Home Alimentazione Dieta e salute L’alimentazione per l’ipertensione: ecco alcuni consigli utili

L’alimentazione per l’ipertensione: ecco alcuni consigli utili

Ultima modifica: 3 dicembre 2017

3946
0
CONDIVIDI
L’alimentazione per l’ipertensione

Un’alimentazione corretta aiuta a combattere l’ipertensione, vediamo qualche consiglio dietetico utile contro la pressione alta.

Che cos’è l’ipertensione?

L’ipertensione arteriosa, detta comunemente pressione alta, è uno dei più importanti fattori di rischio cardiovascolare.

Soffrire di ipertensione arteriosa, ovvero avre la pressione alta, è quindi una condizione che predispone a eventi quali formazioni di placche aterosclerotiche e, di conseguenza, infarto o ictus.

L’ipertensione è molto diffusa soprattutto nel mondo occidentale, e colpisce a tutte le età, con una maggiore incidenza negli anziani.

Esistono diversi fattori che predispongono all’insorgenza di questa problematica, seguendo uno stile di vita attivo e un’alimentazione adeguata si può fare molto per prevenire e curare la pressione alta.

Consigli alimentari contro l’ipertensione

Esistono alcuni consigli alimentari utili per prevenire e curare l’ipertensione:

1. Ridurre il contenuto di sodio, cioè usare meno sale

Il sale è presente, in grandi quantità, in tantissimi alimenti che consumiamo normalmente, per esempio formaggi e salumi, ma anche piatti pronti e persino cereali per la prima colazione e biscotti industriali.

Limitare l’assunzione di sodio non significa quindi soltanto aggiungere meno sale ai piatti che cuciniamo tutti i giorni in casa, ma anche limitare il consumo di tutti gli alimenti che ne contengono in grandi quantità, soprattutto piatti pronti, insaccati e formaggi stagionati.
Attenzione anche ai legumi in scatola; se proprio non si ha tempo di usare quelli secchi, meglio eliminare l’acqua in cui sono immersi e sciacquarli.
Per dare maggiore sapore agli alimenti, si possono utilizzare, in alternativa al sale, erbe aromatiche e tante spezie.

2. Limitare il consumo di grassi animali

Ragione in più per evitare gli insaccati e, ovviamente, tutte le carni molto grasse.
Evitare le fritture e preferire metodi di cottura semplici, come per esempio la cottura al vapore.
Limitare il consumo di dolciumi e altri alimenti a base di zuccheri semplici. Questi, infatti, favoriscono l’aumento di peso corporeo. È molto importante per tutti, ma soprattutto per le persone che presentano fattori di rischio cardiovascolare, mantenere il peso nella norma.

L’obesità, soprattutto quella centrale, cioè concentrata nella zona addominale, è un importante fattore di rischio per la salute di cuore e vasi. I fattori di rischio, quando si sommano, diventano molto più pericolosi in quanto svolgono un’azione sinergica che danneggia più in fretta e più gravemente il sistema cardiovascolare.

3. Limitare il consumo di alcolici ed evitare i superalcolici

Un bicchiere di vino o birra ogni tanto, preferibilmente ai pasti, è consentito e, anzi, può persino aiutare. In piccole dosi, infatti, l’alcol può avere un effetto benefico grazie alle qualità vasodilatatrici. Inoltre, sono note le proprietà antiossidanti del vino rosso. Il problema insorge quando si esagera.

In sintesi, una dieta sana, povera di grassi animali e ricca di frutta e verdure di stagione aiuta a combattere l’ipertensione e, in generale, a stare meglio. È, inoltre, fondamentale non fumare, condurre uno stile di vita attivo e mantenere il peso corporeo nella norma.
Hai letto: L’alimentazione per l’ipertensione: ecco alcuni consigli utili
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Margherita Russo
Traduttrice, redattrice e blogger specializzata in contenuti per la medicina. Ha un blog, Apprendista mamma, in cui tratta vari temi legati alla maternità, con particolare attenzione a benessere di mamma e bambino. Scrive per portali e blog che si occupano di salute naturale e stile di vita sano. www.testimedici.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here