui non funzionano come dovrebbero si scopre il nostro tallone d’Achille, ossia quel disturbo che in ognuno di noi si manifesta quando siamo più deboli, come ad esempio il raffreddore, il mal di testa, un problema all’intestino, eccetera.

Difese immunitarie basse: le cause e i sintomi

Le difese immunitarie possono indebolirsi soprattutto a causa di: stress, fumo, abuso di farmaci, in particolare di antibiotici, cambi di stagione, in autunno con l’arrivo del freddo e dell’umidità, in estate con l’eccessiva esposizione al sole, seguendo uno stile di vita scorretto caratterizzato soprattutto dallo svolgimento di attività fisica irregolare oppure assente, un’alimentazione non sana basata principalmente sul consumo di cibi ricchi di grassi saturi, cibi raffinati e l’assenza o quasi di frutta e verdura.

Non sono situazioni da sottovalutare in quanto in quei momenti il nostro corpo è più debole e facilmente attaccabile dagli agenti infettivi, come virus, batteri, funghi, parassiti.

Quando si hanno le difese immunitarie basse ci si sente perennemente stanchi, sia fisicamente sia mentalmente, svogliati, depressi, si tende a perdere più capelli, si fa molta fatica a concentrarsi, si ha poca lucidità, si hanno sintomi tipici degli stati influenzali.
Per rafforzare le difese immunitarie è necessario seguire principalmente 3 regole:

  • Non fumare;
  • Mangiare 5 porzioni di frutta e verdura ogni giorno;
  • Dedicare 30 minuti al giorno all’attività fisica.

Sappiamo che fumare non fa bene per molte ragioni, ma per quanto riguarda le difese immunitarie è importante ricordare che fumando si attivano anche le cellule dell’infiammazione, quindi fumare ci rende più infiammati.

Alimenti che rafforzano il sistema immunitario

Prima di tutto però è necessario curare l’alimentazione: seguire un’alimentazione naturale, sana e varia è fondamentale per rafforzare le difese immunitarie. 
Sulla nostra tavola non dovrebbero mai mancare 5 porzioni di frutta e verdura fresche, di stagione e possibilmente biologiche, ogni giorno. Sono ricche di vitamine e minerali molto utili al nostro organismo.

Le verdure verdi fresche come ad esempio spinaci, rucola, cicoria, gli ortaggi giallo-arancio come zucca e carote che essendo ricche di betacarotene dalle proprietà antiossidanti, riescono a contrastare l’insorgere delle infezioni.

Consumiamo spesso anche cereali integrali, legumi, semi oleosi, il lievito fresco, i germogli di frumento, i quali assicurano un corretto apporto di sali minerali come ferro, zinco e selenio e vitamine del gruppo B, ossia vitamine immunoprotettive, ad esclusione della vitamina B12 che possiamo trovare nel pesce, nell’uovo, nei formaggi, in alcune alghe, nel polline d’api, ecc..

Non dobbiamo far mancare a tavola anche gli agrumi, il kiwi, la rucola, la fragola, il cavolo rosso ed i frutti di bosco perché ricchi di vitamina C, la quale aiuta a proteggere l’apparato respiratorio e potenzia l’attività fagocitaria del globuli bianchi, contribuendo a far funzionare al meglio il sistema immunitario.

Vi sono poi 3 ingredienti che fanno parte del mondo vegetale e dovrebbero essere utilizzati più spesso di quanto si usano solitamente in cucina per rafforzare il nostro sistema immunitario:

Aglio: è una sostanza che ha un’efficacia antibatterica e antibiotica. Secondo diversi studi ne basterebbe uno spicchio al giorno all’interno dei nostri piatti per contrastare virus, batteri, funghi, parassiti. Dopo aver mangiato l’aglio i vostri parenti probabilmente prenderanno un po’ le distanze da voi però il vostro sistema immunitario vi ringrazierà.

Shiitake e Maitake: sono due funghi della tradizione giapponese, utilizzati da millenni nelle ricette culinarie cinesi e giapponesi ma da decenni anche in quelle occidentali. Contengono sostanze che svolgono un’azione stimolante specifica sul sistema immunitario. Si acquistano essiccati nei negozi di alimenti naturali oppure si possono assumere sottoforma di integratori.

Infine non dimentichiamo che è importante svolgere circa 30 minuti al giorno di attività fisica, in maniera equilibrata senza eccessi perché serve a rilassarsi, eliminare le tossine ed aumentare le nostre difese immunitarie, in quanto le cellule immunitarie funzionano più o meno correttamente anche in base a quanto e come ci muoviamo.

Funghi Shiitake e Maitake: dove acquistare online

Fungo Shirtake Bio in polvere

Shiitake Bio in polvere

Quando il sistema immunitario è iperattivo, shiitake avrà un effetto calmante su di esso, quando il sistema è in fase di deprestazioni lo aiuterà da essere più attivo.

Integratore Maitake Bio

Integratore Maitake Bio

Stimola l’attività di particolari globuli bianchi, quali macrofagi, linfociti T e cellule NK (natural killer), potenziando la reazione immunitaria.

Hai letto: Consigli di alimentazione per rafforzare le difese immunitarie

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here