Home Alimentazione Dieta e salute 10 alimenti da evitare con il colon irritabile

10 alimenti da evitare con il colon irritabile

Ultima modifica: 5 ottobre 2017

653
0
CONDIVIDI
Colon irritabile 10 alimenti da evitare

La sindrome del colon irritabile è caratterizzata da un insieme di sintomi molto fastidiosi che colpiscono soprattutto le donne e le persone sensibili, si manifestano in periodi di forte stress e si ripetono nel tempo. Vediamo 10 alimenti da evitare in caso di colon irritabile.

La sindrome del colon irritabile è definita anche colite spastica in quanto è caratterizzata da crampi e spasmi addominali oppure colite nervosa poiché questa patologia è tipica di soggetti ansiosi e ipersensibili.

In questi soggetti vi è un’anomalia nell’interazione tra sistema nervoso, e in particolare l’encefalo, e l’intestino che è innervato come sappiamo da varie fibre nervose e che per tale motivo è definito come il nostro secondo cervello.

Il colon irritabile si manifesta solitamente in concomitanza con eventi stressanti, che mettono a dura prova il sistema nervoso dei soggetti tendenzialmente ansiosi, e purtroppo assume molto spesso un andamento cronico, con alti e bassi. Quindi, la sindrome del colon irritabile ha questa componente fortemente psicosomatica e colpisce in misura maggiore le donne, in particolare nei paesi industrializzati, molto probabilmente a causa dei ritmi frenetici soprattutto sul lavoro.

L’intestino molto sensibile di queste persone è messo a dura prova anche da alcuni fattori che possono scatenare i sintomi nei soggetti predisposti, ad esempio alcuni farmaci come gli antibiotici o alcune intolleranze alimentari. Questa patologia viene definita come sindrome in quanto è caratterizzata da un insieme di sintomi e per diagnosticarla è necessario che si verifichino delle precise condizioni stabilite in particolare a livello internazionale con i cosiddetti criteri di Roma.

Tra i sintomi che caratterizzano il colon irritabile devono essere presenti dolore o fastidio a livello addominale per almeno 3 giorni al mese per 3 mesi consecutivi e questo deve essere accompagnato da almeno 2 condizioni tra: miglioramento dei sintomi dopo la defecazione, presenza di variazione della frequenza delle evacuazioni e presenza di variazione nella forma delle feci.

Quindi sostanzialmente esiste un colon irritabile con prevalenza di diarrea, con alvo stitico o, ancora, con alvo alterno. Insieme a questi sintomi possono manifestarsi anche gonfiore all’addome, presenza di muco e sensazione di non svuotarsi completamente.

Questi sintomi sono in comune con altre patologie ben più serie come la colite ulcerosa e il morbo di Crohn che però non sono di origine nervosa ma organica, per cui è necessario fare una diagnosi differenziale soprattutto qualora ci si trovi in presenza di altri sintomi come perdita di peso, febbre o perdita di sangue.

Chi soffre di colon irritabile dovrebbe cercare di imparare a non somatizzare le emozioni negative sul proprio corpo praticando della sana attività fisica o coltivando un hobby o, ancora, attraverso tecniche di rilassamento. D’altro canto è assolutamente fondamentale adottare un regime alimentare equilibrato in quanto alcuni alimenti vanno a peggiorare decisamente i sintomi del colon irritabile. Vediamo quali sono.

10 alimenti da evitare con il colon irritabile

Se da una parte la sindrome del colon irritabile ha un’origine prevalentemente psicosomatica, dall’altra bisogna considerare il ruolo che ha l’alimentazione nel manifestarsi dei sintomi. Alcuni alimenti, infatti, possono provocare un peggioramento della sintomatologia quindi sono da eliminare o da limitare al massimo in caso si soffra di colon irritabile.

1 Le bevande alcoliche

In caso di colon irritabile, il primo alimento da evitare è l’alcol, il quale ha un’azione fortemente irritante sulle mucose, sia su quelle gastriche causando gastrite e reflusso, sia su quelle intestinali portando a diarrea e dolori addominali. Farne a meno non comporta alcun problema a livello nutrizionale, perché l’alcol è privo di qualsiasi principio nutritivo utile al benessere del nostro organismo.

2 Il caffè e le bevande a base di caffeina

Oltre che essere irritante per le mucose, il caffè, e in particolare la caffeina, stimola le contrazioni intestinali quindi è assolutamente da evitare per chi soffra di colon irritabile con diarrea. Inoltre, il caffè è una bevanda eccitante, da sconsigliare in soggetti ansiosi e ipersensibili che soffrono di colon irritabile, meglio una bella tisana rilassante.

3 Bibite gassate e zuccherate

Queste bevande sono sconsigliate per due motivi. Il primo è che lo zucchero in esse contenute non fa altro che aiutare la fermentazione della flora batterica intestinale. Inoltre, il gas presente aumenta il gonfiore addominale e il meteorismo già presenti in caso di colon irritabile.

4 Peperoncino, spezie e salse piccanti

Sembra quasi scontato, ma è fondamentale l’eliminazione dalla dieta di tutte le spezie piccanti, a cominciare dal peperoncino. Per insaporire le pietanze si possono usare le erbe aromatiche.

5 Cibi fritti

Oltre che essere pesanti e difficili da digerire, i fritti sono irritanti per le mucose gastrointestinali. Meglio prediligere cotture leggere come a vapore e al forno.

6 Salumi e insaccati

Questi cibi sono troppo pesanti e ricchi di calorie, grassi e additivi che sono nemici di un intestino sensibile. Meglio consumare la carne bianca.

7 Latticini e formaggi

Il lattosio contenuto nei formaggi e nei latticini è nemico dell’intestino per i soggetti che soffrono di intolleranza a questo zucchero. In queste persone, il lattosio non viene digerito per un deficit dell’enzima deputato alla sua digestione e quindi viene usato sai batteri intestinali provocando gas, dolori addominali e diarrea.

8 Piatti pronti e cibi da fast food

Questi alimenti sono ricchi di grassi e additivi, che fanno male all’intestino. Meglio mangiare cibi più naturali e non processati.

9 Fagioli

Tra gli alimenti da evitare con il colon irritabile troviamo anche i legumi, e i fagioli in particolare, poiché provocano fastidiose fermentazioni intestinali e sono ricchi di fibre che accelerano il transito intestinale. Quindi essi sono controindicati in caso di gonfiore addominale e diarrea.

10 Carne rossa e processata

Le carni rosse, insieme ad hamburger, polpette ecc, sono ricchi di grassi e più difficili da digerire quindi sarebbe meglio evitarne il consumo per chi ha un intestino sensibile e prediligere alimenti più leggeri.

Abbiamo visto che chi soffre di colon irritabile deve alimentarsi in modo sano e leggero, evitare le abbuffate e masticare lentamente ma anche trovare un modo per sfogare la propria rabbia per evitare spiacevoli conseguenze sul proprio intestino sensibile. Infine, è altrettanto importante bere molto, per mantenere idratato l’intestino.

Hai letto: 10 alimenti da evitare con il colon irritabile
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Barbara Ziparo
Barbara Ziparo è biologa nutrizionista, laureata con 110 e lode in Scienze della Nutrizione Umana, iscritta all’albo dei biologi. Appassionata da sempre delle proprietà curative degli alimenti, oggi effettua tirocinio volontario presso il reparto di Nutrizione Clinica di Catanzaro ed esercita la libera professione a Catanzaro e provincia e a Roma, effettuando valutazione dello stato nutrizionale e dei fabbisogni nutritivi ed energetici, percorsi di rieducazione alimentare, elaborazione di piani alimentari personalizzati per soggetti in particolari condizioni fisiologiche e patologiche. - barbaraziparonutrizionista.blogspot.it/. Per contatti telefonici: 3421474619

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here